Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

  1. #1
    Reporters L'avatar di Vale
    Data Registrazione
    19-08-2010
    Località
    Patresi Marciana Isola d'Elba
    Messaggi
    1,273

    Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    Dopo la tragedia del Giglio sono state prese misure precauzionali , giuste per carità, ma a volte non razionali e ponderate, guardate cosa è capitato all'isola d'elba e date un giudizio.
    http://www.tenews.it/giornale/2012/09/0 ... -va-44574/
    Reporter

    Il mare non ha paese nemmeno lui, ed e' di tutti quelli che lo sanno ascoltare.

  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    Io sono dell'idea che se una regola c'è va fatta rispettare ma.... perbacco paragonare uno yocht ad una nave da crociera anche no! Qui direi che è proprio il caso di ragionare nuovamente su questa regola e farne una più realistica.

    Questo è il mio pensiero da profana.

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

  3. #3
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    questo è quello che succede quando chi fa le leggi non le pondera bene ! ... o forse non sa la differenza tra un panfilo e una nave da crociera !
    marcatusso


  4. #4
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    150 metri? Questa e' una nave a tutti gli effetti!!!!
    Che porti anche una sola persona... Non sono 30 metri (gia' dimensioni considerevoli per uno yacht o 45 o 50)
    Cioe' e' meta' di 300 metri, misura quasi standard per le navi che piacciono sempre di piu' alla gente comune.
    Sono 30 metri in meno rispetto ad una Costa Allegra o ad una classe qualsiasi di Silversea od Oceania...
    Poi se c'era maltempo e' normale non sia stato concesso lo sbarco (nemmeno in modo eccezionale) delle persone tramite tenders per motivi di sicurezza.

  5. #5
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    si , ma almeno considerare una zona dove poter dar fondo all'ancora ?? .... è sicuramente un'imbarcazione di dimensioni non indifferenti , ma ogni porto dovrebbe organizzarsi per poter comunque consentire di arrivare anche con questi mezzi .
    marcatusso


  6. #6
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    Ma se a loro sta bene cosi'?

  7. #7
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,400

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    Abbiamo proprio bisogno di mandare via chi viene a lasciarci dei soldi, avanti così che andrà sempre meglio!

  8. #8
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Quando la prudenza è troppa e nociva.....

    Non sono d'accordo. Prima cosa anche ci fosse stata la possibilita' di accedere alla rada, ugualmente, non avrebbero sicuramente concesso la discesa con il tender come a qualsiasi altra nave da crociera di qualsiasi dimensione. D'altra parte 150 metri non sono 15 metri e rientra nelle caratteristiche di nave passeggeri.
    Non ne vedo il motivo di fare discriminazioni se non entra una nave da crociera di 150 metri non deve entrare nemmeno questo yacht anche se appartiene ad ultramiliardari o similari mezzi.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •