Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 56

Discussione: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

  1. #21

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Non era giusto nemmeno scenderci allora. Ti spiego.... la macchina e' un luogo di pericoli spesso nascosti. Si puo' scivolare come niente specialmente con scarpe non adeguate. Le scarpe antinfortunistica inoltre garantiscono isolamento elettrostatico cosa che una normale scarpa non fa. Ha la punta rinforzata.... ed e' praticamente studiata per proteggerti il piede contro la caduta di oggetti pesanti.

    Non mi piace come mossa!!!!!!!!!!!
    Ripeto........si è trattato di un evento caratterizzato dalla straordinarietà.
    Vi è da aggiungere altresì che prima della discesa alla macchina si sono assicurati che non calzassi infradito o zoccoli, dispensando inoltre mille raccomanadazioni circa le insidie possibili durante il breve percorso, sotto lo sguardo attento del Direttore di Macchina.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  2. #22
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Serena, in realtà hai ragione su tutto il campo, ma detto tra noi preferisco che glielo abbiano permesso!!

    Ho notato solo pochissime cose (qui la parte elettrica è solo una parte del tutto, e sul resto sono piuttosto scoperto.. ), una è la pulizia esemplare, l'altra l'isolamento termico di alcune parti e la terza la presenza di pezzi di ricambio chiusi nella plastica..
    Probabilmente saranno piazzati in modo strategico vicino ai punti dove potrebbero servire..

    Un saluto!!
    Manlio

  3. #23
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,323

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Non era giusto nemmeno scenderci allora. Ti spiego.... la macchina e' un luogo di pericoli spesso nascosti. Si puo' scivolare come niente specialmente con scarpe non adeguate. Le scarpe antinfortunistica inoltre garantiscono isolamento elettrostatico cosa che una normale scarpa non fa. Ha la punta rinforzata.... ed e' praticamente studiata per proteggerti il piede contro la caduta di oggetti pesanti.

    Non mi piace come mossa!!!!!!!!!!!
    Secondo me la straordinarietà della cosa non dovrebbe influire, ovvero, se in un'azienda un dipendente ha l'obbligo di indossare calzature antinfortunistiche, dovrebbe averlo anche se lavorerà straordinariamente in quella struttura anche solo poche ore.

    Ciò premesso, vengo all'osservazione di Serena, sulla base della mia esperienza: nelle aziende alimentari della nostra zona si distingue la figura di "visitatore" (e volendo, in senso lato, controllore) e "operatore".
    Gli operatori hanno l'obbligo di indossare scarpe antinfortunistiche per due motivi: garantire igiene (queste scarpe sono utilizzate esclusivamente all'interno della struttura) e sicurezza (se durante la lavorazione un prosciutto o un attrezzatura ti cade su un piede te lo salva).
    I visitatori no (per garantire l'igiene sono obbligati a indossare un paio di babbucce copriscarpe usa e getta), perchè si suppone che non siano a contatto con merce pesante o attrezzature tali da poter costituire un pericolo.

    Chiedo, su una nave, in quest'ambiente, quanto è probabile che cada un oggetto pesante? Non penso sia paragonabile a un cantiere dove gru e altri macchinari spostano qua e là per aria oggetti pesanti e il rischio è notevole; si può staccare una tubatura o altro, quello è vero, ma con la stessa probabilità può succedere in qualsiasi zoan aperta al pubblico ...

    Veniamo al garantire isolamento elettrostatico, cosa vuol dire, qual'è il rischio e la sua probabilità?

    Ultima domanda: se quel giorno fosse successo qualcosa (di molto grave: vuoi un bruttissimo scivolamento da obbligare la nave a uno scalo di emergenza o peggio; insomma qualcosa da milioni di euro di danni), chi avrebbe risposto dei danni?

  4. #24
    Special User
    Data Registrazione
    21-12-2009
    Messaggi
    171

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Citazione Originariamente Scritto da marco
    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Non era giusto nemmeno scenderci allora. Ti spiego.... la macchina e' un luogo di pericoli spesso nascosti. Si puo' scivolare come niente specialmente con scarpe non adeguate. Le scarpe antinfortunistica inoltre garantiscono isolamento elettrostatico cosa che una normale scarpa non fa. Ha la punta rinforzata.... ed e' praticamente studiata per proteggerti il piede contro la caduta di oggetti pesanti.

    Non mi piace come mossa!!!!!!!!!!!
    Secondo me la straordinarietà della cosa non dovrebbe influire, ovvero, se in un'azienda un dipendente ha l'obbligo di indossare calzature antinfortunistiche, dovrebbe averlo anche se lavorerà straordinariamente in quella struttura anche solo poche ore.

    Ciò premesso, vengo all'osservazione di Serena, sulla base della mia esperienza: nelle aziende alimentari della nostra zona si distingue la figura di "visitatore" (e volendo, in senso lato, controllore) e "operatore".
    Gli operatori hanno l'obbligo di indossare scarpe antinfortunistiche per due motivi: garantire igiene (queste scarpe sono utilizzate esclusivamente all'interno della struttura) e sicurezza (se durante la lavorazione un prosciutto o un attrezzatura ti cade su un piede te lo salva).
    I visitatori no (per garantire l'igiene sono obbligati a indossare un paio di babbucce copriscarpe usa e getta), perchè si suppone che non siano a contatto con merce pesante o attrezzature tali da poter costituire un pericolo.

    Chiedo, su una nave, in quest'ambiente, quanto è probabile che cada un oggetto pesante? Non penso sia paragonabile a un cantiere dove gru e altri macchinari spostano qua e là per aria oggetti pesanti e il rischio è notevole; si può staccare una tubatura o altro, quello è vero, ma con la stessa probabilità può succedere in qualsiasi zoan aperta al pubblico ...

    Veniamo al garantire isolamento elettrostatico, cosa vuol dire, qual'è il rischio e la sua probabilità?

    Ultima domanda: se quel giorno fosse successo qualcosa (di molto grave: vuoi un bruttissimo scivolamento da obbligare la nave a uno scalo di emergenza o peggio; insomma qualcosa da milioni di euro di danni), chi avrebbe risposto dei danni?

    forse piu' che lo schiacciamento le scarpe antifortunistica da usare in macchina devono avere le caratteristiche di antiperforazione della suola e di antiscivolo..ecco i casi di Fiore. Ma sinceramente se accompagnati io non ci vedo nulla di cosi' tragico.

  5. #25

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Citazione Originariamente Scritto da aggugliotto
    Ma sinceramente se accompagnati io non ci vedo nulla di cosi' tragico.
    Confermo e condivido pienamente la considerazione finale di Aggugliotto.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  6. #26
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Direi che per quei pochissimi minuti concessi per dare uno sguardo in questa zona della nave, prevedere anche scarpe infortunistiche sarebbe stato un po' esagerato, un conto è trascorrerci un pomeriggio un conto entrare dare uno sguardo ed uscire subito.
    Teniamo presente, che Fiore in passato ha avuto incarichi importanti come Vigile del fuoco, non è certamente una persona impreparata e qualunque.
    Penso che nell'offrire quest'opportunità a bordo abbiano tenuto conto anche di questo.
    Cerchiamo di essere contenti di aver ottenuto questo privilegio grazie alla professionalità di Fiore e se possibile evitiamo puntualizzazioni che seppur vere non hanno senso data la non " regola " di questo tipo di visite e soprattutto data la persona alla quale è stata concessa, ripeto non un semplice passeggero, ma un ex Vigile del fuoco con anni di carriera alle spalle.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  7. #27
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    non esageriamo , voglio proprio vedere se un dirigente o responsabile di Costa che sale su una nave quando va in sala macchine o in altre aree , indossa le scarpe antinfortunistiche !
    marcatusso


  8. #28
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Premesso che se hanno derogato sanno benissimo che la persona che portano con loro è più che affidabile e che la cosa non è certamente 'grave' (magari lo facessero con me!! ), ma se succedeva qualcosa sono sicuro che il personale avrebbe avuto problemi..
    Ovviamente la possibilità che questo qualcosa succedesse è veramente scarsa, ed io sarei stato il primo a permettere la visita della sala..

    Per il dirigente è diverso: il dirigente dirige e può pure pagare le conseguenze delle sue richieste..

    Un saluto!!
    Manlio

  9. #29
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,323

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    Citazione Originariamente Scritto da Ro*
    Cerchiamo di essere contenti di aver ottenuto questo privilegio grazie alla professionalità di Fiore e se possibile evitiamo puntualizzazioni che seppur vere non hanno senso data la non " regola " di questo tipo di visite e soprattutto data la persona alla quale è stata concessa, ripeto non un semplice passeggero, ma un ex Vigile del fuoco con anni di carriera alle spalle.
    Per quel che mi riguarda, mi scuso se il mio intervento è stato visto come di puntualizzazione; in realtà era solo una semplice curiosità sulle modalità e le norme da seguire quando si è in questi ambienti.
    Ovviamente verso il nostro Fiore vanno tutti i miei ringraziamenti perchè grazie a lui ho potuto vedere, anche se solo in foto, l'interno di una sala macchina; e di scoprire quindi che alta tecnologia e elementi scaramantici e di fede camminano a braccetto

  10. #30
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Centrale controllo e propulsione Costa Mediterranea

    ma sai Marco, è che già non è cosa da tutti i giorni poter avere certe opportunità , visto che poi da bordo ci leggono è come mettersi i bastoni tra le ruote da soli, dopo certi commenti potrebbero non esserci altre opportunità!!
    E' per questo che sono intervenuta.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato