Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 58

Discussione: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

  1. #11
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Ti quoto e straquoto cokj!!!!!!

  2. #12
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,293

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Lo quoto anch'io, ma entro certi limiti.

    Dai da mangiare ai crocieristi cipolle dalla mattina alla sera, hai risparmiato sì, ma poi vedi se le navi le riempi; insomma, è il giusto equilibrio fra curva di indifferenza e il vincolo di bilancio ...

  3. #13
    Ospite

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Citazione Originariamente Scritto da cokj72_OtS
    tagli... risparmi... guardate che le compagnie non sono delle onlus, e guadagnano mooolto. Se fanno dei tagli è solo perchè devono guadagnare di più e comprano quello che costa meno (crew, cibo, etc. etc.)
    Purtroppo per noi la logica del profitto vince su tutto, penso che comunque sia necessario da parte delle compagnie garantire un giusto rapporto qualità prezzo.
    Secondo me sotto certi standard non si deve comunque scendere. Per tornare al discorso del buffet magnifico é un peccato che lo abbiano abbandonato sostituendolo con le varie "sorprese di mezzanotte" perché era veramente scenografico e gli "ohhhhh" di stupore erano tanti.
    Ho sentito inoltre che da novembre (parlo sempre di Costa) a pranzo al ristorante viene servito il piatto unico per velocizzare il servizio (e per contenere i costi), ma caspita se vado al ristorante e per gustarmi un pranzo come si deve... rimango molto perplessa da queste cose !
    Ovvio che se devo scegliere fra sicurezza e cibo sceglo una sicurezza ed un'igiene di qualità però preferirei pagare la crociera un po' di più ed avere un servizio a 360°.

  4. #14
    Reporters
    Data Registrazione
    25-02-2010
    Messaggi
    227

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Logico che devono guadagnare, ma questi guadagni saranno poi così enormi in rapporto agli investimenti ?
    Che altro dovrebbero fare ..regalare le crociere ...allora si, sarebbero onlus ,oppure, fallite con migliaia di dipendenti a spasso o sequestrati in porto ,di esempi nel passato recente ce ne sono parecchi, Festival che fine ha fatto? ,le sue crociere costavano molto meno di quelle Costa ...e la stessa Compagnia genovese salvata da Carnival, per non parlare dei recenti casi di Tirrenia e Delphin.

    Dani se aumenti i prezzi non vendi ,quando si legge di crocieristi che si portano l'acqua da casa per risparmiare 5 € , pensi se ne dovessero pagare 100 in più per avere un servizio migliore
    la concorrenza va benissimo ma porta anche a questi limiti, e sarà sempre peggio, sempre una corsa al risparmio , si arriverà anche alle crociere low-cost come per i viaggi aerei, non solo l'acqua ti porterai da casa ma pure le cibarie

  5. #15
    Ospite

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Lino
    Logico che devono guadagnare, ma questi guadagni saranno poi così enormi in rapporto agli investimenti ?
    Che altro dovrebbero fare ..regalare le crociere ...allora si, sarebbero onlus ,oppure, fallite con migliaia di dipendenti a spasso o sequestrati in porto ,di esempi nel passato recente ce ne sono parecchi, Festival che fine ha fatto? ,le sue crociere costavano molto meno di quelle Costa ...e la stessa Compagnia genovese salvata da Carnival, per non parlare dei recenti casi di Tirrenia e Delphin.

    Dani se aumenti i prezzi non vendi ,quando si legge di crocieristi che si portano l'acqua da casa per risparmiare 5 € , pensi se ne dovessero pagare 100 in più per avere un servizio migliore
    la concorrenza va benissimo ma porta anche a questi limiti, e sarà sempre peggio, sempre una corsa al risparmio , si arriverà anche alle crociere low-cost come per i viaggi aerei, non solo l'acqua ti porterai da casa ma pure le cibarie
    Purtroppo condivido il tuo ragionamento, il trend é quello...
    però che tristezza non trovi ?
    La crociera low-cost davvero non la sopporterei, preferirei cambiare tipologia di vacanza

  6. #16
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,293

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Secondo me è difficile anche per la Compagnia stabilire cosa togliere e quindi su cosa risparmiare.

    Faccio un esempio estremizzato: su una crociera settimanale venduta a 100 € al giorno la Compagnia stabilisce che a parità di tutti gli altri fattori può proporre una serata l'aragosta ed assicurarsi comunque un buon guadagno.
    A questo punto potrebbe decidere di proporre gamberoni per guadagnare ancora di più. E a seconda della reazione del pubblico nel lungo (ma nel senso di presenze a bordo, non di mugugni) decidere se perdurare o continuare. E via via togliere finchè si avrà convenienza.

    In questo esempio ci potrebbe essere una prima complicazione: la Compagnia stabilisce che offrire agli ospiti aragosta una sera la settimana invece dei gamberoni incide mediamente mettiamo 4€ al giorno. E quindi eliminarla vendendo la crociera a 96/97 euro al giorno. Sulla nave ci sarà chi avrebbe avrebbe voluto spendere 100 € con l'aragosta, ma soprattutto (e lo si fa per loro) chi considera quella differenza di prezzo determinante.

    Ma c'è di più, e questa è una complicazione molto grossa: sulla nave al di là della tipologia di cabina occupata (mettiamo per semplicità che una nave abbia tutte cabine della stessa categoria) si trova chi ha pagato cifre molto diverse, quindi magari da 200 € a 60€ mettiamo (prenota subito, prima premia, formula roulette, 2x1 light, promozioni sposi, offerte costa club ecc.).
    Allora come si deve comportare la compagnia? Trattare tutti come se avessero speso 60 € togliendogli serate, buffet, sculture, piatti supplementari al ristorante o tutti come se ne avessero spesi 200?
    Nel primo si rischia di perdere la seconda tipologia di clienti, quelli che hanno pagato di più senza essere andati alla ricerca di offerte.
    Nel secondo, capiamo, perde guadagni, soprattutto a causa di chi ha speso 60€ dandogli i servizi come se ne avessero spesi 200 ... vabbè, lì la si pezza un po' differenziando sui servizi (Samsara) e le tipologie di cabina (interna piuttosto che suite); tuttavia sappiamo come due persone occupanti la stessa tipologia di cabina possono aver speso cifre molto diverse.

    Insomma, questo per dire che una Compagnia ogni volta che elimina qualcosa lo fa ponderando e prendendo in considerazione molte più cose (es. costi, risposta del pubblico ecc) e variabili (es. ribassi di prezzo o discriminazione di prezzo maggiormente accentuata) di quello che potremmo immaginare.
    Una cosa difficilissima!!!
    E infatti ogni tanto si sbagliano e fanno retromarcia, come avvenne qualche anno fa a costa quando decise di regalare ai soci pearl una cena "degustazione" al ristorante club invece della cena completa, salvo ritornare subito sui suoi passi ...

  7. #17
    Ospite

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Sicuramente raggiungere il giusto rapporto qualità/prezzo non é cosa facile, qui però quello che mi preoccupa é che anno dopo anno ci si sta livellando verso il basso e pur comprendendo le problematiche di tipo economico di una compagnia e la sua necessità di riempire le navi mi dispiace osservare certi tagli.
    Ricordo nel 2003 la mia prima crociera con Costa, una cosa che mi aveva impressionato era l'estrema pulizia non solo degli ambienti comuni ma della cabina: asciugamani e lenzuola sempre fresche di bucato, cabinista molto presente. Ora sinceramente forse solo in suite si ha un trattamento simile ed é un peccato. Ovvio che se un cabinista anziché pulire 20 cabine ne deve pulire 40 (le cifre sono date a caso, non ho idea di quante cabine abbia in carico un cabinista) farà il possibile ma non potrà di certo avere la stessa cura che aveva prima.

  8. #18
    Reporters
    Data Registrazione
    25-02-2010
    Messaggi
    227

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Per ciò che riguarda i cabinisti non vi è stata diminuzione di personale hanno sempre le solite quantità di posti letto da accudire ,non tanto il numero di cabine, forse è diminuita la loro esperienza, si trovano molti ragazzi al primo imbarco provenienti da poco o nulla insegnamento,questo non certo dovuto alla ricerca di un risparmio , ma il proliferare di meganavi con centinaia di personale addetto,rende molto più difficoltoso il reclutamento di personale già addestrato, demandando questo a bordo.
    E questo è un mio pensiero, manca a loro l'incentivo mancia a fine crociera.
    Per ciò che riguarda gli alimenti rimane indubbia sicuramente la qualità e la buona conservazione, si tende a tagliare soprattutto gli sprechi ,ossia tutto ciò che fà solo cornice,e non solo nella ristorazione, dirottando questi risparmi su pubblicità ed incentivazioni.
    Dani comunque qualche compagnia è già avviata sulle offerte si fa per dire Low-Cost .. vedi MSC o Ncl dove a bordo ristoranti e servizi a pagamento sono in quantità sempre maggiore anche le stesse Celebrity e RCCL non sono da meno offrono si molti gratuità, ma trovi parecchi servizi che se anche ad un costo che può sembrare minimo proprio per questo sono un incentivo a spendere qualcosa oltre a ciò che si è già pagato.

  9. #19
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Pienamente d'accordo con ciò che dici Lino, la penso come te.
    Anche la mancia a fine croicera aveva importanza per loro e li spingeva a stabilire un contatto piu' familiare con il cliente.
    Dopo la nuova direttiva sono cambiate molte cose, ricordo però a tutti, che coloro che lavorano a bordo hanno comunque un cuore e tanto desiderio di famiglia, per cui, durante i lunghi viaggi in mare tipo le traversate, una parola buona, una " pacca sulla spalla " magari un regalino acquistato durante un'escursione, li farà sentire importanti ai nostri occhi e vedrete che il loro sorriso non mancherà mai.
    Anche se il guadagno è comunque la motivazione che li spinge verso questa scelta di lavoro, ( parlo dei crew addetti alle varie mansioni, non parlo dello staff manager ) sentirci stimati e poter scambiare due parole con noi, è di grande importanza, per cui rivolgiamoci a loro sempre con dolcezza e rispetto, riceveremo alltrettanto.
    Saluti
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  10. #20
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Costa Fortuna Isole Greche 8-15nov2010 CHE TRISTEZZA!!!

    Brava Ro!

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •