Pagina 8 di 67 PrimaPrima ... 6789101858 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 667

Discussione: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio '12

  1. #71
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,347

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    certo Antonio, immaginiamo anche ai beni persi, come il peluche del bambino piccolo, l'orologio regalato da cari defunti, solo per fare esempi banali, .... Quello non ha prezzo infatti!
    Tralasciando feriti e chi ha perso la vita, su cui il discorso sì complica ulteriormente.

  2. #72
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    ragazze/i fate presto a quantificare i problemi di chi era a bordo... Toglietevi le bende gialle/blu dagli occhi, ci sarà gente che è salita a bordo con 1000,00€ ma c' è anche chi ha prenotato delle suite Samsara, inoltre il rimborso minimo in Italia è 10.000,00€.
    Io fossi in loro non accetterei.
    Io fossi in Costa avrei offerto 10 volte la cifra spesa per la prenotazione + una cifra per i bagagli (5.000,00€ ?) + tutta la vita crociere al 50%, + una crociera solo per loro all-inclusive.

    PS:i sei Americani quei soldi (o poco meno li prenderanno, non vi preoccupate)

  3. #73
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    devo dire che la soluzione dello sconto del 50% ( o sconto minore ) forse poteva essere presa in considerazione dalla Costa, tanto molti degli ospiti non farà più una crociera entro breve , quindi la perdita negli anni non sarebbe eccessiva !
    marcatusso


  4. #74
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Come ho già scritto, lucrare sulle disgrazie, è la peggiore azione che esista. Mi auguro che quei 6 americani non prendano niente, neppure un dollaro!

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

  5. #75
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,347

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Solo una cosa Mauro, il rimborso è 11.000 euro più le spese sostenute per la crociera, che arrivano a 3.000 euro.
    Cioè, chi ha avuto l'interna prenderà una cifra vicina a 11.000 euro, chi la samsara suite una cifra vicina a 14.000 euro.
    Almeno, io l'ho capita così.

  6. #76

    Data Registrazione
    17-02-2010
    Località
    Monaco
    Messaggi
    5,283

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Sul sito Costa è scritto questo:

    I risultati raggiunti, frutto di concertazione con le Associazioni dei Consumatori, riguardano:

    • un importo forfettario di euro 11.000 a persona a titolo di indennizzo, a copertura di tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali subiti, ivi inclusi quelli legati alla perdita del bagaglio e degli effetti personali, al disagio psicologico patito ed al danno da vacanza rovinata;
    • il rimborso integrale del valore della crociera, comprensivo delle tasse portuali;
    • il rimborso dei transfer aerei e bus, inclusi nella pratica crociera;
    • il rimborso totale delle spese di viaggio sostenute per il rientro;
    • il rimborso di eventuali spese mediche sostenute;
    • il rimborso delle spese sostenute durante la crociera.
    Eugenio

  7. #77
    Special User
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Montecelio
    Messaggi
    2,496

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    scusa Ro.

    Citazione Originariamente Scritto da matteofedel
    Come ho già scritto, lucrare sulle disgrazie, è la peggiore azione che esista.
    Quoto pienamente.

    Vediamo tra 5 anni chi avrà lucrato di più

  8. #78
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    R: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Mi sono persa il motivo delle scuse Coky rinfrescami la memoria per favore
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  9. #79
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    COSTA CONCORDIA POTREBBE DOVER RESTARE 1 ANNO AL GIGLIO
    ISOLA DEL GIGLIO, Grosseto (Reuters) – La nave Costa Concordia potrebbe dover restare fino a un anno semiaffondata e inclinata a pochi metri dall’isola del Giglio, una previsione che allunga un’ombra sulla stagione della località turistica e sui timori di un possibile inquinamento dell’area marina protetta.
    E che potrebbe spingere gli abitanti e gli operatori del Giglio a ingrossare le fila di chi chiede un risarcimento.
    La tempistica per la rimozione della giganetesca nave da crociera è stata fornita oggi dal commissario all’emergenza Franco Gabrielli, nel giorno in cui sono state sospese le ricerche sul Concordia a causa dei movimenti registrati dallo scafo per il mare grosso e il vento.
    “Allo stato dell’arte, per quel che riguarda la rimozione del relitto, – ha detto Gabrielli – la Costa sta predisponendo il capitolato su quel che vuol fare di questa nave. Il capitolato verrà rivolto alle poche società al mondo specializzate in questo settore, che presenteranno i loro progetti. E Costa ne sceglierà uno”.
    “Solo per questi passaggi non ci vorranno meno di due mesi. Da questa data, si dovrà passare alla fase di esecuzione dei lavori, che va da 7 a 10 mesi”.
    Le due possibilità sono: o la “demolizione” in loco, o la rimessa in asse della nave, che verrebbe poi trainata altrove.
    Sulla nave allo stato ci sono quasi 2.400 tonnellate di carburante e olii vari, oltre a un’altra quantità di possibili inquinanti: cloro, vernici, detersivi, derrate alimentari che marciranno.
    Attorno al Concordia è stata stesa una rete di panne per delimitare lo specchio marino attorno alla nave e la società specializzata olandese Smit è sul posto per dar via alle operazioni di estrazione del carburante. Operazioni al momento sospese, come le ricerche dei soccorritori all’interno dello scafo, per le cattive condizioni del mare e lo spostamento di circa 4 centimetri registrato oggi dalla nave (su una media precedente di un millimetro).
    IL RISCHIO CONTAMINAZIONE. I TIMORI DEGLI ABITANTI
    “L’unico obiettivo è che il naufragio del Concordia non si trasformi in una forte contaminazione dell’ambiente – ha ribadito Gabrielli – Visto che la nave potrebbe rimanere un anno, ho chiesto al comitato scientifico di studiare tutte le soluzioni possibili perché la contaminazione non ci sia, o che sia la minore possibile”.
    “L’interesse è che il relitto venga rimosso nel modo più indolore possibile”.
    Qualche preoccupazione in più l’ha manifestata però Paolo Fanciulli, titolare dell’Hotel Bahamas, dove peraltro si svolgono le conferenze stampa della Protezione Civile.
    “Per la prossima estate temo un calo drastico delle presenze – ha detto – Anche per i problemi di ingresso al porto dei traghetti”.
    Apparendo poco consolato dalla considerazione fatta da Gabrielli durante il briefing, quando ha dichiarato di ritenere che “la presenza di questa nave creerà forse qualche problema al turismo, ma questa nave qua, calamiterà qui il mondo intero”.
    SPOSTAMENTO NAVE, MOTO ONDOSO E FUORIUSCITA MATERIALI
    A destare preoccupazione in queste ore sono anche le condizioni del mare e del vento, sia per i ritardi che possono imporre alle operazioni di estrazione del carburante, sia per la stabilità della nave che poggia saldamente sugli scogli ma sotto la cui prua ha acque più profonde, sia perché il moto ondoso potrebbe far uscire materiali inquinanti dai varchi aperti nello scafo per le ricerche.
    E se l’ammiraglio delle Capitanerie di Porto Ilarione Dell’Anna dice che “fra 48 ore le condizioni meteo potrebbero migliorare”, il professor Riccardo Fanti dell’Università di Firenze — che coordina le autorità scientifiche che monitorano la stabilità della nave — , dopo aver assicurato che lo spostamento della prua che oggi ha fatto interrompere tutte le operazioni “è ora rientrato su valori più bassi, sui 2-3 millimetri” e che “siamo molto lontani dai valori di deformazione”, ha infine ammesso che “è possibile che cambi di marea facciano uscire dei materiali”.
    LE QUANTITA’ DEL CARBURANTE
    Oggi Gabrielli ha anche fornito le cifre esatte del numero di serbatoi all’interno della nave e della quantità di carburante presente, espresse non in tonnellate ma in metri cubi.
    “Di cosa stiamo parlando? – ha detto Gabrielli riferendosi all’operazione di estrazione delo “fuel” – Di una operazione che ha ad oggetto 15 serbatoi, per un totale di 28 giornate lavorative. I primi 6 serbatoi si stima contengano il 67,6% dell’intero carico di carburante e di diesel, cioè 1.518 metri cubi, poi ci sono ulteriori 9 serbatoi per circa 377 metri cubi. I 15 serbatoi contengono in tutto l’84% tutto materiale”.
    “Poi c’è una parte che attiene alla sala macchine, che dovrà essere esplorata nel momenhto in cui i i tecnici potranno andarci, e che contiene altri 348 metri cubi materiale.
    IL BILANCIO DELLE VITTIME
    Ieri i sommozzottari hanno recuperato all’interno del Concordia la 17esima vittima, si tratta di una donna, un membro dell’equipaggio già identificato. Restano quindi ancora 16 dispersi, numero che include un cadavere ancora non identificato.
    “Ragionevolmemnte ritengo che 32 vittime sia il tetto massimo di questo triste bilancio”, ha detto oggi Gabrielli. L’unica residua possibile incertezza resta sull’eventualità di una al momento improbabile imprecisione sulla lista passeggeri, ha spiegato, aggiungendo che finora, nei riscontri fra ritrovamenti di corpi ed elenco nomi si è sempre rivelata esatta. — Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano
    da: Reuters.it
    marcatusso


  10. #80
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Re: Incidente Costa Concordia - aggiornamento dal 24 gennaio

    Un anno? E' pura follia, è davvero pura follia! Se il Concordia starà lì un anno è perchè lo vuole qualcuno!!!! Negli ultimi 30 anni ci sono state più scoperte tecnologiche che in tutti i secoli scorsi. Possibile che non riescano a toglierlo di lì???? Mah

    Matteo
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

Pagina 8 di 67 PrimaPrima ... 6789101858 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato