Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 53

Discussione: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGHI

  1. #21
    Special User
    Data Registrazione
    22-08-2011
    Località
    Mogliano Veneto (TV)
    Messaggi
    89

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    MERCOLEDI' 8 GIUGNO 2011 - GIORNO 4 – GEIRANGER & HELLESYLT

    “Bip-bip…bip-bip…bip…bip” La sveglia puntata la sera prima fa il suo dovere e alle 7.30 ci desta dal torpore notturno.
    La nave, docile e silenziosa, ha navigato lungo il fiordo di Storf e Sunnylvs per le ultime 3 ore del nostro sonno ed ora, tirando l’orecchio ancora assonnato, sembra ferma. Si merita un riposo dopo tante virate e cambi di direzione come potete vedere dal filmato e dall’animazione di google earth all'inizio del filmato di oggi.
    NOTA: La nave si sta dimostrando silenziosa anche per tutta questa lenta navigazione in acque interne ma la cabina non è poi cosi’ silenziosa perché purtroppo si trova sotto il ponte piscine e al mattino presto, penso verso le quattro, si sente TUTTI i gorni il personale di bordo sciacquare i ponti (effetto scroscio di pioggia sul soffitto) e aprire le sdraio…

    Mi alzo di scatto e inizio a canticchiare “Siamo a g-e-i-r-a-n-g-e-r! Siamo a g-e-i-r-a-n-g-e-r! Siamo a g-e-i…….. ……..in quel mentre apro la tenda e resto a bocca aperta come un cartone animato giapponese, mi giro verso bimba e le dico: “Forse siamo a Geiranger…non si vede neppure la terra ferma da quanta nebbia c’è!!!”
    E’ inverosimile, la nave è ferma ma dal balcone non si vede il mare a 30 metri sotto di noi…c’è un silenzio ovattato tutt’intorno e a fatica scorgo le lance che sono già state ammainate e sono all’opera; le prime escursioni partono alle 8.
    Un’occhiata veloce al Today:






    giusto per riconfermare che la nostra escursione parte alle 9.15 e quindi abbiamo tempo per la colazione che nel frattempo è arrivata puntuale insieme al quotidiano (che pacchia ).

    Vestiti di tutto punto andiamo al punto di pre-riunione per le escursioni per i soci gold, troviamo Manuel grm che ci dice che per ovvi motivi che tutti vediamo le operazioni sono rallentate e in ritardo di mezz’ora. Colgo al volo l’opportunità e vado sulla passeggiata esterna sotto le lance per fare delle riprese e foto, si vede chiaramente che è nebbia ma per fortuna si sta alzando…adesso scorgo anche la banchina di attracco e capisco come la anve sia posizionata rispetto al fiordo e alla cittadina.

    Oggi l’escursione scelta è”VEDUTE DI GEIRANGER” da 3 ore circa al prezzo di 59,00 euro



    Partiamo in ritardo ma essendo escursione corta non ci saranno problemi per tempi da recuperare; scendiamo al ponte zero e ci imbarchiamo sulla lancia e durante il breve tragitto scopro che Atlantica non è sola nel fiordo e scatto qualche fotografia suggestiva di chi ci sta facendo compagnia e mi viene in mente una scena dantesca, da Divina Commedia, con Caronte che traghetta le anime sullo Stige…a voi dire se sono esagerato o meno... L’atmosfera anche questa mattina è comunuque particolare e non risulta antipatica.

    [attachment=14:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00068.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=13:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00066.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Partiamo in bus trovando posto davanti, come quasi sempre capita, visto che scendiamo prima degli altri. Lasciato il paesino prendiamo la “via delle aquile” e guardando indietro ridiamo scoprendo come il fiordo sia “tappato”, nel senso vero e proprio del termine, dalle nuvole mentre ora il paesaggio si sta aprendo gradevolmente allo sguardo.

    [attachment=12:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00007.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    In pochi chilometri giungiamo già verso la sommità del monte Dalsnibba e la neve ci fa compagnia, anzi, i muri di neve ci fanno compagnia…

    [attachment=11:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00012.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Arriviamo sulla cima a 1.500 metri e scendiamo per godere del paesaggio…. ….visibilità che in alcuni punti raggiunge i 7 metri e mezzo!!!
    Bimba, sperando che all’improvviso la sua macchina fotografica attivi la funzione raggi x fotografa il nulla…vedere il filmato per credere
    Sconsolato, sembra una scena fantozziana, vado dall’autista del bus che parla perfettamente inglese (che bravi!) e gli chiedo se sia spesso cosi’ il tempo da queste parti, mi risponde.”No, oggi è una bella giornata perché non piove…
    Riprendiamo velocemente il bus che tornando verso valle fa tappa nella località di Djupvatn dove si trova un alberghetto molto carino affacciato su un lago enorme ancora ghiacciato e ricoperto di neve.
    Ci offrono uno spettacolare tea aromatico e un dolcetto norvegese ricolmo di cannella e bimba non se lo fa sfuggire.
    Godiamo finalmente del tempo che si è aperto e sembra regalarci vedute inattese. Usciamo dall’hotel e apprezziamo tutto quello che ci circonda e mi chiedo quando si sghiaccerà il lago visto che siamo a Giugno e c’è ancora molta neve.

    Come da programma prendiamo la strada del ritorno e il bus si anima di speranza e felicità nel rivedere il fiordo sgombro dalle nuvole mattutine. Felici come dei bimbi facciamo sosta, all’andata non capisco perché non c’eravamo fermati , per godere della vista spettacolare di tutta la vallata e questa vista ci ripaga dell’attesa e delle arrabbiature precedenti.
    Cascate che ci circondano, rumore di acqua scrosciante e natura incontaminata creano un quadretto idilliaco che regala scatti molto belli.

    [attachment=10:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00041.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=9:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00042.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Rientriamo a Geiranger in tempo per poter visitare il paesino che la guida precedentemente ci ha descritto come irreale perché nel periodo invernale, quando la via delle aquile viene chiusa per neve, resta isolato e solo con 45 abitanti autentici!!! Il medico arriva una volta a settimana via mare e in caso di problemi solo gli elicotteri possono intervenire tempestivamente. “Pensa torte che fanno le signore” mi dico io da golosone…
    Troviamo negozietti e souvenir come piovesse, ma siamo sempre in Norvegia e quindi…cartolina per zio Giovanni e rientriamo a bordo!

    [attachment=8:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00074.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Pranzo al buffet di poppa perché la giornata si è aperta e il tepore si sente ed è piacevole. Poi con le coperte a quadrettoni della nave, che ti coccolano tanto, decidiamo di restare all’aperto per osservare da vicino Aida Luna che è ormeggiata con noi (certo è che la distanza dalla banchina di terra è enorme, con le scialuppe i passeggeri di questa nave fanno una mini crociera per arrivare a terra… ) e poi vogliamo godere dello spettacolo dato dal “Velo della sposa”, dalle “Sette Sorelle” e dal “Pretendente”…a voi riviverlo con le foto ma soprattutto nel filmato
    NOTA: a bordo trovo una troupe di una società di Milano che non cito per non fare pubblicità che si trova in crociera perché stanno girando i nuovi filmati per Costa per il loro sito e ne approfitto per rubare ai professionisti qualche posizionamento per videoriprendere…

    [attachment=7:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00080.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=6:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00092.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=5:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00087.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Rientriamo in cabina, ci rilassiamo, e dal balcone mi godo la navigazione verso Hellesylt dove giungiamo puntuali per riprendere i compagni di viaggio al rientro dalle escursioni dell’intera giornata.
    NOTA: non so quanti di loro sapessero che si sarebbero persi il tratto di navigazione più interessante di tutta la crociera…trovo infatti alcuni dopo qualche ora all’ufficio escursioni che si lamentano perché non erano stati anticipatamente avvisati…e trovo giusta l’osservazione.

    La cittadina sembra più grande di Geiranger ma sempre carina con un fiume nel mezzo che sfocia impetuoso come non mai.

    Atlantica riparte veloce verso l’uscita dal fiordo, quanto lavoro oggi per gli ufficiali a bordo delle lance, e noi approfittiamo del tempo libero prima della cena al Club Atlantica per prenderci un gelato… …con questo freddo!!! Ma si sa che le donne incinta comandano.

    [attachment=4:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00053.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Pur con la "cena romantica" programmata in ristorante




    decidiamo di approfittare dell'offerta come soci e degustiamo la cena al "Cbub" venendo serviti molto bene. Il menu’ purtroppo non sono riuscito ad averlo dal grm ma lo abbiamo trovato “tradizionale”, buono ma non eccezionale. Della serie “perfetto per una cena ma forse la seconda, oltretutto a pagamento, non la farei”
    Lo spettacolo che si gode dalle vetrate, approfittando del sole ancora alto, è realmente bello e ci accompagna in un sottofondo che si sposa perfettamente con le note delle melodie del pianista…

    [attachment=1:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00102.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=2:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00099.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=3:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00100.jpg[/attachment:2vyzsaq9]
    [attachment=0:2vyzsaq9]costa atlantica fjords & baltic00107.jpg[/attachment:2vyzsaq9]

    Dopo cena spettacolo dell’equipaggio sempre carino (strano vederlo prima della metà della crociera), e prima di andare al letto vado ad informarmi per fare la “foto magica”…infatti c’è la possibilità di fare una foto su fondale particolare e poi vedersi fotomontati sulla pagina del catalogo 2011 di Costa oppure al comando della nave…Idea che trovo simpatica e che penso di sviluppare nei giorni seguenti.

    Buona notte e a domani.

    VIDEO GEIRANGER & HELLESYLT


    CONTINUA 5/9
    Ricorda: Eat, sleep, cruise !!!
    ad oggi ho 40 punti bonus, ma saranno sempre di più...

  2. #22
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    bellissime foto !!
    marcatusso


  3. #23

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    Bellissimo La mattina con la nebbia e il pomeriggio con il sole
    La tanta neve e il lago non ancora in fase di scioglimento mi hanno convinto nel fare la prossima crociera in Norvegia a fine maggio

    Peccato che nella tua crociera abbiano invertito gli scali di Hellesylt e Geiranger, nella mia erano inversi
    Capisco gli escursionisti di Hellesylt, peccato aver perso la navigazione più bella della crociera Però diciamo che la giornata è stata ripagata dall' escursione più ampia

    Aspetto la prossima puntata

    *grazie
    Eugenio

  4. #24
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    Sempre più interessante il tuo Navigammo.
    *grazie per il resoconto e le me-ra-vi-glio-se foto!!!!!!
    Sandra

  5. #25
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    Uno scenario completamente diverso da quello trovato da me a luglio, in alto tanta neve invece io ( fortunatamente non ne ho trovata e nemmeno nebbia ) Le foto però sono molto suggestive e che dire del tuo navigammo? Magistrale molto coinvolgente, grazie mille per il tempo che ci stai dedicando.
    Saluti
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  6. #26
    Special User
    Data Registrazione
    22-08-2011
    Località
    Mogliano Veneto (TV)
    Messaggi
    89

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    GOVEDI' 6 GIUGNO 2011 - GIORNO 5 - STAVANGER

    Come da inesorabili, oramai, previsioni del tempo del Today anche questa mattina l'arrivo in porto è bagnaticcio...ci accompagna imperterrita quella pioggerellina "da insalata" che evidentemente da queste parti è ben frequente o cos' mi piace pensare per consolarmi e non farmi la convinzione di essere abbastanza sfortunato...
    La musica del filmato contribuisce come non mai a farvi rivivere l'atmosfera un pò malinconica e "rallentata" di questo momento.
    Il programma del giorno ci racconta che oggi visiteremo la città più importante della Norvegia dopo Oslo, o meglio, la seconda città più popolosa di questa lunghiiiissssssiiiiiimmmmmaaaa nazione...insieme alla capitale e a Bergen formano la triade dei centri abitativi maggiori.
    Come sempre arriva la colazione, leggera e utile al risveglio, con succo, espresso e brioche accompagnata dal quotidiano che però questa mattina arriva qualche minuto dopo...Poco male cosi' approfitto, mentre sorseggio il caffè, di ripassare il Today e leggerlo a mia moglie che ieri sera non ha fatto neppure a tempo di appoggiare la testa sul cuscino che Morfeo l'aveva già rapita...






    Ci vestiamo e visto che abbiamo tempo andiamo a fare la colazione vera e propria in ristorante e come purtroppo capita ultimamente ci ritroviamo "costretti" a condividere il tavolo con altri commensali. (Se c'è una cosa che odio è dover fare conversazione la mattina presto con degli sconosciuti, magari sono persone piacevolissime, molto più accattivanti e gradevoli del sottoscritto, ma in quel frangente non ho mai lo "sprint" giusto...)
    NOTA: fino a qualche anno fa invece in ristorante per la colazione si entrava, trovavi un buffet molto articolato e vario (oggi sostituito da camerieri che passano con i vassoi) e potevi sederti dove desideravi entro un'area indicata dai camerieri; adesso invece ti ritrovi "guidato" e costretto a sederti su tavoli che anche se vuoti vanno a riempirsi qualche minuto dopo con l'arrivo continuo di altri passeggeri che hanno avuto la tua stessa idea.

    La nave sta ancora navigando con il pilota a bordo e si sta approssimando al porto, usciamo all'aperto e osserviamo la manovra di attracco a macchine indietro che sicuramente non è facile ma regala ai passeggeri scorsi fotografici interessanti e una vista molto bella sulla cittadina.
    A farci compagnia Msc Orchestra e Adonia della P&O, già ormeggiate. Anche per questo la manovra comporta ulteriore difficoltà...far entrare il "sederino" di questa bambina da 90.000 tonnellate, a macchine indietro, verso la banchina opposta di quella dell'unità di Msc sicuramente non è manovra delle più semplici.

    [attachment=14:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00001.jpg[/attachment:2dozrwjy]
    [attachment=13:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00002.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Le operazioni vengono svolte al meglio ed in velocità (siano lodati i truster di prua... ). Sotto di noi, a poppa, una vecchia vaporiera in legno tutta ristrutturata fa bella mostra di sè e tutto intorno al porto una miridade di casettine delle fiabe, con tetti rosso mattone a formare un labirinto di viuzze e calli che altro non sono che il quartiere vecchio e storico della vecchia città petrolifera.

    [attachment=12:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00003.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Ammirato questo colpo d'occhio andiamo al punto di riunione con il guest relation manager che inappuntabile ci attende per darci i numeri prioritari dell'escursione che oggi è una gita in BATTELLO LUNGO IL FIORDO LYSE da meno di 3 ore e al costo di 64,00 euro.




    Essendo attraccati in banchina, lo sbarco è immediato e prendiamo subito posto sulla grossa imbarcazione che nel frattempo ha ormeggiato vicino allimbarcazione storica dallo scafo verde.
    Siamo in tanti e di diverse nazionalità ma per ognuno consegnano una guida con i punti numerati di tutto il tragitto e viene riportato che durante la navigazione ci sarà una voce narrante che ne andrà a svelare i segreti e curiosità.
    Bell'idea, nessuna guida vera e propria ma una voce preregistrata, stile autobus a due piani che fanno i sightseeing in città.
    Partiamo e per le prima ora di navigazione attraversiamo un "quartiere" che altro non è che la zona residenziale estiva degli abitanti di Stavanger! Beati loro...
    Si tratta di casette lungo costa utilizzate nel periodo estivo per allontanarsi dalla città, gli abitanti vanno al lavoro al mattino con la barca e a sera rientrano felici e contenti...e come non potrebbe essere altrimenti, vedendo la bellezza e particolarità di queste calette e baie...e non c' è il sole!!!
    Immagino le mamme andare a fare le spese con i bimbi in barca... Ma ancor più nitida è l'immagine dei figli che con gli amici e i loro cani si deivertono nelle isolette a correre e vivere appieno questo mondo magico

    [attachment=11:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00004.jpg[/attachment:2dozrwjy]
    [attachment=10:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00005.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Proseguiamo la navigazione e arriviamo all'imbocco del fiordo Lyse contraddistinto da un ponte spettacolare a campata unica che ne delimita, come detto, l'entrata

    [attachment=9:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00006.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Nel filmato si vede come questo fiordo abbia pareti rocciose a dir poco imponenti e si intravvede un'imbarcazione molto simile alla nostra. Inizia un susseguirsi quasi ininterrotto di cascate e giochi d'acqua che le soste ci fanno apprezzare appieno. Ci sono anche molte insenature ed anfratti naturali che il comandante del "Clipper" (così si chiama la nostra imbarcazione) ci fa conoscere e apprezzare in tutta la loro particolarità.
    Arriva presto il momento di puntare la prua al ritorno e sulla via verso il porto cittadino scorgo LA PIU' BELLA ED ESTREMA ABITAZIONE PER ORA VISTA IN NORVEGIA...altro che un isoletta con il faro e poco altro, questo si che vuol dire vivere da soli !!! CHE BELLEZZA. (vedere il video al minuto 2:50)

    Scendiamo abbastanza contenti; non si può dire che sia stata la migliore escursione, anzi forse è stata la più "debole" della vacanza, ma non sempre le ciambelle riescono con il buco. Appena arrivati in città la musica (non solo quella del filmato) cambia e come da copione arriva anche il Sole. Scopriamo velocemente cose assolutamente inttese: molta gente, bellissime case, palazzi, parchi, monumenti e sopratutto quartieri ricchi di negozi alla moda e tutti caratteristici per l'architettura ed i colori degli edifici. CHE BELLO!
    "Dai sbrigati che abbiamo meno di due ore!", mi volto e vedo bimba 30 metri avanti a me in assetto da guerra con la cartina alla mano che è già partita... Nell'ordine andiamo a scoprire il parco con laghetto al centro e immancabili cigni addomesticati , chiesetta, il vecchio forte al centro della città che si erge sopraelevato con alle sue spalle un condominio modernissimo Ops, scusate, è la anve di Msc che mi verrebbe quasi da prendere a cannonate...guardare per credere

    [attachment=8:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00007.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Proseguiamo ad andatura sostenuta verso il quartiere con tantissimi negozi di oggettistica per la casa tipica del nord Europa e una miriade di localini incastonati in piccoli edifici tutti colorati. "Vedi, vedi!!! Qui dovevamo venire, altro che andare a vedere ancora fiordi e cascate!" Tuona inesorabile bimba..."Scusa, ma sai, io frequento tutti i weekend Stavanger e a dirla tutta ho voluto farti un dispetto a non portarti con più calma da queste parti" Le rispondo io...

    [attachment=7:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00008.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Peccato veramente però, perchè il quartiere pullula di negozietti ed oggetti che sarebbe necessario un container per portare a casa tutto quello che ci piace!
    Scendiamo di nuovo verso il porticciolo e anche la zona che circonda l'attracco delle mega navi si presenta pulita, elegante e brulicante di attività commerciali e bar all'aperto

    [attachment=6:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00009.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Il tempo è agli sgoccioli e ci rendiamo conto purtroppo (resterà poi un forte rammarico per questo) di non poter andare a perderci tra le viuzze e calli del quartiere visto dal ponte 9 questa mattina, facciamo quindi il giro del molo e ci troviamo davanti al "sederino" della nostra amata Atlantica...la foto rende bene il concetto e il mio pensiero già espresso che non sia stato facile ormeggiarla questa mattina visto il volume e l'altezza della nave che si stagli davanti a noi...

    [attachment=5:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00010.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Rientriamo a bordo e dal nostro balcone scatto alcune foto del quartiere che ci siamo persi, sempre più convinto che bimba questa volta abbia ragione e che se potessi tornare indietro il fiordo Lyse me lo sarei fatto raccontare volentieri...
    Con il sole i tetti rossi e le casettine in legno bianco risaltano ancor di più in tutta la loro belezza e particolarità. Mannaggia!!! Il filmato poi aiuta a rendere ancor di più il concetto...

    [attachment=4:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00011.jpg[/attachment:2dozrwjy]
    [attachment=3:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00012.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    La nave parte, tre suoni assordanti che quasi scoperchiano il tetto della prima casettina vicino al molo, e siamo già lungo la baia di Stavanger con il sole che ci regala delle viste mozzafiato su tutto questo tratto di costa. Immancabili alcune piccole barche a vela che ci fanno da contorno e che contribuiscono alla felicità di noi appassionati di foto e immagini...

    [attachment=2:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00013.jpg[/attachment:2dozrwjy]
    [attachment=1:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00014.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Anche in questo caso la navigazione turistica sotto costa ci regala dopo qualche ora uno scorcio su di un'isoletta che solo l'immaginazione di due innamorati poteva creare. Che spettacolo e che perfetta e romantica solitudine.

    [attachment=0:2dozrwjy]crociera costa atlantica - stavanger00015.jpg[/attachment:2dozrwjy]

    Ci crogioliamo al sole come delle lucertole. Finalmente il ponte piscine è aperto e i nosti compagni di viaggio si godono le piscine (i tedeschi e olandesi ) e gli idromassaggi. Il Today è ricco di avvenimenti pomeridiani che seguiamo volentieri e che non perdiamo: dalla dimostrazione di cocktail ai quiz e simpatici giochi. Arriva presto il tramonto e ci facciamo trovare pronti sulle bellissime panchine di legno a poppa per una foto immancabile e molto suggestiva.
    "E' la nave che va...è la Costa che va..." citava una vecchia sigla della compagnia. L'avete mai sentita? E la scia di Atlantica si fa lunga, lunga ed impetuosa. Andiamo per negozi a fare compere e felici e contenti arriva l'ora della cena italiana con tutte le immancabili sorpresine dei balli, della musica, del trenino in giro per il ristorante e della festa con lo sventolio dei tovaglioli.




    Questa volta rischio veramente di star male perchè vado pazzo per la pastiera e peccato non aver salvato le foto delle 3 fette che il cameriere mi ha portato !!! Ero stato leggero però...ma viste le facce dei 6 simpatici ed alticci tedeschi accanto al nostro tavolo devono essere state comunque esagerate e "storiche" !!!

    NOTA: Mi sono fatto dare da Manuel anche un menu' per celiaci, giusto per rendermi conto dell'offerta e sinceramente la trovo ricca e sostanziosa! Promossi a pieni voti




    Spettacolo dei giocolieri, bingo (anche se 20 euro 3 cartelle lo trovo un furto legalizzato, per questo mi tolgo la voglia poche volte) e poi nanna.

    NOTA: Per fortuna hanno aggiustato il rumore dell'aria condizionata che da stamattina si sentiva impetuoso e che non ci aveva permesso di restare dopo pranzo, tranquilli in cabina. Solo l'intervento un pò sopra le righe all'ufficio informazioni ha generato l'arrivo dell'assistente housekeeping che ha risolto subito...ad attendere la cabinista forse avrei risolto l'ultimo giorno. Mi spiace dirlo ma la nostra cabinista questa volta è sotto standard, pulisce bene e porta il giornale puntuale, ma poi non va oltre in tanti altri particolari che però a volte fanno la differenza.

    Domani si cambia menu' !!! Si passa a piatti dai sapori forti, 3 capitali europee in 3 giorni...ottimo.

    VIDEO DELLA GIORNATA


    CONTINUA 6/9
    Ricorda: Eat, sleep, cruise !!!
    ad oggi ho 40 punti bonus, ma saranno sempre di più...

  7. #27
    Special User
    Data Registrazione
    22-08-2011
    Località
    Mogliano Veneto (TV)
    Messaggi
    89

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    VENERDI' 7 GIUGNO 2011 - GIORNO 6 - OSLO

    Indovinello facile, facile per il lettore più attento di questo navigammo..."Che tempo pensi abbia trovato la mattina a Oslo " Esatto: pioggia, ma questa volta a catinelle. Dalla sveglia di primo mattino fino all'uscita del golfo di Oslo!
    A questo punto premio sfortuna atmosferica vinto a mani basse dalla coppia unoche...e bimba! Un applauso *grazie

    Purtroppo al risveglio la giornata si presenta inesorabilmente bigia e cupa come non mai e penso che la musica del filmato mai sia stata più azzeccata; vado sul balcone per sincerarmi delle condizioni meteo e sperare di trovare in lontananza un barlume di azzurro nel cielo ma l'unica cosa che trovo, e comunque è quasi consolante, è un'incredibile chiesetta camuffata da isoletta oppure è un'isoletta camuffata da chiesetta??? Boh...in ogni caso è qualcosa di spettacolare che non mi faccio sfuggire perchè pensare dove l'hanno costruita e immaginare i fedeli che ci vanno a messa la Domenica è qualcosa di incredibile.

    [attachment=14:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00013.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=13:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00012.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=12:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00011.jpg[/attachment:b9nbfm3g]

    Mentre aspetto che si svegli anche bimba, le notti per ora filano via che è un piacere senza il minimo sobbalzo o dondolio provocato dal mare, mi leggo il Today già studiato accuratamente la sera prima (lo faccio sempre prima di coricarmi...mi rilassa )






    Passa solo qualche minuto e la nave sta già ormeggiando; via al buffet e dopo esserci rifocillati per benino rientriamo in cabina per un pit-stop al volo perchè oggi fa anche freddo e dobbiamo coprirci meglio. Ci prepariamo ad andare in escursione belli preparati anche perchè parte veramente presto.
    Ore 8:00 e siamo già al punto di riunione con il grm e partiamo alla volta della gita: SUPER OSLO E ICE BAR di 4 ore e al prezzo di 69,00 euro




    I bus schierati perfettamente sotto bordo ci attedono e partiamo proprio quando Giove Pluvio decide di scaricarci addosso tutti i secchi che trova intorno a sè!!! L'escursione è un classico giro città arricchito, in teoria, da una sosta ad un museo navale e da un rinfresco presso l'ice bar in centro città che si presenta quantomeno particolare.
    Prima sosta, senza scendere dal bus, davanti alla fortezza di Akershus che troneggia all'entrata del porto ed oggi è stata trasformata in albergo; poi a due passi ci fermiamo nel piazzale antistante l'Opera House di Oslo e qui, sotto scrosci ininterrotti, proviamo ad apprezzare l'architettura realmente bella dell'edificio e a fare un giro sulle terrazze e balconate che in teoria regalerebbero dei bei scorci della città e del porto...peccato che si torni in autobus zuppi come un biscotto nel latte della colazione!
    Ripartiamo un pò sconsolati e ci troviamo in breve tempo in pieno centro dove per fortuna per noi, seduti davanti, riusciamo a vedere e sbirciare dal vetro anteriore qualcosa della città che si presenta elegante e tranquilla. (Non oso immaginare i nostri compagni di escursione con i vetri laterali appannatti cosa stiano pensando... )
    La guida, intelligentemente, sperando che il tempo migliori inverte il programma dell'escursione e ci porta alla tappa prevista originariamente nel finale; andiamo al chiuso per sfuggire alle intemperie e quindi tutti all'ICE BAR !!!

    Entriamo e ci danno a tutti un poncho termico con dei guanti appesi perchè all'interno ci sono -10° costanti, è la prima volta che io e bimba andiamo in un posto simile ma sembra proprio divertente...

    [attachment=11:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00014.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=10:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00003.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=9:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00002.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=8:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00001.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=7:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00015.jpg[/attachment:b9nbfm3g]

    Ci danno un'oretta da trascorrere che, vi assicuro, passa velocemente bevendo un bicchiere di spumante indossando i guanti perchè il bicchiere è di ghiaccio e si vogliono evitare scene tipo il film "Scemo è più scemo" con le dita che resterebbero incollate Di sottofondo c'è bella musica e c'è la possibilità di stare seduti ai tavoli o andare a girare per il locale che in effetti è abbastanza grande. All'uscita poi della zona ghiacciata troviamo un negozio di souvenir che richiamano il locale dove ci intratteniamo...

    All'uscita siamo tutti speranzosi che il tempo abbia girato... ma non è cosi' e ci rassegnamo al peggio risalendo sul torpedone (anche il filmato non lascia dubbio alcuno sulla bruttissima giornata). Proseguendo il giro avvistiamo nell'ordine l'università, il palazzo reale, il centro direzioanle del governo e arriviamo al parco Vigeland dove l'omonimo scultore ha disseminato qualche centinaio di sue opere in bronzo e ferro.
    Seguiamo la guida per un pò e poi ci stacchiamo dal gruppo in una fuga degna di Bartali per poter ftografare scorci e avere visuale libera dai visitatori per godere anche degli immensi giardini.

    [attachment=6:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00004.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=5:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00005.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=4:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00006.jpg[/attachment:b9nbfm3g]

    Come vedete dal filmato anche un piccolo airone cinerino ne ha abastanza della pioggia e decide di volar via per ripararsi...pensate un pò noi quanto stufi siamo del cattivo tempo di oggi...
    Velocemente ci facciamo "riprendere" dal gruppo e a amce forzate la guida e il bus ci portano al museo navale dove sono conservate 3 imbarcazioni originali dei tempi dei vichingi (vi ricordate il cartone animato Viky il vichingo No è... ) Beh...in ogni caso l imbarcazioni, senza le vele, sono identiche a quelle del cartone e richiamano assolutamente lo stereotipo che tutti noi abbiamo in mente.
    Con molto orgoglio la simpatica e brava guida ci racconta dei viaggi e delle conquiste dei suoi avi. All'uscita dal museo io invece in un batter d'occhio dissimulo tutto quell'orgoglio e tradizione con delle pose ridicole con spada e scudo Bisognerà pur trovare un lato divertente alla giornata?!?!

    Rientriamo a bordo e al buffet approffito dell'angolo del pescatore per mangiare deliziosi calamaretti e linguine ai frutti di mare assaporandoli davanti ai finestroni che con il lento andare della nave ci fanno scorgere bellissimi paesaggi fatti di casette e proprietà tutte simili una all'altra: barca, bandiera norvegese, casetta di marzapane rosso mattone.

    [attachment=3:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00007.jpg[/attachment:b9nbfm3g]

    Al pomeriggio Costa ci fa un regalo, prima volta in questa crociera che è previsto il Tea Elegante...appuntamento immancabile anche perchè, con la navigazione lungo il fiordo di Oslo ancora in atto ed essendo organizzato al Club Atlantica, la vista è spettacolare ed il palato deliziato dal buffet di pasticceria questa volta veramente ricco e vario e non sempre con le solite torte di pan di spagna...
    Non parliamo poi dei 15 tipi di tea diversi che si possono scegliere...finalmente qualcosa di diverso e di un pò ricercato se vogliamo dirla proprio tutta

    NOTA: PEccato però che sia sempre più convinto che i passeggeri e crocieristi non leggano neppure una volta il Today perchè tutti quelli che vediamo intorno a noi sembrano arrivare per caso...viste la loro faccia all'arrivo degli acensori all'ultimo ponte. E questa mala abitudine di non leggere il Today si riflette su tanti altri aspetti quotidiani. LEGGETE GENTE...LEGGETE, per non perdere nulla e godere di tutto e di più!

    [attachment=2:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00010.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=1:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00009.jpg[/attachment:b9nbfm3g]
    [attachment=0:b9nbfm3g]crociera costa atlantica - oslo00008.jpg[/attachment:b9nbfm3g]

    In quel mentre arriva la pilotina che fa sbarcare dopo 4 ore dalla partenza in pilota norvegese e decreta l'entrata in mare aperto di Atlantica, ma non solo...arriva di nuovo il sole e con esso un'ottima temperatura che ci invoglia a fare una bella passeggiata (dobbiamo consumare le calorie appena prese con i pasticcini ) sul ponte lance prima dell'aperitivo e di andare a cambiarci per la cena di gala dell'arrivederci (domani più di mezza nave sbarca a Warnemunde).

    Puntuali come un orologio svizzero ci presentiamo al ristorante:




    Una volta, ma non tanto tempo fa come qualcuno potrebbe pensare, in questa cena veniva servita l'aragosta, poi si è passati alla mezza aragosta, poi ai gamberoni e questa volta neppure quelli... Speriamo sia un caso perchè un pò di tradizione e su una crociera sicuramente non delle meno costose mi sarei aspettato un menu' decisamente più da Farewell Gala.
    Ci allieta la cena la bella e coinvolgente presentazione dello staff del ristorante, la coreografica entrata in scena del Baked Alaska che una volta portavano con una fiammella accesa al centro, ma si vede che per sicurezza le fiamme libere sono state bandite...

    Proseguiamo la serata di gala con il cocktail per i soci goldpearl nel salone sottostante il teatro, Salone Corallo, e facendoda spettatori allo spettacolo più bello e con l'artista più bravo che abbia visto negli ultimi anni: il ventrilocuo Renè Luden.

    NOTA: Sono molto deluso dal fatto che anche oggi, lo apsettavo da inizio crociera, non sia previsto un buffet di mezzanotte stile gran buffet magnifico. C'è in programma nella hall una distribuzione al vassoio di pasticceria e alcuni tavoli con poche sculture di ghiaccio e di frutta

    Andiamo a letto sperando di avere un sonno pesante e tranquillo perchè domani mi attende una giornata intensa a Berlino! ("Si va a Berlino Beppe!!!" ...giusto per citare una frase che a noi ometti appassionati di calcio ci fa ricordare cose belle )

    Regia, grazie per mettere in onda il contributo filmato...

    VIDEO DELLA GIORNATA


    CONTINUA 7/9
    Ricorda: Eat, sleep, cruise !!!
    ad oggi ho 40 punti bonus, ma saranno sempre di più...

  8. #28
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    Complimenti molto bello e particolareggiato il tuo navigammo, mi piacciono molto i video sono belli e particolari.
    Grazie ancora per la partecipazione a Liveboat.
    Ciao
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  9. #29

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    Molto bello il tuo Navigammo
    Peccato per la pioggia perenne, però fa parte del Nord Europa
    Eugenio

  10. #30
    Special User
    Data Registrazione
    22-08-2011
    Località
    Mogliano Veneto (TV)
    Messaggi
    89

    Re: Costa Atlantica - 5/12 Giugno 2011 LE TERRE DEI VICHINGH

    In effetti Eugenio la pioggia fa parte del gioco anche se però si spera sempre di non trovarla, in ogni crociera e in ogni periodo dell'anno...
    Per fortuna negli ultimi due giorni però il clima è cambiato profondamente...come vedrai.

    Grazie a Ro per i complimenti, spero che anche nei prossimi ultimi due giorni di racconto possiate trovare interesse concludendo al meglio la narrazione.
    Ricorda: Eat, sleep, cruise !!!
    ad oggi ho 40 punti bonus, ma saranno sempre di più...

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato