Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 80

Discussione: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crociera

  1. #51
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    in quanti vi siete imbarcat ia Genova nella tua crociera Fiore?

  2. #52

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Questo dato non lo conosco; ti posso dire che eravamo 3.515 in totale, di cui 2.050 italiani, nei due imbarchi però.

    Posso presumere metà e metà, tra Civitavecchia e Genova.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  3. #53
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Come diceva qualche anno fa una nota comica.... "Forse non mi sono spiegata....".
    Chiudo con questa nota la faccenda.... ovviamente intendevo dire che nessuno sano di mente mentre parla con un pubblico guarda da un'altra parte anche e soprattutto per educazione, sto solamente dicendo che e' brutto vedere anche se non in conning un Comandante che sta con le spalle alla prora semplicemente perche' non potrebbe essere (e invece assicuro che lo ricordano sempre) nella posizione di ricordare ad uno dei suoi Ufficiali di stare sul ponte guardando di prora perche' mancherebbe di logica e sarebbe contradditorio. A me non interessa piu' di tanto, ho solo detto una cosa che puo' sembrare esagerata o al livello massimo ma che nella mentalita' del navigante e' scorretta in qualsiasi momento della navigazione.
    Ro, certamente il Com.te prende il conning (diciamo il comando della navigazione) in aree in prossimita' dei porti, di aree congestionate, in particolari momenti come nebbia o fenomeni meteo particolarmente avversi, ma sul ponte e' la prima persona (per poter essere in posizione di dirlo agli altri senza ridicolarizzarne la figura e il ruolo) che non deve mai dare le spalle alla prora. Questo al di la' di tradizioni, di scaramanzie, di cose varie.

    Forse non riesco a far passare il concetto o non riesco a rendere il significato di cio' che voglio dire.
    Poi ripeto non mi permetto di giudicare la professionalita' e, non e' questo il mod,o (attraverso uno scatto innocente) di questo professionista.

  4. #54

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    non potrebbe essere (e invece assicuro che lo ricordano sempre) nella posizione di ricordare ad uno dei suoi Ufficiali di stare sul ponte guardando di prora perche' mancherebbe di logica e sarebbe contradditorio.
    E' chiaro che nell'occasione specifica, non lo direbbe (ma forse potrebbe anche dirlo, essendo il Comandante).
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  5. #55
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Lo direbbe ma si ridicolarizzerebbe..
    Sulle navi funziona così, se vuoi che il tuo personale faccia una cosa devi da un lato saperla fare, per poterla comandare, e, dall'altra non fare il contrario di cio' che dici agli altri o far notare una cosa che anche tu fai (parlare bene e razzolar male...)
    La credibilita' e il non contraddirsi e' una cosa fondamentale a bordo, piu' che nella vita normale di tutti quanti a terra, nella fattispecie, Comandante o no, troverebbe prima o poi qualcuno senza tanti peli sulla lingua....

  6. #56

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    La sensazione è che il discorso sia riferito ad una sorta di etica comportamentale (limitata probabilmente al mondo dei naviganti) del "non si deve fare", tralasciando l'evidente contesto.
    Mi arrendo.......
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  7. #57
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Comunque continuamo a parlare di Mariner....
    Ho trovato interessante leggere le considerazioni che hai scritto.

  8. #58
    Reporters
    Data Registrazione
    04-01-2010
    Località
    montepulciano (si)
    Messaggi
    1,023

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Mi e' piaciuto in particolar modo lo sbarco. Fiore ma ad ogni numero corrispondevano le valigie di una cabina? Se e' cosi' e' fantascienza . Tutte le volte che sbarco vado a caccia delle mie valigie

  9. #59

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Citazione Originariamente Scritto da giospa
    Mi e' piaciuto in particolar modo lo sbarco. Fiore ma ad ogni numero corrispondevano le valigie di una cabina? Se e' cosi' e' fantascienza . Tutte le volte che sbarco vado a caccia delle mie valigie
    Giovanna, i numeri (riportati sulle etichette da attaccare alle vailgie) corrispondono alle zone dove troverai le valigie, ma non chiaramente le sole valigie di una cabina.
    Cercherò di spiegarmi meglio; a noi è stato assegnato il numero "11", ma non eravamo i soli ad avere quel numero.
    Altri, il cui sbarco era previsto (ma non vincolante) alle 7.30 avevano lo stesso numero.; ed altri ancora avevano un numero diverso.
    Questa foto riepilogativa degli orari di sbarco e zone di ritrovo, dovrebbe essere chiarificatrice.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  10. #60
    Ospite

    Re: Considerazioni, impressioni e raffronti, di fine crocier

    Esiste inoltre la possibilità di sbarcare con le valigie al seguito ma bisogna farlo presto, generalmente fra le 7 e le 7.30.
    In ogni caso ho notato che ci sono tantissime hostess a terra ed i bagagli sono ben ordinati e si ritrovano subito

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato