Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 63

Discussione: Foschi: allo studio rimozione con palloni di Costa Concordia

  1. #51

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    Grazie delle spiegazioni cruisesfun.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  2. #52
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    A Palermo in teoria c'era anche parecchio vento....

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

  3. #53
    Reporters
    Data Registrazione
    17-01-2012
    Messaggi
    715

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    nel topic precedente volevo dire no gli scogli ma la secca per le navi nel cantiere....
    beh il vento era a circa 160 km ricordo che neanche si poteva uscire di casa... alberi sdradicati dal terreno e molti danni, considerate un palazzo sul mare che diventa come un muro...
    ricordiamoci che per ogni azione ci sta sempre un motivo, anche per le cavolate successe, per non dire un'altra parola... ma parlo in generale

    prego fiore
    la miglior musica è il suono della scia...

  4. #54
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    io non sono un giustiziere.

    Ma il Comandante in quel posto non ce l' ho messo io, inceve di contattare una piccola azienda i capi potevano fare meglio.

    E no le sdraio, i vetri della piscina, gl iattrezzi ginnici (tutta roba fuori dall' acqua) non può ancora esser portata via. Finchè l' armatore non si è messo d' accordo con le Assicurazioni, credo.

  5. #55

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    Secondo me non è così...esistono delle priorità che non credo siano i lettini a bordo piscina o gli attrezzi ginnici da rimuovere dalla nave.
    Quella è l'ultima cosa che preoccupa.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  6. #56
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    No, se ostacolano le ricerche e possono essere rischiosi....
    ...e poi, da buona Genovese odio gli sprechi!!!
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

  7. #57
    Reporters
    Data Registrazione
    17-01-2012
    Messaggi
    715

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    ma non si può pensare che la priorità siano quelle cose, se le draio cadono in acqua si possono recuperare, se esce il carburante, non è che finisce solo la zona costiera, ma l'azienda andrebbe a pagare un casino di danni, e altro ancora, quindi prima pensiamo al danno più grosso e poi alle scemenze sopra la nave....
    la miglior musica è il suono della scia...

  8. #58

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    Citazione Originariamente Scritto da stella
    No, se ostacolano le ricerche e possono essere rischiosi....
    ...e poi, da buona Genovese odio gli sprechi!!!

    Se ostacolassero le operazioni li avebbero già rimossi.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  9. #59
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    La zono del Giglio ha un valore inestimabile, dunque meglio che si sforzino a compiere un ottimo lavoro!

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

  10. #60
    Amministratore L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Bellagio - Como
    Messaggi
    1,946

    Re: Nave Costa: Foschi, allo studio rimozione con palloni

    Su youreporter.it ho trovato questo video con relativo articolo, non se se veramente la potranno utilizzare però trovo interessante questa piattaforma.

    [youtube:2urlcq7o]xwRgGpx3z2A[/youtube:2urlcq7o]

    Sarebbe possibile radrizzare la nave COSTA CONCORDIA naufragata tramite la più grande nave officina del mondo, la MICOPERI 7000, costruita nell'anno 1987 dalla Fincantieri di Monfalcone?
    Forse sì.
    Essa riesce a sollevare oltre 14.000 tonellate di peso e forse si potrebbe senza difficoltà radrizzare la nave Costa Concordia adagiata sul fonfo in un fianco.

    La Micoperi 7000 è una nave officina semi-sommergibile munita di due gigantesce gru dalla portata di 7000 tonnellate ciascuna; Nel suo genere è la più grande e potente unità di tutto il mondo.
    Fa ormai a buon diritto parte della storia di Fincantieri di Monfalcone lo sforzo delle maestranze che ha reso possibile il rispetto dell'impegno: esattamente due anni di intenso lavoro la 7000 ha potuto così lasciare le acque dell'Adriatico diretta in Brasile dove ha iniziato la sua attività
    Costruzione n° 5824 MICOPERI 7000
    Nave gru semisommergibile costruita nel 1987 (Impostazione 19. 12. 1985, varo 15. 12. 1986, consegna 15. 12. 1987)
    117812 tsl - 35343 tsn 18370 tpl 175,00 x 87,00 x 43,50 m propulsione diesel/elettrica potenza installata 75600 HP (50600 kw) 8 eliche 9,5 nodi capacità di sollevamento 14000 Tonnellate alloggi per 680 persone Equipaggio: 120

    È una nave officina semi-sommergibile munita di due gigantesche gru dalla portata di 7000 tonnellate ciascuna; nel suo genere è la più grande e potente unità di tutto il mondo.
    La complessità delle caratteristiche costruttive e funzionali sfugge invero ad una descrizione contenuta; pure sinteticamente si potrà illustrare la struttura generale della nave come formata da due scafi, lunghi 165 metri e larghi ciascuno 33, sormontati da tre colonne ciascuno ed una piattaforma, lunga 175 metri, cui vanno aggiunte le strutture per le imbarcazioni di salvataggio per una lunghezza massima fuori tutto di 190 metri, e una larghezza massima di 87 metri.
    Il torrione alloggi, sistemato nella parte poppiera, è composto da cinque ponti sovrastati dalla tuga comando e dall'eliporto, e può ospitare 800 persone.
    Le due mastodontiche gru, sistemate su due virole del diametro di 28 metri, nella parte prodiera della nave, raggiungono un'altezza dal ponte di oltre 75 metri, con un braccio di 140 metri attrezzato con 4 ganci. Il gigantismo sembra essere il modulo di misura generale della nave e delle sue dotazioni. Sedici ancore da 40 tonnellate ciascuna fissate a cavi da 96 mm di diametro e lunghi 3.550 metri garantiscono il posizionamento della nave a mezzo di verricelli di dimensioni inedite (dieci metri di lunghezza per sei di larghezza ed altrettanti di altezza); un impianto di zavorra basato su quattro elettropompe della portata di 6.000 metri cubi/ora ciascuna, con collettori da un metro di diametro collegati alle casse che regolano l'assetto e l'immersione della nave (di queste, quattordici sono destinate al zavorramento rapido con prese mare munite di valvole a farfalla del diametro di due metri ciascuna: il tutto comandato e regolato da un calcolatore attraverso un impianto di telecomando delle valvole e dei macchinari).
    La propulsione, le gru e tutti gli impianti di bordo sono mossi da motori elettrici, alimentati da una centrale composta da otto diesel-alternatori da 5.500 KW, due da 2.800 KW e da un generatore d'emergenza da 1.100 KW, per un totale di 50.600 KW.
    La nave è munita di tutti i comfort per le persone imbarcate, compresa una grande piscina coperta, una sauna, una sala di ginnastica, dei saloni di ricreazione, le mense e due cinema oltre, naturalmente, a cabine con servizi privati, all'impianto completo d'aria condizionata ed ampi locali di servizio e agli spogliatoi.

    Durante i collaudi effettuati in Adriatico la MICOPERI 7000 ha superato tutte le prove ed è riuscita a sollevare, con le due gru in tandem, 14.600 tonnellate.
    Adriano Sancassani
    Amministratore
    Liveboat.it



Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato