Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Eccomi finalmente col mio questionario di fine crociera, oltre a postarvelo nella grafica, desidero fare alcune considerazioni aggiuntive.


    Accoglienza: appena saliti sulla nave c'era uno boy in divisa rossa e tamburello , che ci ha salutati dandoci il benvenuto a bordo, che era una meraviglia!! Nell'atrio centrale personale in divisa nera e guanti bianchi, che indicavano il piano da raggiungere in ascensore.
    Nessuno ci ha accompagnati in cabina e nessuno si è offerto di portare il bagaglio a mano.
    Le valige sono arrivate quasi subito e una signora in divisa bianca e spalline con gradi, ci ha bussato per inserirle in cabina.

    Cabina: a me è piaciuta moltissimo, belli i colori chiari delle armadiature, le stampelle di legno, la cassaforte a combinazione, le lampade la tv a schermo piatto direzionabile, sebbene fosse una cabina interna aveva in dotazione sia gli accappatoi, che le ciabattine di spugna.
    I materassi sono memorabili, mai dormito meglio in un letto sulle navi, i cuscini morbidissimi e gonfi, il piumone di vera piuma.
    Per quanto riguarda le lenzuola e il copripiumone, anche appena cambiati risultavano piuttosto stropicciati e il lenzuolo di sotto, data l'altezza del materasso, rimboccava poco ed era sempre sfilato.
    Il bagno seppur carino è piu' piccolo di quelli ai quali siamo abituati su altre navi, soprattutto il lavandino minuscolo, nella doccia la tendina, bellissima morbidissima, ma pur sempre tendina, è presente il cavetto per stendere, ma il doccione è fisso, è presente nella parte bassa della doccia un apiccola presa d'acqua che viene usata con una speciale maniglia solo dal personale per le pulizie.
    Sono sempre presenti nel bagno i prodotti da corpo di ottima qualità, nota molto positiva c'è anche il balsamo per i capelli che è eccezionale.

    Cucina: il cibo a bordo era di alta qualità, naturalmente di gusto tra l'anglosassone e l'internazionale, per esempio la sera al ristorante, i commensali, sceglievano un antipasto, una zuppa, un piatto principale e un dessert.
    Io effettuavo una scelta diversa, siccome tra i piatti principali era sempre presente una portata di pasta e spesso si trattava di pasta ripiena come ravioli, sceglievo quella e un secondo piatto di carne o pesce, solitamente carne perchè la prediligo.
    Degni di nota sia il sugo che i ravioli, veramente molto buoni e abbondanti.
    Il room service era semplicemente fantastico con un'offerta di piatti buonissimi che ho ampiamente fotografato.
    Al buffet ottime proposte, ben servite e ben disposte sui vari buffet, i dolci soprattutto quelli al cioccolato che io prediligo molto buoni.
    Una pizzeria sempre a disposizione con pizze su ordinazione senza sovrapprezzo, adiacente un banco per la pasta che seppur precotta veniva poi spadellata al momento con i sughi del giorno oppure a piacimento.
    I dispenser sempre aperti giorno e notte, con un'aranciata buonissima e anche limonata tè freddo e cherry, poi caffè, tè e latte caldo.
    Due uniche note negative da parte mia, l'acqua naturale MOLTO clorata sia al buffet che quella servita al tavolo, che il gelato sia quello sfuso al ristorante che quello nella macchinetta sempre aperta e a disposizione.
    A mio gusto era il peggior gelato mai assaggiato .

    Itinerario: per me era la prima volta ai Fiordi , per cui scenari nuovi e la proiezione verso nuovi mondi, ma come ho detto spesso, io odio l'inverno e non sono troppo amante del verde, le montagne , la tranquillità, cosciente quindi della scelta effettuata per questo itinerario, posso solo dire che i luoghi visitati era molto belli, alcuni piu' di altri, il clima non molto favorevole anche se a Capo Nord abbiamo avuto il sole.
    La nave non disponeva di copertura piscine, per cui durante i giorni di navigazione essendo stato quasi sempre nuvoloso e freddino, la vita di bordo scorreva tra i vari saloni della nave al suono di arpa e violoncelli.
    Penso che date le mie note caratteriali, probabilmente un itinerario che comprendesse anche città capitali, sarebbe stato piu' adatto, sono comunque molto contenta di aver fatto questa esperienza anche se non credo la ripeterò in tempo breve.

    Divertimento: Queen Elisabeth è una nave studiata appositamente per la clientela inglese e per coloro che conoscendo bene Cunard cercano nella crociera non solo la scoperta di nuove località, ma soprattutto calma e tranquillità, a disposizione dei passeggeri una bellissima libreria con 6000 libri e un banco Puzzle. Giochi all'aperto, come bocce, tennis, cricket, ping pong.
    Al pomeriggio in navigazione anche performance teatrali shakespiriane, la mattina presto conferenze di stampo intellettuale e nei saloni musica da camera tutta dal vivo. Il gruppo di animatori, si dedicavano a lezioni di ballo e quiz, tutto in british stile.
    Penso che il pubblico inglese per il quale era studiato il programma divertimenti di bordo fosse molto soddisfatto , il mio giudizio personale è che in crociera preferisco piu' vita , piu' allegria, piu' caos, dove abito io ho tutta la tranquillità che mi serve per rilassarmi tutto l'anno, in vacanza voglio suoni, rumori aria di festa che mi circonda giorno e notte.
    Sapevo comunque fin dall'inizio che questa crociera sarebbe stata diversa e sono partita appositamente per constatarlo, non sono stata per niente delusa anzi sono molto felice di aver conosciuto un nuovo modo di fare crociere, anzi sarebbe meglio dire, ho fatto un salto indietro nel tempo, gustandomi una crociera simile a quelle dei vecchi liner del passato ( naturalmente i Cunarder a bordo non la pensavano così, anzi dicevano che le cose sono molto cambiate, anche Cunard deve fare i conti con i tagli dovuti alla crisi).

    Spettacoli: qui non posso che dire MERAVIGLIOSI!! i piu' belli mai visti su una nave da crociera mille stelle per Cunard e grazie per avermi regalato delle così belle serate.

    Pulizia: non ho dato il massimo, perchè alcune pecche le ho notate, la pulizia in cabina era sommaria e velocissima, trovavo aloni dei bicchieri del giorno prima sui tavolini e i bottiglini vuoti dello shampo abbandonati nella doccia, realizzando il reportage degli ambienti nave, ho potuto notare che non sempre le pavimentazioni soprattutto quelle di legno delle piste da ballo erano lucine e ben tenute, al pub quando sbarazzavano i tavoli per un nuovo commensale ho anche visto pulire le briciole sul tavolo con la mano e buttarle per terra.
    Anche al buffet spesso i tavoli liberi avevano aloni di bicchieri usati in precedenza.
    Penso che data l'eleganza di questa nave siano pecche che non permettano di dare un giudizio a 5 stelle.

    Gentilezza del personale: non ho dato 5 stelle, perchè al ristorante c'era poca cerimoniosità nel servizio e perchè pur sapendo che con noi era necessaria piu' pazienza che con gli anglosassoni, il cliente va comunque accontentato col sorriso sulle labbra, cosa che spesso mancava in sala.
    Nota negativa per il servizio bevande, come vi ho detto l'acqua era molto clorata , io aveva fatto il pacchetto soft drinks per cui nel mio caso era il somellier che doveva servirmi da bere, è stato un delirio, non veniva mai a chiedere e finita la prima bevanda per averne una seconda dovevo sbracciarmi, chiamare, farlo chiamare dal maitre, insomma veramente scomodo. Ho detto così di portarmi due bibite per volta, non lo avessi mai fatto!! dal giorno successivo quando arrivavo al tavolo mi ritrovavo due sprite già servite col ghiaccio e quasi sgasate vista l'attesa. inoltre se invece della sprite desideravo una Coca Cola stesso stress nel chiamare il somellier!! La sera dopo mi sono ritrovata una sprite e una coca cola, come per dire ora sei a posto e se avessi desiderato un'aranciata??? Ad Adriana moglie di Livio non piaceva l'acqua fredda col ghiaccio, per tutta la crociera non c'è stato verso di avere acqua a temperatura ambiente. Insomma servizio deludente.

    La nave: questa è la piu' bella nave che abbia mai visto, come posso dire il contrario? e' perfetta sotto ogni aspetto, manca solo una delle piscine con copertura, ma per il pubblico al quale è proposta, non è un pecca perchè pare che non siano amanti del bagno in piscina, prediligono altre attività e il giardino d'inverno coperto soddisfa a pieno le loro esigenze.
    Per noi il casinò era piccolino e con poche macchinette e tavoli, la pecca peggiore la poca affluenza che anche in questo caso denotava la motivazione di aver ridimensionato quella zona a favore di un Pub adiacente frequentatissimo.
    Penso ormai sia risaputo che io amo i colori e che Farcus per me non è un incubo, penso per esempio che Costa Favolosa sia Bellissima!!! Però questa è una gran nave che accontenterebbe qualunque crocierista di buon senno, elegante con grandi altezze e molte zone comuni.

    Giudizio complessivo: il mio giudizio complessivo è comunque ottimo, perchè se una crociera doveva far sognare questa c'è riuscita, Cunard è da sempre un mito per chi va per mare , ha il suo stile che va amato e rispettato. Ho tenuto però a specificare ogni aspetto per dare un'informazione completa a chi leggerà questa pagina.
    Tenete comunque conto che queste sono unicamente MIE considerazioni , giudizio del tutto personale ed opinabile.

    Un saluto a tutti e alla prossima crociera.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  2. #2
    L'avatar di Cristian95
    Data Registrazione
    09-02-2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,682

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    brava ro mi è piaciuto molto che hai anche spiegato tutti i punti con le tue opinioni!! *grazie
    Cristian95

    Special User
    Reporter
    Articolista
    Staff

  3. #3

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Molto dettagliato La grafica non rende l' idea, sarebbero da aggiungere più punti
    Eugenio

  4. #4
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    infatti !!
    sarebbe meglio aggiungere dei punti , che tenga conto di tutti i punti , degli ambienti , dei vari dipartimenti !
    marcatusso


  5. #5
    Special User
    Data Registrazione
    31-05-2010
    Messaggi
    140

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Certe volte penso che ce l'abbiano un po' con gli italiani, in giro nel mondo. Questa quasi mancanza di cortesia mi ricorda molto quella di certi ristoranti francesi... Comunque, resoconto puntualissimo che credo sia molto utile a chi voglia fare questa crociera. Anch'io una "tutti fiordi" penso mi stancherebbe un po', nonostante ami il freddo ed il verde, qualche città ce la vedrei.

  6. #6
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Ma no non è che ce l'avessero con noi, ma questi camerieri sono abituati ad avere gente che capisce bene il menù, che sa che cosa ordinare e soprattutto che non ordinano piu' portate come facevamo noi, a loro vedere gli sconvolgevamo il servizio, a nostro vedere c'era lentezza e poca precisione.

    Non ho mai pensato che in giro per il mondo ce l'abbiano con noi, ma a volte ho pensato che alcuni di noi che non si comportano bene ci facciano fare brutta figura.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  7. #7

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Le città ci sono, Tromso e Bergen
    Eugenio

  8. #8
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Ho letto il tuo giudizio finale. Molto ben delineato!!!!
    Il servizio comunque poteva essere piu' all'altezza... senza polemica, ovviamente!

  9. #9
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Molto dettagliato, interessante ed utile il tuo giudizio!!!

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

  10. #10
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Questionario liveboat di fine crociera Queen Elizabeth

    Insomma Ro, qualche problemino lo hai incontrato, però il somelier sarebbe da ringraziare e non bacchettare, ha provato ad anticipare le tu richieste

    Quanto al divertimento in crociera, ti consiglio vivamente una Carnival ai Caraibi :P


    Citazione Originariamente Scritto da eosenzo
    Certe volte penso che ce l'abbiano un po' con gli italiani, in giro nel mondo. Questa quasi mancanza di cortesia mi ricorda molto quella di certi ristoranti francesi...
    quoto, anch' io tranne che dai Francesi mai ricevute scortesie.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato