Pagina 54 di 67 PrimaPrima ... 444525354555664 ... UltimaUltima
Risultati da 531 a 540 di 667

Discussione: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio '12

  1. #531

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    DOPO IL NAUFRAGIO
    Recupero “Concordia” - Sei progetti in gara



    Sono in totale sei i piani operativi per la rimozione di “Costa Concordia” pervenuti entro la scadenza del 3 marzo a Costa Crociere. Lo ha reso noto ieri la compagnia, precisando che delle 10 società, le migliori e più esperte al mondo in questo settore che erano state invitate a partecipare alla gara di appalto, tre hanno rinunciato per altri impegni già presi in precedenza, e due si sono associate presentando un progetto in comune.

    «I progetti presentati - precisa Costa Crociere - sono di elevato standard qualitativo e prevedono diversi metodi e tecniche di intervento. Tutti i piani, però, hanno in comune la massima attenzione nel garantire il minor impatto ambientale possibile, la salvaguardia delle attività turistiche ed economiche dell’Isola del Giglio, e la massima sicurezza degli interventi».

    Data la complessità e la straordinarietà dell’operazione, i progetti prevedono una durata variabile, precauzionalmente stimata in 10-12 mesi. «Il processo di selezione - aggiunge Costa - rispetterà i tempi preventivati: le valutazioni tecniche dei sei piani sono già in corso e per la metà del mese si arriverà alla definizione di una short list di progetti; da questa, verrà scelto il piano migliore, che sarà reso pubblico entro fine marzo/inizio aprile».

    Fonte: "Shipping on Line", in data odierna.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  2. #532

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    IL DOPO CONCORDIA
    Costa crociere - prenotazioni giù del 50%.


    Il gruppo Carnival prevede nel 2012 per la controllata Costa Crociere una perdita di 100 milioni di dollari, o una «variazione di 500 milioni rispetto alla stima sugli utili fatta in precedenza». Lo ha detto il vicepresidente del colosso americano, Howard Frank, presentando agli analisti finanziari i risultati del primo trimestre del 2012. Frank ha anche aggiunto che Costa, all’indomani della tragedia della “Concordia”, ha perso l’80-90 per cento delle prenotazioni, «ma adesso sta viaggiando su un meno 40-50 per cento». Per quanto riguarda invece “Allegra”, l’unità naufragata alle Seychelles il 27 febbraio, Carnival ha ufficializzato il fatto che l’unità verrà demolita.

    L’amministratore delegato Micky Arison ha aggiunto che dopo il disastro della “Concordia” (almeno 25 morti) è stata avviata una revisione interna per capire cosa è andato storto nelle procedure di sicurezza.

    Sul futuro del marchio Costa, Arison per il momento assicura che la compagnia genovese rimarrà nella famiglia di Carnival perché «abbiamo fiducia nel fatto che riusciremo a riguadagnare la fiducia nel marchio e nella reputazione che la squadra manageriale ha costruito per la società, che ha profonde radici in Italia». Negli Stati Uniti il presidente di Carnival è molto conosciuto, soprattutto per essere patron della squadra di basket Miami Heat. Molto più che in Italia, Arison è stato criticato per la sua scarsa visibilità a seguito dell’incidente: «Non pensavo fosse necessario andare a mettermi di fronte a una telecamera» ha tagliato corto lui, aggiungendo però di essere vicino «alle famiglie delle vittime. Purtroppo, quando hai 100 navi in giro per il mondo, puoi aspettarti che capiti qualche sfortuna. Ma quello della “Concordia” è stato un terribile, terribile incidente, di cui mi scuso, e dobbiamo fare in modo che non capiti mai più».

    Detto questo, Carnival ha chiuso il primo trimestre con una perdita netta di 139 milioni di dollari, a fronte dell’utile di 152 registrato nello stesso periodo dello scorso anno. Il caso “Concordia” fino a questo momento è costato - stima della stessa compagnia - 29 milioni di dollari. Riviste al ribasso anche le stime per l’intero anno: l’utile non si discute, ma gli azionisti saranno premiati con 1,40-1,70 dollari rispetto ai 2,42 dollari del 2011 e soprattutto ai 2,55-2,85 che erano stati messi in conto per la fine del 2012. Rivisto al ribasso anche il net revenue yeld, cioè l’incasso generato da ogni cabina a cambi costanti, fissato a tra il -2 e il -4 per cento a fronte della previsione annuale di inizio anno, che si attestava su un incremento compreso tra l’1 e il 2 per cento. Nei primi tre mesi il fatturato è comunque cresciuto: 3,5 miliardi di dollari, +4,8 per cento rispetto allo stesso periodo del 2010.

    Circa la previsione delle vendite sull’interno anno, per il momento - come è emerso anche dalle stime degli operatori all’Itb di Berlino, la più grossa fiera internazionale del turismo, in corso questa settimana - nessuno può valutare integralmente l’effetto “Concordia” sul mercato, per il semplice fatto che mai prima del 13 gennaio si era verificata una tragedia simile. A livello di conti, Costa ha davanti a sé la variabile-processo, i risarcimenti già concordati (11 mila euro a persone) con i passeggeri naufragati, la class-action del Codacons a Miami (per 460 milioni di dollari) e l’incognita sempre aperta dei danni ambientali, dove per il momento la società è responsabile civile. Va detto che finora la situazione dell’agente inquinante più importante - e pericoloso sotto l’aspetto economico dei risarcimenti, cioè il bunker nei serbatoi - è tenuto sotto controllo grazie all’azione di pompaggio tutt’ora in corso. Rimangono gli altri agenti inquinanti a bordo della nave (soprattutto, i lubrificanti e detersivi) anche se finora secondo il ministero dell’Ambiente la presenza di questi elementi in mare è sotto la soglia di allarme.

    Fonte: "Shippimg on line", in data odierna.
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  3. #533
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,416

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Ora, secondo me si sta facendo confusione fra la tragedia di Concordia e l'abbassamento di servizio, già in atto da prima della tragedia.
    E secondo me la fiducia del marchio è in discussione più per il secondo aspetto, dei due.
    Anzi, nella mia stretta cerchia di conoscenze, ho notato come il post Concordia abbia addirittura aumentato la fiducia, creando una sorta di solidarietà verso la compagnia.

    Personalmente sono convinto che una tragedia come Concordia non succederà mai più in Costa, e questo come me tanti lo pensano. Sulla qualità del servizio invece ...

  4. #534
    Reporters
    Data Registrazione
    20-03-2010
    Località
    Messina
    Messaggi
    4,992

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Prima del 35 % adesso del 50 %... azz
    Domy88
    Reporter

  5. #535

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    A McKINSEY & COMPANY IL REBRANDING DI COSTA CROCIERE
    E' questa l'indiscrezione riportata da Milano Finanza.


    Toccherà a McKinsey&Company il compito di ricostruire il brand di Costa Crociere.
    Le due società, secondo l'indiscrezione riportata da Milano Finanza, avrebbero concluso un accordo con l'organizzazione di un "team operativo formato da sei consulenti che dovranno lavorare per almeno 16 settimane a stretto contatto con il top management della compagnia", si legge nell'articolo.
    Il piano prevederebbe tre linee d'intervento: "ricostruzione della reputazione e della fiducia nei confronti di Costa Crociere, aumento delle vendite e definizione di nuovi standard di sicurezza.
    La ricostruzione della fiducia attorno al marchio dovrà avvenire attraverso l'elaborazione di uno studio sull'industria delle crociere e su Costa in particolare, su un preciso programma di gestione degli stakeholder e su un monitoraggio continuo di quanto appare sui media".

    Fonte "Guida Viaggi".
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  6. #536
    Reporters L'avatar di giusri
    Data Registrazione
    30-03-2010
    Località
    Vejano
    Messaggi
    1,006

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    una mia sensazione....... salteranno al massimo al termine dello "studio" le due principali teste italiane.........
    2010-Navigator-2011Mariner-2012Adventure-30mar2013 Oasis of the Seas - 19apr2014 Oasis of The Seas East Caribb - 24ago14 Silhouette Greek Isles - 3sett2015 Allure of the Seas West Med 29dic2015 Mariner of the Seas Spice Of Asia Cruise
    http://www.youtube.com/user/giusri
    twitter giusri65

  7. #537
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,416

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Adesso che i titoli sono ben scesi e qualcuno li ha comprati a prezzo bassissimo ... si pensa a riguadagnare il nome .. che non facesse parte di un piano???

    Adesso poi, anche la Signora Fiora, sensibile e disinteressata, si è messa una mano sul cuore per ridare splendore al nome ....

  8. #538
    Reporters
    Data Registrazione
    09-11-2011
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    2,125

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    SE la sono cercata...
    2001 C.Tropicale2004 Viking Lomonosov2005 MSC Melody-Viking Lavrinenkov2007 C.Victoria-C.Concordia2009 MSC Melody2010 C.Pacifica -C.Deliziosa Costa Club2011 C.Concordia-C.Serena-C.Magica2012 MSC Splendida-C.Pacifica-C.NeoRomantica2013 C.Magica-C.Classica-C.FortunaC.Magica

  9. #539
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,416

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Non dico questo, però un po' adesso ci marciano ... del resto sono stati loro i primi a parlare di azzeramento del marchio, di grandi perdite, di fatica a rimettersi in piedi.

  10. #540
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Bè giusto così se salteranno alcune teste!!!! La prossima volta quando faranno selezione del personale, decideranno chi si e chi no con più serietà!!!!!!

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

Pagina 54 di 67 PrimaPrima ... 444525354555664 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato