1. Stati Uniti: A seguito delle nuove normative introdotte dal "Department of Homeland Security", l’ ingresso negli Stati Uniti d’America, a partire dal 12 gennaio 2009,sarà consentito a tutti i cittadini appartenenti alle nazioni (tra cui l’Italia) incluse nel programma Visa Waiver Program (V.W.P.)*, solo previa OBBLIGATORIA autorizzazione elettronica di viaggio attraverso l’ "Electronic System for Travel authorization" (E.S.T.A.). Per quanto riguarda le crociere MSC (sia "volo + crociera" che "solo crociera") con imbarco o termine in un porto degli U.S.A. ( Fort Lauderdale ), la procedura da adottare è la seguente:
I clienti dovranno compilare l’apposito modulo on-line, presente anche in lingua italiana, sul sito: https://esta.cbp.dhs.gov Si raccomanda di compilare il modulo al momento della conferma della crociera (e comunque almeno 5 giorni prima della partenza).


2. Egitto, Marocco e Gibilterra: "Certificato d'Identità per minori valido per l'espatrio" o il "Certificato di Nascita con laVidimazione per l'Espatrio" NON sono più considerati validi. Per tali crociere gli unici documenti riconosciuti per i passeggeri di minore età sono:
- Passaporto proprio
- Inserimento dei nominativi nel passaporto dei genitori.
- Carta d'Identità valida per l'espatrio (rilasciata solo dopo i 15 anni).

In riferimento alle crociere negli Emirati Arabi Uniti (U.A.E.), con transito in Bahrein ed Oman, vi preghiamo prendere note delle seguenti informazioni riguardo passaporti (che, in ogni caso, dovranno avere almeno 6 mesi di validità residua alla data di ingresso) e visti:

Ingresso negli U.A.E.:
I seguenti paesi non necessitano di visto per l’ingresso:

Europa: Francia, Italia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Svezia, Norvegia, Danimarca, Portogallo, Irlanda, Grecia, Cipro, Finlandia, Malta, Spagna, Principato di Monaco, Vaticano, Islanda, Andorra, San Marino, Liechtenstein, Gran Bretagna.

Nord America: USA (Canada, al momento richiesto visto)

Asia e Pacifico: Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Brunei, Hong Kong, Singapore, Malaysia.

Tutti i passeggeri con nazionalità e passaporti diversi da quelli menzionati, necessitano di visto turistico per gli UAE, secondo i seguenti dettagli:

Crociere di 8 gg / 7 notti con imbarco/sbarco ad Abu Dhabi od altro porto degli UAE :
Sono richiesti tre visti:

Primo visto: richiesto per arrivo via aerea su Abu Dhabi od altro aeroporto degli UAE. Il mancato possesso del visto non permetterà, come da regolamento internazionale, l’imbarco sul volo verso gli UAE. Richiesto anche in caso di soggiorno pre-crociera. Il visto ha una validità massima di 60 giorni dalla data di emissione per l’ingresso e di 30 giorni massimi di permanenza. Si raccomanda di calcolare con attenzione la data di richiesta.

Il secondo visto (ingresso negli UAE provenendo da Muscat) ed il terzo (ingresso negli UAE provenendo da Bahrein) sono necessari per la crociera. Ogni visto è valido per una sola entrata.

Tutti i visti saranno richiesti contemporaneamente

La richiesta per il primo visto consente la emissione anche del secondo e terzo. Non è quindi necessario produrre altra documentazione oltre a quella per il primo. I visti turistici sono emessi ed inviati direttamente al richiedente via e-mail prima della partenza e possono richiedere fino a 7 giorni lavorativi.

Costo di ciascun visto turistico: AED 280 + AED 20 di tassa agenzia ,per persona . Costo totale per la crociera di 8 gg / 7 notti : AED 840 + AED 60 tassa Agenzia. Per richieste inoltrate meno di 21 giorni rispetto alla data di partenza, si applicheranno i diritti di urgenza.
Per tutti i visti rifiutati non è previsto il rimborso delle quote già versate.

Crociere di posizionamento verso Abu Dhabi/ U.A.E. ed in partenza da Abu Dhabi/U.A.E.:

Ingresso negli U.A.E.:
I seguenti paesi non necessitano di visto per l’ingresso:

Europa: Francia, Italia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Svezia, Norvegia, Danimarca, Portogallo, Irlanda, Grecia, Cipro, Finlandia, Malta, Spagna, Pr. di Monaco, Vaticano, Islanda, Andorra, San Marino, Liechtenstein, Gran Bretagna.

Nord America: USA (Canada, al momento richiesto visto)

Asia e Pacifico: Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Brunei, Hong Kong, Singapore, Malaysia.

Tutti i passeggeri con nazionalità e passaporti diversi da quelli menzionati, necessitano di visto per gli UAE.

Richiesto un unico visto sia in caso di trasferimento da/verso l’aeroporto che nel caso di soggiorno post o pre crociera. Il visto ha una validità massima di 60 giorni dalla data di emissione per l’ingresso e di 30 giorni massimi di permanenza. Si raccomanda calcolare con attenzione la data di richiesta.

La richiesta deve essere inoltrata, sempre, alla agenzia Sharaf Tours, anche nel caso di servizi pre o post crociera.

Costo del visto turistico: AED 280 + AED 20 di tassa agenzia ,per persona. Per richieste inoltrate meno di 21 giorni rispetto alla data di partenza, si applicheranno i diritti di urgenza.

La richiesta visti , per tutti i casi , sarà inoltrata alla Agenzia nominata da MSC: Sharaf Tours, contatti e-mail: visa@sharaftours.com ed amina@sharaftours.com si prega inserire sempre entrambi indirizzi mail. Si precisa che il secondo e terzo visto possono essere emessi solo in presenza del primo.

Informazioni inerenti la emissione dei visti:

Il richiedente dovrà compilare l’allegata richiesta visto ed inviarla ad avisa@sharafoturs.com e amina@sharafours.com

In caso di richiesta assistenza si prega contattare il numero +971 4 397 6060 oppure + 971 4 406 0310.

Fax: + 971 4 397 6527

Documenti richiesti (una richiesta per ciascun passeggero, non sono ammesse richieste collettive o multiple):

1. 1 foto digitale formato passaporto/carta d’identità, a colori, (4.3 cm x 5.5 cm)
2. 1 copia a colori del passaporto (Incluse pagine di proroga e pagine con nomi/foto dei bambini se nello stesso documento)
3. Copia pagina relativa alla estensione della validità (se prevista)
Copie dei passaporti e foto dovranno essere inviate in formato JPEG.

Il pagamento dei visti sarà effettuato a mezzo carta di credito (dettagli e modulo saranno forniti dalla Agenzia nominata) prima della emissione ed inoltro verso il richiedente e sarà effettuato direttamente da parte della agenzia. Non è previsto alcun rimborso nel caso di impedimento o rinuncia al viaggio dopo la richiesta di emissione del visto.

I passeggeri dovranno stampare il visto ricevuto via mail ed esibirlo all’imbarco aereo ed al porto/aeroporto di Abu Dhabi /UAE.

Informazioni inerenti Oman:

Crociere di posizionamento (porti di Salalah e Muscat) e crociere UAE/Oman/Bahrein/UAE:
I passeggeri riceveranno una landing card; i passaporti saranno trattenuti a bordo per il controllo da parte delle autorità locali.

Per richieste e casi specifici si prega rivolgersi alla agenzia Sharaf Tours.

Ai passeggeri con passaporto Israeliano o del Bangladesh non è consentito entrare nel territorio dell’ Oman o restare a bordo nave durante lo scalo.

Informazioni inerenti Bahrein:

I cittadini della Unione Europea (fatta eccezione per i cittadini di Bulgaria, Cipro, Rep. Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia per i quali viene richiesto visto) e di Australia, Canada, USA, Giappone, Nuova Zelanda, Hong Kong, Malaysia, Brunei, Singapore, Corea del Sud, riceveranno visto di ingresso all’arrivo in porto (lista di riferimento allegata)

Tutte le altre nazionalità dovranno richiedere visto prima della partenza crociera con identiche modalità come per gli U.A.E. ed utilizzando lo stesso agente, Sharaf Tours.

La emissione del visto può richiedere fino a 9 giorni lavorativi prima della data di ricezione della domanda. In caso di mancata emissione del visto i passeggeri potranno comunque restare a bordo durante gli orari di scalo.

I possessori di passaporti dei seguenti stati: Palestina, Pakistan, Iran, Iraq, Israele, non potranno richiedere visto per Bahrein.

Per maggiori informazioni vi preghiamo contattare il sito: www.evisa.gov.bh

Nota: ai passaporti, di qualsiasi nazionalità, riportanti timbri di ingresso e/o visti di Israele , potrà essere negato l’ingresso nello stato del Bahrein. É comunque concesso restare a bordo durante gli orari di scalo.