Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Quando c'e' mare grosso....

  1. #1
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Quando c'e' mare grosso....

    Amici buonpomeriggio....
    A casa nostra e' un bel dire e un bel ricordare, ma quando siete in crociera che reazione avete se vi informano che in qualche ora aumentera' il vento e il mare, oppure, se vi risvegliate con onde alte e movimenti ballerini.
    Che tipo di sensazione vi da' il movimento della nave? Euforia? preoccupazione? senso di vuoto? senso di impotenza? impossibilita' nel controllo? varie sensazioni fisiche? mentale agitazione? insonnia per pensieri o sonnolenza selvaggia? Mi piacerebbe fare un elenco delle sensazioni che provate a bordo quando il mare cambia da calmo a mosso (mosso non intendo quando si increspa, ma con onde apprezzabili....) o molto mosso, agitato, anche in relazione alla durata stimata del fenomeno e alle ore di navigazione o giorni di mare che vi separano dal porto di destinazione.....

    Se volete partecipare alla disussione potrebbe essere un interessante modo di scavare nella nostra mente attraverso il pensiero e viaggio nella mente a ricordare certe nostre intime sensazioni ed emozioni legate ad un fenomeno che purtroppo non si puo' controllare....

  2. #2
    Reporters
    Data Registrazione
    20-03-2010
    Località
    Messina
    Messaggi
    4,992

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Io penso che un pò di mare ci vuole sempre.. sentirlo il mare.. queste navi sono enormi e non è bello non sentire che si sta su una nave in navigazione..
    Poi a me di natura piace il mare mosso più che calmo, anche quando vado a mare..
    Sentire il mare che domina la nave e la nave che oscilla è una bellissima sensazione.. sarà che dico così poichè non ho mai avuto nessun tipo di fastidio dal pullman all'aereo al mal di mare.. L'unica cosa che non amo è il terremoto.. l'ho sentito bene due volte e mi ha lasciato una strana sensazione più che di paura, di stupore..

    Tornando al mare, le emozioni che provo sono tante, magari non ho provato ancora un bel mare mare per come si deve..
    Diciamo che a bordo noto come con un pò di mare la gente esca dalle cabine a parlare tra loro o si allarmano..
    Pensano di essere forse in un palazzo...

    Io di solito non ho alcuna preoccupazione.. mi dispiace che svuotino le piscine e non resta nulla da fare..
    Un bel massaggio sarebbe l'ideale..
    Ma amo guardare il mare, di certo non sto in cabina chiuso..
    Domy88
    Reporter

  3. #3
    Reporters L'avatar di Vale
    Data Registrazione
    19-08-2010
    Località
    Patresi Marciana Isola d'Elba
    Messaggi
    1,273

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Il mare grosso di giorno mi culla e mi aiuta a dormire, di giorno non lo amo proprio perchè come dice Domy svuotano le piscine e mi tolgono una delle mie attrazioni preferite. Certo chi va in crociera deve sapere che può capitare ma vi assicuro che una traversata fatta con i traghetti quando il mare è agitato è sicuramente moooolto peggio.
    Reporter

    Il mare non ha paese nemmeno lui, ed e' di tutti quelli che lo sanno ascoltare.

  4. #4
    Moderatore Globale L'avatar di cobra75
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    7,542

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Io avendo fatto crociere sempre nei periodi invernali,ho potuto apprezzare il mare grosso e in alcune occasioni unito al vento complice e' stato necessario saltare lo scalo previsto....e a dire il vero a me e' dispiaciuto solo per il fatto che non avrei appunto potuto vedere la località prevista,mentre per la questione mare grosso WOW!!!Sii avete capito bene forse sarò malato ma a me il mare piace sentirlo VIVO!!!Ricordo con estremo piacere un occasione,precisamente dopo cena in tarda serata quando il mare si faceva sentire...eccome...io malgrado fosse un gran freddo mi recai dritto come un siluro fuori sui ponti esterni per cercare sensazioni piu' intense,si perche' a mio parere il mare ne trasmette mooolte!!!!
    Moderatore Globale

  5. #5
    Reporters
    Data Registrazione
    20-03-2010
    Località
    Messina
    Messaggi
    4,992

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Citazione Originariamente Scritto da cobra75
    Io avendo fatto crociere sempre nei periodi invernali,ho potuto apprezzare il mare grosso e in alcune occasioni unito al vento complice e' stato necessario saltare lo scalo previsto....e a dire il vero a me e' dispiaciuto solo per il fatto che non avrei appunto potuto vedere la località prevista,mentre per la questione mare grosso WOW!!!Sii avete capito bene forse sarò malato ma a me il mare piace sentirlo VIVO!!!Ricordo con estremo piacere un occasione,precisamente dopo cena in tarda serata quando il mare si faceva sentire...eccome...io malgrado fosse un gran freddo mi recai dritto come un siluro fuori sui ponti esterni per cercare sensazioni piu' intense,si perche' a mio parere il mare ne trasmette mooolte!!!!
    provi le stesse mie emozioni !
    Domy88
    Reporter

  6. #6
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,387

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Euforia?
    In qualche modo sì: è divertente guardare dalla finestra l'orizzonte andare su e giù

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    preoccupazione?
    Un po': è una cosa irrazionale, lo so benissimo; ma la paura che la nave si capotti c'è sempre!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    senso di vuoto?
    Anche: una volta c'era onda lunga oceanica e io stavo facendo le scale. La sensazione è stata proprio quella!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    senso di impotenza? impossibilita' nel controllo?
    No, ho massima fiducia verso chi in quel momento gestisce la situazione. So di certo che sta facendo meglio di quanto potrei fare io, anche nel caso avessi l'abilitazione io stesso a farlo: la stessa cosa vale in macchina. Non sono di quelli che si sentono tranquilli solo a guidare e non a fare il passeggero, anzi, molte volte il contrario!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    varie sensazioni fisiche?
    Ovviamente la paura di perdere l'equilibrio

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    mentale agitazione?
    No!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    insonnia per pensieri o sonnolenza selvaggia?
    Sonnolenza selvaggia: le onde mi cullano!!!

  7. #7
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Complimenti Marco per la risposta esauriente!!!!

    E gli altri?

  8. #8
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Quanti ricordi..

    La più bella dormita della vita l'ho fatta a bordo del 'Logudoro' piccolo traghetto delle ferrovie dello stato, al ritorno dalla Sardegna verso Civitavecchia, con un treno a bordo incappammo in una bellissima tempesta e la nave si mise ad oscillare dolcemente, cullandomi con grande amore..

    La notte non avevo dormito, e dato che era il 5 Agosto, con la nave vuota ed un caldo in teoria opprimente, ritrovarsi sul ponte di passeggiata, steso su una panchina vuota, all'ombra e cullato dalla nave, con il vento gradevole creato dal movimento della nave, diciamo che non è una cosa che si paga con Mastercard..

    Ad un certo punto un mio amico vide dei delfini e 'ruppe' l'incanto svegliandomi, ma i delfini in realtà non esistevano..

    Una tempesta 'fortissima' la presi da bambino (otto/nove anni) a bordo del traghetto Anzio Ponza..
    Piccolo traghetto che a me sembrava più grande del Costa Fortuna, una nave immensa agli occhi di un bambino..
    Usciti dal porto prese ad oscillare di brutto, ballava con le onde e le persone (credo non ci fosse un grande spazio coperto, e la gente rimaneva sul ponte), la frase pronunciata da una donna:

    "Io ero la parrucchiera dell'Andrea Doria e non mi sono mai sentita male neanche con gli uragani, mi devo sentire male su questo catorcio" mi fece pensare alla Doria come ad una nave incredibilmente grande che sfida le onde come se fossero nulla..

    Scesi al ponte inferiore, e mentre la nave ballava mi divertivo come un matto a giocare al 'naufrago'..
    Da lì forse è nata una parte della passione per le navi, non quella da storico, ma il piacere di starci a bordo, ed ho poi scoperto che le tempeste tra Anzio e Ponza, unite a quel traghetto, hanno 'generato' tanti amanti del mare..

    Divenuto grande mi sono 'gustato' molte tempeste, ma quelle in Atlantico con la Victoria sono state le più belle: in particolare una notte, dopo aver camminato per il ponte lance, sono salito in coperta, dove il vento fischiava dappertutto e creava un affetto abbastanza speciale, la nave ballava e sembrava quasi un cabinato per come si muoveva..
    In mezzo a questo incanto da qualche parte si è staccato un vassoio, è partito e mi è passato a meno di tre/quattro centimetri dalla nuca.. ci sono rimasto male, ero in pratica da solo nel ponte e mi potevo far maluccio..
    Passato questo andai a prua, ma il vento (120 km/h, sempre parlando di vento apparente alla nave) me lo ha impedito nella parte finale..
    Bellissima la mattina dopo: la nave, presa dal vento, si è inclinata ed ha viaggiato inclinata per un lungo periodo, e con lei un portacontainer che ci passava vicino: andavano a Gibilterra e vedevano l'Africa come se fossimo su un veliero invece che su una nave da 74.000 ton di stazza!!!

    Il fascino della tempesta, a parer mio, sta nel fatto che 'vedi' e 'senti' gli elementi, e capisci come la nave si armonizza ad essi, è una lezione per chi si crede che la nave possa 'sfidare' la natura, è invece una conferma che noi e le nostre creazioni siamo un tutto uno con la natura..

    A parte questo, una volta in Grecia, in un giro tra Cefalonia e Zante, su una barca di pescatori, me la sono vista brutta, senza raccontare tutto l'episodio, per un attimo, che è sembrato una vita, ho rischiato di rimanerci..
    Ma questo non mi ha provocato paure o lasciato chissà quali tracce..

    Un salutone!!
    Manlio

  9. #9
    Ospite

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    Io ed il mare mosso non andiamo d'accordo, soprattutto quando il beccheggio é consistente mi prende una nausea tremenda...
    se invece c'é vento teso ma senza beccheggio reggo di più, comunque amo il mare calmo, tipo negli emirati arabi, dove la notte andavo a nanna e non mi rendevo neanche conto di essere in nave

  10. #10
    L'avatar di Cristian95
    Data Registrazione
    09-02-2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,682

    Re: Quando c'e' mare grosso....

    quando sono stato sulla deliziosa non abbiamo preso il mare grosso però la nave si sentiva sempre che vibrava anche se a me non dava fastidio la notte nel letto il letto vibrava e ci mettevo un pò ad addormentarmi ma niente di che
    Cristian95

    Special User
    Reporter
    Articolista
    Staff

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •