Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 24 di 24

Discussione: 21/12/11 - Georgetown

  1. #21
    Ospite

    Re: 21/12/11 - Georgetown

    Bello quel negozio Mauro !!! Io adoro gli orologi troverò qualcosa di simile alle Bahamas ?

  2. #22
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: 21/12/11 - Georgetown

    si ci sono in tutti posti vai da Goldfinger a St. Marteen

    PSerò Kirk è il più grande è il più fornito :P

  3. #23
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: 21/12/11 - Georgetown

    [important:411vpjqa]George Town (Grand Cayman) - Isole Cayman
    Mercoledì, 21 dicembre 2011
    Anche l'ultimo scalo di questa lunga crociera è arrivato.
    Puntualmente alle 7.00 (le 13.00 in Italia) questa mattina Equinox ha ormeggiato in rada.
    Il rumore dell'ancora che nella sua discesa andava ad arpionare i fondali, è stata l' inconsueta sveglia che attraverso la porta finestra lasciata socchiusa, ci è stata data.
    Poco male per noi abitudinari mattinieri.
    Giornata splendida a George Town, capitale di Grand Cayman e dell'intero arcipelago delle isole Cayman.
    Temperatura dell'aria intorno ai 30 °C, vento sostenuto, sole raggiante in un cielo sgombro da nubi dall'azzurro intenso.
    Condizioni ideali quindi per una puntatina in una delle tante incantevoli spiagge che costellano quest'isola caraibica.
    Discesa dalla nave in tender (battelli di grande capacità, messi a disposizione dalle autorità locali), per cinque minuti di percorso.
    L'imbarcadero è proprio nel cuore di George Town e dello shopping.
    Da qui, utilizzando uno dei taxi collettivi che stazionano nei pressi, abbiamo raggiunto una spiaggia pubblica (intendevamo trascorrere poche ore per dedicarci anche alla città) ad una decina di chilometri di distanza per un costo di 5 $ a persona a tratta.
    Dall'autista ci si può anche far lasciare in spiagge attrezzate tra una serie proposte.
    Non c'è che l'imbarazzo della scelta; la zona si chiama "Seven mile beach", proprio perchè si susseguono spiagge di rara bellezza per sette miglia, pronte ad accontentare le esigenze balneari dei tanti crocieristi che qui approdano.
    Oggi, oltre a noi in rada, "solo" due altre navi, "Voyager of The Seas" e "Carnival Valor".
    Ma a volte possono essere anche sei/sette.
    Inevitabile quindi che una marea di persone si riversi in spiaggia e nella città.
    Città che colpisce soprattutto per il considerevole numero di gioiellerie e banche (ovunque, ad ogni angolo), sicuramente superiore ai negozi di souvenir.
    E' un'isola dove il "giro" di denaro è altissimo e lo si percepisce guardandosi intorno.
    Vige infatti l'esenzione fiscale delle imposte e da qui il doppio significato delle isole "paradisiache"; per le sue spiagge certamente, ma anche per chi qui ci trasferisce i suoi capitali.
    Arriviamo in una spiaggia semideserta che ben presto si affollerà di crocieristi, tanti dei quali attrezzati di maschera e pinne perchè qui i fondali offrono spettacolari scenari.
    Facciamo il bagno in acque tiepide e cristalline concedendoci il più assoluto relax.
    Quindi sempre utilizzando il taxi collettivo allo stesso prezzo (ma questa volta solo per noi) rientriamo nel centro città.
    Il tempo di dedicarci ad un pò di shopping (qui ce n'è davvero per tutti i gusti e tutte le tasche) e ad un collegamento Internet (esiste un internet point dietro le poste centrali a 5 $ l'ora, ma vi sono anche locali che offrono l'wi fi con una semplice consumazione) e rientriamo a bordo.
    Ma che piacere le salviette refrigerate che vengono offerte ai passeggeri di Celebrity sotto il gazebo, all'imbarcadero, prima del rientro in nave!!
    Quanto ci mancheranno nei caldi giorni d'estate !
    Ed è clima di fine crociera.....
    Nei primi giorni della crociera ci era stato consegnato un modulo relativo allo sbarco da compilare nelle sue parti, indicando l'ora preferita della discesa a terra a termine crociera (dalle 6.30 alle 9.30).
    Noi abbiamo optato per le 9.30.
    Ieri ci è pervenuta la documentazione, in busta chiusa personalizzata, con le etichette da apporre ai bagagli, la conferma dell'ora dello sbarco e le relative modalità.
    Domani quindi preparazione delle valigie, che dovranno essere lasciate fuori dalla porta della cabina entro le 23.00.
    Questa sera a teatro lo spettacolo del grande pianista italo americano Antonio Salci ha ricevuto ovazioni a non finire.
    Fine serata "dolcissimo"......
    "Dessert Extravaganza"; così è stato definito l'evento che ha avuto luogo allo "Sky Observation Lounge" al ponte 14.
    Un buffet dedicato alle delizie dolciarie allestito in uno scenario davvero unico, su questa suggestiva terrazza sul mare.
    Navighiamo verso Fort Lauderdale, dove arriveremo venerdì e dove avrà termine la crociera.
    Ancora domani in navigazione nel mar dei Caraibi e poi sarà davvero finita.
    Un caro saluto.[/important:411vpjqa]
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  4. #24
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: 21/12/11 - Georgetown

    Un'altra isola da favola!!!!

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato