Pagina 106 di 169 PrimaPrima ... 65696104105106107108116156 ... UltimaUltima
Risultati da 1,051 a 1,060 di 1686

Discussione: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

  1. #1051
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Anche se, sicuramente, di parte...

    Fonte: AUTOTUTELA

    Oggi qualcosa su Costa Concordia la diciamo anche noi. Non parleremo di rotte sbagliate, di fondali tracciati o meno, di scialuppe o di personale di lingua straniera. E nemmeno parleremo dei morti e dei feriti che, almeno loro, non meritano di essere chiamati in causa nelle cose banali dei vivi e dei sani. Parleremo di ciò che abbiamo visto ieri mattina a Savona. E anche di altro…

    COSTA CROCIERE – Comunicato Stampa n. 1

    Domenica mattina. PalaCosta di Savona. Già dalle sette del mattino cominciano a giungere pullman provenienti da Santo Stefano carichi di volti stanchi e tirati, volti di chi sta facendo i conti con la sorte alla quale sta accreditando la propria vita. Sono silenziosi, non strillano né imprecano. Si dirigono ai banchi allestiti per dar loro tutto l’aiuto che la macchina dell’assistenza e della solidarietà è riuscita a predisporre.

    Abbigliamento di lana, calze, pantofole, coperte. E poi cibo e bevande. Lo squadrone di persone che normalmente lavora al grande Palacrociere è totalmente presente; a dargli rinforzo c’è altro personale della Compagnia che, giunto da diverse città del nord, aiuta, rifocilla, suggerisce, assiste.

    C’è il responsabile commerciale di un’area del nord-ovest con gli occhi un po’ lucidi che, insieme alla Protezione Civile e alla Croce Rossa, distribuisce di tutto, accoglie i pullman – ne arriveranno circa una trentina, con a bordo un totale di circa 1.500 naufraghi – e guida le colonne verso i banchi dove la Polizia ha allestito 5 postazioni presso le quali si provvede a fornire nuovi documenti utili alla circolazione stradale e all’identificazione. Il responsabile network fa la stessa cosa. Da un centro commerciale – pare la Coop di Savona – giunge pane appena sfornato, ancora caldo. I panettieri sono stati richiamati al lavoro non appena si è capito che ci sarebbe stato bisogno di loro.

    In tutto l’edificio si possono notare medici, psicologi e assistenti spirituali impegnati a sostenere il fisico, ma soprattutto la mente, di questi malcapitati che, nel volgere di un’ora o poco più, sono stati scarrozzati nel più orrendo ottovolante psicologico che si possa immaginare.

    Eppure non urlano, non inveiscono, non gettano colpe addosso a nessuno, anzi… Ringraziano. E quando parlano delle persone di Costa Crociere che sulla Concordia hanno collaborato per ridurre al massimo le perdite di vite, ne parlano con gratitudine e senza alcun livore. Non ci sono accuse, non ci sono colpe tirate sul capo dell’uno o dell’altro, e la compostezza alla quale si assiste fa da contraltare alle accuse che, nel frattempo, qualche giornalista alla fine della carriera – mai conosciuta prima e che verrà certamente dimenticata tra pochi giorni – sputa addosso alla Costa perché “lei c’era…”.

    Lei c’era e ha visto bene “…i tavoli del ristorante che rotolavano addosso ai crocieristi nel momento dell’impatto e anche dopo, quando la nave si è inclinata…” ma non solo: ha anche visto che “… i giubbotti salvagente non funzionavano, perché ad alcuni di questi non si accendeva la luce intermittente…”. A questa persona – ignobile e bugiarda – vogliamo ricordare che i tavoli dei ristoranti delle navi non rotolano, né si muovono in quanto sono fissati al pavimento, e che il lavoro che ci si aspetta faccia un giubbotto salvagente è di tenere a galla, e pazienza se – almeno in questo caso – la luce non si accende.

    Questo è ciò che abbiamo visto. Il resto ce lo racconta la stampa qualificata e ce lo racconteranno le cronache giudiziarie. Noi possiamo solo invitarvi – agenti di viaggio e appassionati di crociere – a stringervi intorno alla compagnia che è sicuramente uno dei vanti della marineria mondiale, e che non merita di passare attraverso il calvario che è appena iniziato per colpa dell’errore di uno solo.
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

  2. #1052
    Utenti
    Data Registrazione
    08-02-2010
    Messaggi
    107

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Entro 48 ore la Compagnia Costa dovra' presentare il piano x lo svuotamento dei serbatoi............ incarico gia' affidato ad una ditta Olandese.

  3. #1053

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Citazione Originariamente Scritto da gescomania
    Non mi sembra che sia indagato........ da come ho capito stanno facendo dei controlli xche' sembra che il suo nome sia uscito in una ciìonversazione tra il Comandante e la Capitaneria!
    In sintesi il Comandante al telefono sembra che abbia detto di trovarsi in compagnia di Dimitros a terra (dal codice di navigazione le uniche persone che possono dare ordini sono il Comandante il suo vice in mancanza del primo) ma se entrambi erano a terra chi cordinava i soccorsi in nave??????
    Scusate, ma tutte queste indiscrezioni da dove nascono ?
    Sembra di essere nell'ufficio degli inquirenti.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  4. #1054
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Citazione Originariamente Scritto da marco
    Io direi che ci sono priorità da seguire:
    1) pensare alle persone
    2) pensare al carburante
    Fino ad ora hanno pensato alle persone...

    Come si dice in africa "pole pole" (ogni cosa a suo tempo, lett.piano piano)
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

  5. #1055
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,428

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Ma a questo punto ci sarebbe da sconsigliare di riportare le notizie sentite ai tg, perchè ormai anche loro fanno uscire molte indiscrezioni ufficiose, non sempre verificabili.

    Stella, non so cosa intendi, che il primo punto è stato fatto con lentezza? E' chiaro che sia il più delicato secondo me ...

  6. #1056
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Altra "testimonianza"

    GFC scrive:

    16 gennaio 2012 alle 12:36
    Credo che innanzitutto si dovrebbe, ancora con più forza, sottolineare che sbarcare oltre 4.000 persone in una situazione di caos e di paura NON è impresa da poco….
    .
    Se poi questa impresa RIESCE, evitando che il panico causi una disgrazia allora si dovrebbero ringraizare e ringraziare ancora, uno per uno, tutti i dipendenti Costa sulla nave che si sono dati da fare e ringraziare un miliardo di volte il Commissario di Bordo che, ben oltre ed oltre il suo dovere, si è prodigato restando poi intrappolato sulla nave.
    .
    Molti dei commentatori/pennivendoli che straparlano di tragedia non comprendono per nulla che, se solo si fosse generato panico in una situazione come quella adesso staremmo a paralre di centinaia di morti….
    .
    Che dagli altoparlanti giungessero inviti alla calama e “bugie” sulla natura del guasto ritengo che sia stata una procedura “falsa” ma CORRETTA: immaginate solo se si fosse scatenato il finimondo a bordo… Chi sarebbe riuscito a gestire oltre 3.000 passeggeri urlanti ed impauriti che sciamavano sulla nave tutti nella disperata ricerca di aggrapparsi ad una scialuppa….
    In caso di caos e terrore quante scialuppe sarebbero state calate? Quante si sarebbereo rovesciate? Quanti si sarebbero follemente buttati in mare?
    .
    Poi teniamo anche presente che l’equipaggio, pur provando le misure di emergenza, fa queste esercitazione in una situazione di “cama piatta” dove non c’è nessun passeggiero che da in escandenscenza, dove non c’è nessun pericolo reale, dove non c’è nessuno che strappa il salvagente e si butta sulla prima scialuppa disponibile…. E’ tutta un’altra cosa poi trovarsi “nel terrore” e gestire una situaizione che NON si è mai vissuta prima ma solo vista sui film, comodamente seduti sullapoltrona del cinema…. Se in una situazione “di emergenza” vanno in palla coloro che sono addestrati per superare una crisi, figuriamoci come si sarebbero sentiti i camerieri, le ballerine, i baristi che da NON ESPERTI si sono trovati a gestire una situazione ECCEZZIONALE che, facilmente, avrebbe potuto scappare di mano con il rischio di ulteriori lutti, ulteriori tragedie, ulteriore caos e panico e fughe e vittime.
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

  7. #1057
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Fonte Tgcom



    "Le virate a velocità di crociera, l'allarme che non arrivava e una collisione con uno scoglio a lungo definito un blackout. La Capitaneria che dà il via ai soccorsi quasi 10 minuti prima che lo chiedesse la plancia del Concordia e il comandante che viene più volte chiamato al cellulare e invitato, anche con voce grossa, a tornare a bordo. Ecco, minuto per minuto, cosa accadde la notte del naufragio.
    ore 21.07 - Alla velocità di 16 nodi la Costa Concordia accosta (cioè vira) e punta l'isola del Giglio, verso la sua sinistra, a ovest. Tiene una rotta fino a raggiungere i 278 gradi, vale a dire in perpendicolare verso ovest. Intorno alle 21.40 si registrerà un nuovo accosto a una velocità di 15 nodi per rimettere la prua verso nord: siamo a 500 metri dalle coste del Giglio. A bordo, secondo gli esperti della guardia costiera, hanno già capito che non ce la faranno.

    ore 21.45 - La nave Concordia incaglia sugli scogli delle Scole. E' una brusca 'frenata': alle 21.46 viaggia a 8 nodi, alle 21.47 a 6,7, alle 21.49 a 5 nodi e alle 21.52 3,9. I locali motori sono invasi dall'acqua, sono inservibili, la nave è in balia delle correnti e va in 'testacoda'.

    ore 22.06 - I carabinieri di Prato telefonano alla Capitaneria di Livorno dopo che una donna del posto ha ricevuto una telefonata da qualcuno a bordo della nave, già al buio.

    ore 22.14 - La Capitaneria, dopo averla cercata con il sistema Ais, rintraccia la Concordia e chiama a bordo: dalla plancia rispondono che è solo un black-out, in corso da circa 20 minuti. Aggiungono che ritengono di risolvere il problema. Dalla sala operativa insistono spiegando di sapere che i passeggeri hanno i giubbotti salvagente e che in sala da pranzo si è verificato il cedimento del ponte. Tuttavia la plancia ribadisce che si tratta solo di un blackout.

    ore 22.26 - La Capitaneria richiama la Concordia, che ormai ha una velocità inferiore al nodo (meno di 2 km orari). Dalla nave spiegano che c'è una 'via d'acqua'. "Ci sono feriti o deceduti?" chiedono dalla Capitaneria. Dalla nave rispondono che è tutto a posto. La guardia costiera domanda se hanno bisogno di assistenza, ma dalla Concordia dicono che è sufficiente l'assistenza di un rimorchiatore. La Capitaneria invece avvia la macchina dei soccorsi. I soccorsi, secondo le prime indagini, sono partiti prima di essere richiesti.

    ore 22.34 - La Capitaneria di Livorno chiama di nuovo la nave Costa, chiedendo un aggiornamento sulla galleggiabilità dell'imbarcazione. In più viene chiesto se la plancia dichiara il 'distress', cioè in gergo la necessità di soccorso. La plancia della Concordia a quel punto accetta: "Va bene, dichiariamo distress". Sul posto iniziano a portarsi motovedette e navi in zona che possono portare assistenza.

    ore 22.48 - La Capitaneria chiede: "Avete già valutato l'abbandono nave?" Da bordo rispondono: "Stiamo valutando".

    ore 22.58 - La nave è già ferma dov'è ora. La Capitaneria chiede di nuovo al comando della Concordia se vogliono dichiarare l'abbandono nave. Da bordo rispondono ok: abbandono nave.

    ore 23.10 - La motovedetta della guardia di finanza comunica che i primi passeggeri sono scesi dalla nave, sono a bordo delle scialuppe e stanno raggiungendo terra.

    ore 23.15 - L'Ais, il sistema satellitare di identificazione delle navi, perde il segnale per il blackout, la nave a quel punto è ferma nel punto in cui si trova ora.

    ore 00.30 ca - Il comandante viene visto da testimoni attendibili (è anche riconoscibile dall'abbigliamento) su uno scoglio a destra della nave.

    ore 4.46 - La guardia di finanza comunica che la nave è evacuata e che a bordo ci sono solo soccorritori."

  8. #1058
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Sì, ma allora cosa si dovrebbe fare? Creare un'emergenza al giorno per calarsi nella reale situazione?

  9. #1059
    Reporters
    Data Registrazione
    04-10-2010
    Messaggi
    568

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    Sempre fonte TGCOM


    "- Tutte le bugie del comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, emergono dalle telefonate con la Capitaneria di porto, registrate e sequestrate dalla Procura. "Cosa vuole fare, vuole andare a casa?", chiede con voce alterata l'ufficiale della Guardia Costiera a Schettino. Il comandante si era appena lasciato scappare un "abbiamo abbandonato la nave", ma dopo la dura reazione della Capitaneria aveva ritrattato: "No, no sono a bordo".
    Ecco nel dettaglio cosa accadde quella notte. Alle 00.32 la prima telefonata della Capitaneria al cellulare del comandante (secondo testimoni, già in salvo sulla scogliera). Gli viene chiesto quante persone sono ancora a bordo. Schettino risponde 2-300, cioè sostiene che sarebbero state già evacuate 4mila persone dopo soli 40 minuti dall'abbandono nave. Ma è una cifra che ripete più volte nel corso della telefonata. "Ora torno sul ponte - assicura alla Capitaneria - Ero andato a poppa per capire cosa stava succedendo". "Rimarrà solo lei?", chiede la sala operativa. "Credo di rimanere solo io", replica.

    "Ho già lasciato la nave? Assolutamente no"
    Alle 00.42 una nuova telefonata al comandante. La sala operativa della Capitaneria chiede quante persone devono ancora essere evacuate. Schettino risponde: "Ho chiamato la società e mi dicono che ci sono un centinaio di persone". In realtà l'evacuazione è ancora nel pieno svolgimento, se non all'inizio. "Io sto coordinando" assicura Schettino all'ufficiale della Capitaneria.

    Pochi secondi dopo si lascia scappare prima la frase: "Non possiamo salire più a bordo perché stava appoppando". E poi: "Abbiamo abbandonato la nave". L'ufficiale della Guardia Costiera, sorpreso, a quel punto chiede: "Comandante, ha abbandonato la nave?". Il comandante ritratta: "No, no, macché abbandonato la nave".

    L'ordine della Capitaneria: "Torni a bordo"
    All'1.46 la telefonata più concitata: l'ufficiale della Guardia Costiera dà sulla voce del comandante. "Adesso lei va a prua, risale la biscaggina (la scala di corda delle navi, ndr) e coordina l'evacuazione. Ci dice quante persone ci sono ancora: se ci sono bambini, donne, passeggeri e il numero esatto di ciascuna di queste categorie. Vada a bordo. Cosa fa, lascia i soccorsi?". Schettino: "No, no, sono qua, sto coordinando i soccorsi".

    L'ufficiale ricomincia: "Comandante, è un ordine, ora comando io. Lei ha dichiarato l'abbandono nave, vada a prua, risalga sulla nave e vada a coordinare i soccorsi. Ci sono già dei cadaveri". Schettino: "Quanti?". L'ufficiale: "Deve dirmelo lei, cosa vuole fare, vuole andare a casa? Lei ora torna sopra e ci dice cosa si può fare, quante persone ci sono e di cos'hanno bisogno". Schettino di nuovo assicura: "Va bene, sto andando". Secondo la Capitaneria, tuttavia, non risalirà più a bordo."

  10. #1060
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Costa concordia EVACUA TUTTI I PASSEGGERI!!

    No Marco, è per quello che ho dato la traduzione specifica oltre a quella letterale: credo che ogni cosa debba essere fatta a suo tempo e che dobbiamo prenderci il tempo giusto per fare ogni cosa.

    E' vero, la situazione meteo può peggiorare, ma noi siamo troppo abituati a fare le cose di corsa e questo può avere conseguenza non arginabili...

    Ho sentito che vi sono già tre imbarcazioni pronte e non ritengo giusto dubitare di questa affermazione (che ragioni avrebbero a mentire?)

    In questo caso, prendendo atto dei danni causati da imbarcazioni nel mondo, credo che la compagnia stia comportandosi in modo egregio.
    Spero che venga dato al più presto il via alle operazioni e che queste possano svolgersi nel migliore dei modi.

    ...a breve riprenderò i miei bagni in mare... MARE NOSTRUM
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

Pagina 106 di 169 PrimaPrima ... 65696104105106107108116156 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato