Da domani 1 ottobre il livello di sicurezza nei porti Italiani ritorna a livello 1

Si ritorna ad allerta 1 nei porti italiani, dopo che il mese scorso la Guardia Costiera aveva innalzato il livello di guardia a 2

Porto di Savona

Il mese scorso la Guardia Costiera aveva innalzato le misure di sicurezza nei porti italiani destinati al traffico croceristico e passeggeri. Tale misura, che prevedeva una maggiore percentuale di veicoli e passeggeri controllati, non era legata ad allarmi specifici ma alla necessità di aumentare l’attenzione vista la situazione internazionale (situazione in Libia) e il periodo di maggior traffico previsto negli scali.

La decisione fu comunicata con una nota dal comandante generale della Guardia Costiera Vincenzo Melone a tutte le capitanerie di Porto. Il livello di sicurezza passò così da 1 a 2, su una scala di 3.

Le nuove disposizioni prevedevano maggiori controlli ai varchi portuali, una percentuale più alta di veicoli e passeggeri controllati, un monitoraggio più accurato di tutte le aree degli scali. Ogni porto ha dovuto adeguare i propri piani di sicurezza alle nuove disposizioni.

Come appreso durante la conferenza stampa delle autorità portuali, durante l’italian cruise day,

da domani primo ottobre il livello di sicurezza ritornerà ad 1; una buona notizia in quanto espressione della mancanza di necessità di aumentare l’attenzione relativamente alla situazione internazionale. Noi di liveboat ci auguriamo che questa notizia sia da incentivo ai turisti di tornare a viaggiare in totale serenità.

  • Matteo

    Ottima notizia!