Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 123

Discussione: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

  1. #1
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Salve a tutti
    Il mio non sarà un vero diario, ma piuttosto una recensione della crociera con la Voyager of the Seas nel mar Adriatico. L'anno scorso ho fatto una splendida crociera con la Costa Atlantica nei fiordi norvegesi e credo quindi che sia utile non solo parlare dettagliatamente della voyager of the seas ma anche fare un confronto tra le 2 crociere, non tanto per l'itinerario, quanto per ciò che offrono le due navi e per come si presentano internamente ed esternamente (per chi non lo sapesse la voyager è del 1999, la costa atlantica del 2000).
    Faccio prima una premessa, per evitare qualsiasi polemica: mi son trovato molto bene sia con Costa sia con Royal, pur essendoci delle differenze tra le 2 compagnie. Cercherò di essere il più possibile obiettivo, elencando pregi (tanti) e difetti.
    Essendo un fotografo, mostrerò ovviamente anche qualche immagine, ma prima mi dedicherò alle mie impressioni. A scanso di equivoci, quando non precisato, mi riferirò alla voyager of the seas e non alla costa atlantica.


    Arrivati a Venezia tutto si è svolto molto velocemente. Gentilezza e organizzazione hanno contraddistinto l'imbarco (così come lo sbarco a fine crociera). Nessuna coda. In pochi minuti eravamo sulla nave! Abbiamo avuto la stessa fortuna l'anno scorso con la Costa Atlantica.

    Abbiamo riservato una cabina interna garantita e ci è stata assegnata una cabina interna ma con una finestrona con la vista sulla royal promenade, una stradona che attraversa orizzontalmente la nave. La cabina era piuttosto carina, in poco spazio era presente tutto quello che occorreva per rendere piacevole un soggiorno: 2 letti singoli, 2 comodini, 2 divanetti, un tavolino, un mobile con specchio, un armadio per i vestiti, una cassaforte, un telefono, un televisore a schermo piatto (sostituito da pochissimo), un minibar e ovviamente un bagno. La mia impressione è che i materiali usati per le cabine sulla Costa Atlantica siano forse di qualità più alta rispetto alla VOS... inoltre ho trovato nella cabina della VOS evidenti segni di usura (mosterò in seguito le foto): credo che per una nave di tale livello sia quasi arrivato il momento di una parziale ristrutturazione delle cabine. Ma a parte questo devo ammettere che ho invece apprezzato tantissimo la doccia con le ante (sull'atlantica avevo le tende), così come la qualità dei materassi e delle lenzuola: non ho mai dormito così bene in vacanza! La nostra era una cabina comunicante e purtroppo abbiamo avuto la sfortuna di avere come vicini dei gran maleducati che ogni volta che tornavano di notte parlavano e ridevano fortissimo svegliandoci! Praticamente sentivamo perfettamente tutto quello che dicevano quando si trovavano in cabina.
    L'assistente di cabina è sempre stato molto professionale, pulendo la cabina in maniera perfetta e facendoci trovare, alcune sere, dei simpatici animaletti fatti con gli asciugamani. Ci ha fatto inoltre piacere che un giorno che ci ha visto uscire dalla cabina è venuto a salutarci rivolgendosi a noi direttamente con i nostri nomi che ha quindi imparato a memoria. Sulla costa ci eravamo anche trovati bene da questo punto di vista, ma su royal abbiam trovato qualche attenzione in più.

    La voyager of the seas è complessivamente una nave stupenda. E' immensa, elegante, ogni giorno che passa la si apprezza sempre più. Quando sono salito sull'atlantica l'anno scorso, l'ho subito amata, ma devo ammettere che la nave della royal è ancora più bella. Mi è piaciuta tantissimo la presenza della royal promenade: chi fa solo la visita di qualche ora non può riuscire ad apprezzare particolarmente questa parte della nave, perché di giorno è una zona poco illuminata, un po' grigia e spenta, non particolarmente popolata... ma di sera si trasforma completamente: tante luci e colori, bar diversi con gente seduta ai tavolini, feste a tema con musica dal vivo, parate in maschera particolarissime che ti fanno tornare bambino! Sembrerà stranissimo, ma ora mi fa davvero strano pensare a una crociera senza la royal promenade. Credo che solo vivendola in prima persona si riesca a capire cosa voglio dire. La VOS ha inoltre alcuni locali/zone che meritano una menzione speciale: il ristorante principale à la carte (elegantissimo, su 3 piani, con un immenso lampadario centrale), la zona piscine (molto più ampia rispetto a Costa), soprattutto la zona solarium (una zona tranquilla dove non possono accedere i bambini, con lettini comodi e 2 immense vasche idromassaggio) e lo studio B, ossia un palazzetto del ghiaccio dove è possibile pattinare (gratuitamente) in orari prestabiliti. Da notare che alcune piscine e vasche idromassaggio sono aperte 24 ore su 24. Belli e piacevolissimi i tanti bar, alcuni con una vista incredibile dall'alto sul mare e su parte della nave, bello il teatro (anche se ho preferito leggermente quello dell'atlantica). La zona del ristorante a buffet è molto ampia, ma in diverse occasioni ho avuto qualche difficoltà a trovare un tavolino libero... esattamente come mi era successo per la costa atlantica. Altri due ristoranti (a pagamento), casino, discoteca, cappella, campo polisportivo, parete d'arrampicata, ping pong, minigolf, pista di pattinaggio a rotelle, palestra, zona sauna e bagno turco (gratuiti) completano l'offerta. Di certo sulla VOS non ci si annoia affatto! Diversi i punti da cui poter ammirare il mare.

    Continua...

    A presto, Paolo

  2. #2
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Bene, bentornato e grazie mille per questo Navigammo versione Recensione.
    Aspetto le tue fotografie!!!!!!!

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di cobra75
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    7,542

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Grazie Paolo per la recensione e a presto con le foto a completamento !!!
    Moderatore Globale

  4. #4
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Passiamo al capitolo cibo, poi magari comincio a postare qualche foto per intervallare la recensione...

    Si sa che la cucina italiana è la migliore del mondo e per questo motivo andare su una nave americana può creare qualche timore... ma mi ero documentato tanto prima di partire e avevo letto che sulle navi royal si mangia bene. Posso semplicemente confermarlo! Preparatevi a ingrassare perché il cibo a disposizione è davvero tanto! La cosa sorprendente è che c'è a disposizione cibo gratuito 24 ore su 24. Tanta quantità, ma anche una buona qualità.
    Per colazione noi abbiam sempre mangiato al ristorante a buffet e la scelta è davvero tanta, per tutti i gusti! Tra l'altro è davvero curioso vedere cosa riescono a mangiare alcuni stranieri alle 8 del mattino: cose che noi faremmo quasi fatica a mangiare per pranzo o cena... Ho trovato più scelta su royal rispetto a costa e anche la qualità dei prodotti mi ha soddisfatto maggiormente.
    Per pranzo invece, a differenza di costa, si può optare "quasi" unicamente per il ristorante a buffet (ad eccezione dei giorni di navigazione in cui è aperto anche il ristorante à la carte). Anche qui molta varietà. Buona la qualità, paragonabile a quella trovata da me sulla costa atlantica lo scorso anno.
    Per cena noi siamo sempre andati al ristorante à la carte, ma è comunque aperto anche il ristorante a buffet. Definirei la qualità della ristorazione per cena molto buona: ogni piatto da me scelto mi ha pienamente soddisfatto e alcune pietanze sono state addirittura eccellenti. La cucina è di tipo internazionale... devo ammettere che nonostante le mie iniziali perplessità ho anche apprezzato la pasta che era praticamente sempre al dente e gustosa. Ricordo ancora con l'acquolina in bocca un piatto di conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci davvero eccellenti! Il vero salto di qualità rispetto a costa c'è secondo me soprattutto nei dessert: non sono un gran golosone di dolci, ma quelli al cioccolato erano realmente buonissimi. Ottima pure la presentazione dei piatti e in alcuni casi anche abbondanti.
    Sulla voyager son presenti 2 ristoranti a pagamento: il Portofino, rist italiano che chiede un contributo di 20 dollari (non provato), e il Johnny Rockets (5 dollari), stile fast food anni '50, in cui si mangiano hamburger e patatine: è un locale carino e i camerieri si improvvisano pure ballerini.
    C'è inoltre un locale aperto 24 ore su 24 in cui sono disponibili ininterrottamente (e gratuitamente) panini (alcuni deliziosissimi!), dolci, pizza (più buona che su costa!), biscottoni, frutta, caffè americano, latte, cioccolata, acqua e diversi tipi di the.
    Ottima la presenza al ristorante a buffet di bibite gratuite: acqua, limonata (ottima), the freddo (non zuccherato), punch alla frutta. Anche al rist à la carte è possibile avere queste bibite gratuite: basta chiederle all'aiuto cameriere, che "memorizzerà" i vostri gusti e le sere successive vi porterà automaticamente al tavolo quel tipo di bibita e verrà a riempire il bicchiere ogni volta che il bicchiere sarà mezzo vuoto. Ottimo davvero, peccato che su Costa non ci sia la stessa politica!
    C'è inoltre un gelato soft ice nei pressi della piscina, disponibile tutti i giorni fino alle 21, anche gratuito.
    In cabina non solo è possibile ordinare gratuitamente la colazione (come su costa), ma per tutto il giorno fino a mezzanotte è disponibile gratuitamente un servizio in camera con una scelta abbastanza ampia: pizze, panini, hamburger, insalate, dolci, biscotti, ecc! Noi non abbiam usufruito di questo splendido servizio, ma credo che per chi ad es dispone di un balcone sia una scelta azzeccatissima per uno "spuntino" in tranquillità osservando il mare.

    Quando avevamo riservato questa crociera, avevamo chiesto all'agenzia di far richiesta per un tavolo per 2 persone, altrimenti di metterci a un tavolo con altri italiani. Devo dire che non siamo stati accontentati in nessuna delle 2 cose... La prima sera eravamo con 2 persone tedesche e 2 persone inglesi... non c'è stata nessuna comunicazione e la sera successiva le 2 coppie non si sono presentate al nostro tavolo (hanno chiesto di essere spostati ad un altro tavolo oppure hanno deciso di cenare al buffet per il resto della settimana). Quella sera era invece presente un'altra coppia di tedeschi con noi al tavolo... ma anche in quel caso la differenza di lingua non ci ha permesso di comunicare molto con loro e le altre sere non si sono più visti... le 3 sere successive siamo quindi rimasti a un tavolone da 8 persone solo noi 2! La penultima sera ci hanno invece messo al tavolo una signora anziana americana e nonostante alcuni problemi linguistici, c'è stata subito simpatia e la sera successiva è ritornata volentieri al tavolo con noi. L'ultima sera si è aggiunta una coppia di ragazze americane con cui abbiam scherzato piacevolmente, parlando un po' a gesti e capendo la metà di quello che dicevano. Volendo, avremmo potuto "lamentarci" col maitre la prima sera, chiedendo nuovamente di essere messi insieme ad altri italiani, ma abbiamo trovato una cameriera così simpatica e carina, che ci sarebbe dispiaciuto cambiare il tavolo e quindi cameriere...

    Continua...

  5. #5
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Comincio a postare alcune foto, prima di continuare con la recensione.
    Mi scuso già sin d'ora se posterò fotografie in un ordine abbastanza casuale.














  6. #6

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Molto interessante questo "Navigammo", fatto di descrizioni così dettagliate; grazie Paolo !
    Complimenti per le foto ! Si nota che il "mestiere" fà la differenza !

    Purtroppo il problema delle cabine comunicanti di vecchia concezione, esiste; insufficientemente insonorizzate nella zona di transito tra una cabina e l'altra, possone generare disagi e malumori tra gli occupanti.
    Problema che non si registra sull'ultima nave da me provata, Celebrity Equinox dove, nelle cabine comunicanti non vi sono pareti tra le quali, interposta la doppia porta, viene determinata all'occorrenza, la comunicabilità tra i due locali.
    La comunicabilità tra le due cabine si concretizza nel disimpegno realizzato tra l'ingresso delle stesse e il corridoio dove, all'occorrenza viene chiusa una doppia porta a filo corridoio, consentendo la comunicabilità tra le due porte d'ingresso delle cabine.
    Insonorizzazione garantita quindi.

    Al di là di questa nota negativa comunque, mi par di capire finora, giudizio più che positivo.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  7. #7
    Reporters L'avatar di giusri
    Data Registrazione
    30-03-2010
    Località
    Vejano
    Messaggi
    1,006

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    ...per fortuna che non è un diario...
    scherzo, complimento per le foto, si vede la "mano", strepitose !
    veramente interessante la tua descrizione, attendiamo il resto. *grazie
    2010-Navigator-2011Mariner-2012Adventure-30mar2013 Oasis of the Seas - 19apr2014 Oasis of The Seas East Caribb - 24ago14 Silhouette Greek Isles - 3sett2015 Allure of the Seas West Med 29dic2015 Mariner of the Seas Spice Of Asia Cruise
    http://www.youtube.com/user/giusri
    twitter giusri65

  8. #8

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Bella recensione Devo dire che c'è stata poca attenzione da parte del Maitre al ristorante...

    La nave è bella, però da fuori vedere i parapetti in metallo e non in vetro è un pugno nell' occhio...
    Eugenio

  9. #9
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Fiore, mi ricordavo di aver letto qualcosa al riguardo delle cabine comunicanti nella tua diretta sulla equinox e credo che non sarebbe male se tutte le compagnie effettuassero una scelta di quel tipo per le loro nuove navi.
    A presto con il seguito

  10. #10
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Voyager of the Seas 25.06-02-07.2011 Recensione

    Paolo!!! Che dire foto stupende , chissà se inqualche prossimo evento vorrai accompagnarmi?
    Liveboat si sta dando molto da fare per diventare unico nel suo genere e cercare di far sognare le persone che da casa amerebbero essere con noi!!
    Le tue foto fanno sentire all'interno dell'immagine, complimenti!!
    Ciao
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato