Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 52

Discussione: comandanti navi

  1. #21
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: comandanti navi

    Scusa Marco!!!!!!!!!!!!!
    Dalla foga l'ho fatto io!!!!!!!!!!!!!!!
    Lo ripeto qui!!!

    GRANDE!!!!!!!!!!!!!!

    Scusa Serena, ma questa sera anche io non condividevo il tuo pensiero!!
    Sono pienamente in linea con quello che ha scritto aggugliotto, durante le mie crociere ne ho avuto la riprova, anche l'esperienza sui forum mi ha fatto capire quanto sia importante il savoir faire di un Comandante, direi che fa' la differenza

    Con questo, non sceglierei la vacanza in base al Comandante, ma saperlo a bordo, non può che riempirmi di gioia!!
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  2. #22
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: comandanti navi

    Forse non mi sono ben spiegata, certo che è importante la figura del Comandante e un certo feeling con i passeggeri ma ci sono comunque fior fior di Comandanti che presenziano senza partecipare in modo particolarmente attivo e sprizzante alla relazione sociale e per questo non significa che non siano stimati o di successo. L'affetto per un comandante ben venga anzi farebbe piacere a chiunque, ma più volte anche in passato ho trovato argomenti simili o discussioni simili che poi sfociavano in sproloqui e tabelle che indicavano la qualunque....
    Ricreare una sorta di traccia ci può stare, ricerca nei today anche ma tutto deve svolgersi in una sorte di limite consono alla situazione senza esagerare nella ricerca e nel far dipendere scelte varie o convinzioni di natura dubbia sulla capacità professionale di un Comandante perchè ci stava antipatico quella volta al Gala e invece l'altro simpatico della scorsa crociera, onori e glorie e grande prestigio.... Perchè poi è quello che si rischia alla lunga nel condizionamento delle persone.... Un pò era questo il mio pensiero, poi va da sè che il Com.te abbia tutta una serie di impegni di relazioni pubbliche da tenere che comunque costituiscono parte del suo lavoro ma non la base in sè vera e propria...

    Spero di esser stata chiara nel concetto espresso!

  3. #23
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: comandanti navi

    Un colpo al cerchio ed uno alla botte..
    Il 'mestiere' di comandante di una nave da crociera implica una serie di capacità relazionali con il pubblico: è richiesto dalle compagnie stesse ed è parte del 'prodotto' crociera..
    Quindi, nei limiti, un comandante non può sottrarsi a questa necessità..

    Però il vero lavoro del comandante è altro, e le sue responsabilità sono ben superiori, con quel fardello sulle spalle intrattenere ospiti può persino essere uno stress aggiuntivo che danneggia il vero lavoro..

    Il fatto che si debba poter sapere chi c'è su una nave prima di partire lo vedo discutibile, perchè?
    Perchè si deve sapere che Tizio, magari sposato, è su una nave, con il risultato (visto con i miei occhi) che Tizia, che gli corre dietro, si imbarca apposta per quel viaggio (nb: Tizia ha prenotato per SEI mesi di seguito, essendo molto ricca e molto vedova..)..

    Nel discorso lavoro/responsabilità ricordo che il comandante Edward Jhon Smith, il più apprezzato comandante della White Star Line, era un personaggio di grandissima classe, un fine parlatore, il miglior comandante che passeggero vorrebbe..

    Nella sua carriera ha anche avuto alcuni incidenti, forse non per sua colpa, dal momento che ha avuto la ventura di comandare le nuove supernavi dell'epoca, le cui risposte al timone erano deficitarie e nessuno sapeva realmente come si comportano in acqua (per dirla tutta si è visto che risucchiavano gli scafi più piccoli)..

    In una notte del 1912 il nostro, dopo aver presenziato ad una serie di manifestazioni ufficiali, andò a dormire (correttamente, non è che devi essere su un ponte di comando quando sei stanco)..

    La nave ricevette vari messaggi di ordine tecnico da navi vicine, ma questi non vennero inviati sul ponte di comando, sempre per motivi di 'rappresentanza' e guadagno, venivano prima quelli dei passeggeri..

    Uno di questi diceva "Iceberg alla posizione.." che era quella puntata dal Titanic..
    Nessuno lo lesse, e nessuno con esperienza era al ponte di comando al momento giusto.. e Smith penso ormai sapesse (dopo due incidenti precedenti) come reagisce un Titanic alle sollecitazioni del timone..

    Forse se Smith avesse trascurato i doveri di rappresentanza avrebbe evitato il disastro..
    Questo è un esempio estremo, ma va detto che la 'tentazione' di avere il comandante come un intrattenitore è presente oggi come e più di ieri, invece occorrerrebbe, anche per rispetto umano, capire quando è stanco o quando vuol stare da solo e che peso si porta dietro..

    Un salutone!!
    Manlio

  4. #24
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: comandanti navi

    Manlio!!!!!!!!!!!!!
    Ma una che s'imbarca per sei mesi per stare con quel dato Comandante , non ha bisogno di un forum per sapere su che nave sarà, basta che chieda a lui stesso se è consenziente, vuoi che nel lasciarsi la volta precedente non si siano scambiati i numeri di telefono?

    Non fosse così ,chiederebbe comunque alla Compagnia, la quale, anche se a " tutti " non lo direbbe ad una così ottima cliente non negherebbe certo quel tipo d'informazione!! :P

    Questo tipo di cose, accadono penso dai tempi del Titanic ed anche prima, per cui normale amministrazione!!
    Sta al Comandante in caso rifiutarsi oppure denunciare lo stolking

    Io non vedo tutte queste difficoltà nel far sapere quale Comandante è a bordo ed infatti se telefoni te lo dicono tranquillamente.

    Comunque ritengo che per la maggioranza dei crocieristi, sia piu' importante sapere chi è l'executive chef, piuttosto che il Comandante, anche loro spesso nel mondo vengono considerati alla pari dei divi, invece sulle navi molto meno, io ritengo che un grande chef si merita la fama di un divo e si meriterebbe anche che il crocierista scegliesse una crociera in base a chi trova a bordo.
    Pensate quanti problemi aggiuntivi, se solo per la scelta del tavolo si hanno invasioni alla postazione PC del Maitre, possiamo immaginare nelle agenzie, cosa comporterebbe la scelta del Comandante o dello Cheff, fortunatamente c'è anche gente che parte in crociera e se ne frega di tutto, pensa al suo viaggio, saluta con discrezione il Comandante e non si mette a giudicare il valore dei piatti, vive la sua vacanza e pensa solo a divertirsi. :P
    OPS!!!!!!!!!!!! Mi sa che questi poi chiederanno chi sarà il direttore di crociera o il capo animatore a bordo per la sua prossima crociera!!!!!!!

    Non c'è scampo sono accerchiati

    Saluti
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  5. #25
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: comandanti navi

    Durante la mia prima crociera ho trovato a bordo un comandate molto giovane, e indubbiamente affascinate. Era alla sua prima traversata e visto il continuo parlottare dei passeggeri sul ruolo e sull'età della nave, ha pensato di parlarne durante la presentazione della nave da lui tenuta.
    Con molta diplomazia ha presentato la situazione spiegando quanto segue (riassumo per quello che ricordo, che ho visto poco tempo fa visto che ho filmato tutto) "sono giovane, sono il più giovane comandante della flotta, precisando che sarebbe stato il più giovane ancora per poco, sono a bordo di un transatlantico e mi capita di trovarmi in giro per la nave nei ponti dei passeggeri. Non sono a bordo solo per far foto e far fare indagini a voi su quale sia la mia reale età, che poi ha detto essere di 38 anni. Sono a bordo anche per fare foto con voi, e lo faccio con piacere. Il mio ruolo non è solo al ponte di comando ed è con piacere scambio due parole con voi." E poi ha illustrato i ruoli del ponte di comando.

    Mi sono permessa di riportare quanto aveva detto in quell'occasione perché trovo che sia quanto mai calzante. Il suo ruolo è sul ponte di comando, ma non solo. Lo stesso in occasione di una sosta era sceso in spiaggia con costume e occhiali da sole e non mi è parso che qualcuno lo importunasse. Sorrideva, era sereno in viso ed era molto bello averlo in spiaggia tra di noi.

    Per una serie di ragioni quando lo abbiamo rincontrato a bordo di un'altra nave 2 anni dopo, si ricordava di noi e noi con sommo piacere abbiamo fatto 4 chiacchiere leggere con lui, presentadogli il nostro piccolo concepito proprio a bordo sulla sua nave 2 anni prima!

    Mi piacciono le persone come lui. Hanno un ruolo indubbiamente fondamentale, e pieno di responsabilità ma si avvicinano senza farsi importunare dai passeggeri.

    Giusto per portare le differenze, il comandante dell'ultima crociera non ricordo nemmeno come si chiamasse non l'ho mai visto perché durante la serata di Gala il mio pupo stava male e in giro non si è mai visto.. il mondo è bello perché è vario!

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

  6. #26
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: comandanti navi

    Citazione Originariamente Scritto da Ro*
    Manlio!!!!!!!!!!!!!
    Ma una che s'imbarca per sei mesi per stare con quel dato Comandante , non ha bisogno di un forum per sapere su che nave sarà, basta che chieda a lui stesso se è consenziente, vuoi che nel lasciarsi la volta precedente non si siano scambiati i numeri di telefono?

    Non fosse così ,chiederebbe comunque alla Compagnia, la quale, anche se a " tutti " non lo direbbe ad una così ottima cliente non negherebbe certo quel tipo d'informazione!! :P
    Nello specifico parliamo di una miliardaria Brasiliana (esistono anche lì i miliardari) vedova e 'presa' da 'interesse' per un Hotel Director..
    Ha bloccato tre suite (una per lei e due per delle amiche facenti la parte di 'accompagnatrici') per sei mesi sulla neve, corrispondenti al turno di lavoro della persona in questione..

    La persona tanto contenta, sinceramente, non mi sembrava..

    Io ho pensato a quanti Brasiliani avrebbero mangiato con quei soldi..

    La compagnia armatrice di sicuro era contenta!!

    Un salutone!!
    Manlio

  7. #27
    Special User
    Data Registrazione
    11-11-2009
    Messaggi
    2,171

    Re: comandanti navi

    ho conosciuto qualche anno fa su una nave molto lussuosa
    (non faccio nomi per la privacy) un ricca vedova americana
    che viaggiava prolungando la sua crociera di mese in mese
    perche' (dicevano a bordo)
    si era "innamorata" di un membro dell'equipaggio
    ............... rudder
    rudder Special User

  8. #28
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: comandanti navi

    Citazione Originariamente Scritto da rudder
    ho conosciuto qualche anno fa su una nave molto lussuosa
    (non faccio nomi per la privacy) un ricca vedova americana
    che viaggiava prolungando la sua crociera di mese in mese
    perche' (dicevano a bordo)
    si era "innamorata" di un membro dell'equipaggio
    ............... rudder
    Quindi non è neanche così raro..

    Un salutone!!
    Manlio

  9. #29
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: comandanti navi

    Questi casi ci sono anche come per esempio quello di un mio carissimo Comandante, un altro non quello di prima al quale sono molto affezionata, che ha fatto innamorare una passeggera francese e sapendo che lui parla benissimo il francese gli faceva recapitare i biglietti sul ponte di comando con su scritto frasi d'amore. Beh una partenza me la ricordo, lei che gli faceva ciao dal terrazzino, lui sull'aletta che faceva la manovra sotto la pioggia....
    La sera mi recapitano un biglietto della signora, io lo consegno al Comandante, ormai lo stesso ci aveva reso partecipi della cosa, quindi lo sapevamo tutti, la signora era alla sua quarta crociera consecutiva, innamorata platonicamente... Beh quella sera le lacrime si sprecarono quando ci tradusse la lettera con su scritto una cosa simile che suonava più o meno così..."e ti ho visto questo pomeriggio, con la tua forza e con la tua abilità manovrare la nave sotto una tempesta, ma tu con il tuo potere riesci sempre a vincere e così siamo riusciti a partire anche questa volta.... ti ho visto concentrato e sento che la mia vita è nelle tue mani... e fosse per gli altri non avrebbero avuto il coraggio di partire sotto i fulmini e le saette che minacciavano la tua nave, ma grazie a te, siamo riusciti ad avere la meglio sulla tempesta...!!!!"
    Su tutte le navi prima o poi si verificano cose simili....

  10. #30
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: comandanti navi

    Cara Serena, quest'ultimo aneddoto mi fa veramente ridere!! Non oso pensare alla signora che fa ciao ciao ahaha!!

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •