Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 34

Discussione: Esercitazione di emergenza ,perchè farla con attenzione

  1. #11
    Moderatore Globale L'avatar di cobra75
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    7,542

    Re: Venezia 29/10/2010

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    E se la notte succede qualcosa? Pensateci!
    In effetti e' quello che ho pensato anch'io,eseguire la prova a distanza di molte ore dalla partenza non ha molto senso,visto che l'emergenza puo' benissimo verificarsi prima...
    Moderatore Globale

  2. #12

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Venezia 29/10/2010

    Citazione Originariamente Scritto da cobra75
    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    E se la notte succede qualcosa? Pensateci!
    In effetti e' quello che ho pensato anch'io,eseguire la prova a distanza di molte ore dalla partenza non ha molto senso,visto che l'emergenza puo' benissimo verificarsi prima...
    In quegli itinerari il primo giorno si naviga sotto costa almeno...
    Eugenio

  3. #13
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Venezia 29/10/2010

    Non c'entra nulla purtroppo!

  4. #14
    Moderatore Globale L'avatar di cobra75
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    7,542

    Re: Venezia 29/10/2010

    Citazione Originariamente Scritto da Eugenio
    Citazione Originariamente Scritto da cobra75
    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    E se la notte succede qualcosa? Pensateci!
    In effetti e' quello che ho pensato anch'io,eseguire la prova a distanza di molte ore dalla partenza non ha molto senso,visto che l'emergenza puo' benissimo verificarsi prima...
    In quegli itinerari il primo giorno si naviga sotto costa almeno...
    bhe' allora e' tutto a posto!!
    No!!Seriamente parlando la prova d'emergenza e' efficace solo se viene fatta appena dopo l'imbarco,almeno a mio parere...
    Moderatore Globale

  5. #15
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,318

    Re: Venezia 29/10/2010

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    E se la notte succede qualcosa? Pensateci!
    Serena, ma secondo te nel caso succedesse qualcosa la gente si comporterebbe alla stessa maniera sia se avesse fatto l'esercitazione sia se non l'avesse fatta?

    Secondo me sì: e con effetti disastrosi!

    All'esercitazione ti dicono che se suonano i sette fischi brevi e quello lungo devi raggiungere la tua cabina, mettere il giubbotto, ragigungere il punto di ritrovo, e poi attendere pazientemente il turno dando una precedenza stabilita dal personale?

    Per prima cosa dubito che chi si trovi al ristorante di poppa al ponte 2 raggiunga la sua cabina a prua del ponte nove per prendere il giubbotto (per prendere il Rolex magari sì, ma ti dicono che su quello non ti devi attardare) e riscendere al ponte 3; si tuffa alla prima porta aperta senza giubbotto.

    E poi aspettare pazientemente il proprio turno? Ma li vedi come fanno davanti a un vassoio di gamberetti? E secondo te in caso d'emergenza diventano disciplinati?

    Più che pensare a cosa potrebbe succedere pensiamo che c'è una probabilità su un milione che succeda ... staremo più tranquilli!!!

    ps - ovviamente detto questo è giusto che la compagnia organizzi queste cose .. le mie sono considerazioni inter nos

  6. #16
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Venezia 29/10/2010

    Pienamente d'accordo Serena col tuo ragionamento, ma capisco anche il filo logico seguito da Marco, lui è partito dal fatto che quando la massa di gente è in emergenza difficilmente ragiona in modo corretto e penso sia un grosso problema per chi la dovrà gestire.
    Tutti dobbiamo ritornare in cabina e prendere il giubbotto salvagente, nonchè una giacca possibilmente impermeabile per coprirci, poi i farmaci di prima necessità, questo è chiaro, però stavo pensando che ultimamente su alcune navi, stanno approntando dei ripostigli al ponte scialuppe, dove stivare i giubbini di salvataggio, sarebbero da consegnare al momento della salita a bordo delle scialuppe, trovo questa iniziativa molto sensata.
    Naturalmente tali giubbotti sono molto ingombranti per cui, non sarà possibile averli tutti a disposizione , molto meglio utilizzare quelli in cabina ed indossarli con calma senza affrontare la ressa che ne pretenderà la consegna al punto distribuzione !
    Non sono di grande memoria, ma mi pare di ricordare che è proprio su Oasis of the seas che hanno istituito i punti di consegna giubbini al ponte scialuppe, mi confermate?

    Il tuo come quello dei tuoi colleghi Serena è un duro lavoro, soprattutto se proiettato ad uno scenario di emergenza.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  7. #17
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,318

    Re: Venezia 29/10/2010

    Si è già spiegata Ro per me.

    Aggiungo solo una cosa: tu dici che il disobbediente si emargina. Ok!
    Ma se i disobbedienti sono tanti? Dici che è in ballo la vita, e quando è in ballo la vita non penso si vada per il sottile aspettando diligentemente il proprio turno.
    In caso di rischio di vita si arriva a pensare chissenefrega degli altri, già vorrei vedere chi aspetterebbe dando la precedenza a propri familiari, figuriamoci darla a estranei.

    Ripeto il mio pensiero: giustissime le esercitazioni, stendere dei disciplinari, schenatizzare e obbligare. Ma non sogniamoci che in caso di urgenza (e non parlo di casi a livello preventivo come può essere stato su Classica due settimane fa) non scoppi il finimondo!

  8. #18
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Venezia 29/10/2010

    Esatto DOBBIAMO AFFIDARCI INCONDIZIONATAMENTE AI CREW loro sanno come dovremo fare per salvarci.
    Nessuna iniziativa personale ma solo memorizzare bene la Master station e prendere in cabina il giubbotto salvagente.

    Divido questo argomento e lo metto su informazioni utili.

    Ciaoo
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  9. #19
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,318

    Re: Esercitazione di emergenza ,perchè farla con attenzione

    Be sì, effettivamente quando si è in situazione d'emergenza e veramente paralizzati dalla paura può anche essere che ci si affidi ciecamente (quindi anche seguendo alla lettera) a chi si crede sappia come fare.
    E quindi non ci si stupisce come anche il furbo e lo spavaldo poi diventi mansueto nell'obbedire agli ordini.
    Questo è vero: la gente è strana e contradditoria, a volte ...

  10. #20
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Venezia 29/10/2010

    Citazione Originariamente Scritto da Ro*
    Tutti dobbiamo ritornare in cabina e prendere il giubbotto salvagente,


    Non sono di grande memoria, ma mi pare di ricordare che è proprio su Oasis of the seas che hanno istituito i punti di consegna giubbini al ponte scialuppe, mi confermate?
    su tuute le navi RCCL i giubbotti sono presenti vicino alle scialuppe, nei saloni e nei ponti esterni (piscine) non si torna più in cabina a prendere qualcosa.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato