Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Naha

  1. #1
    Utenti
    Data Registrazione
    30-09-2012
    Messaggi
    138

    Naha

    Naha,
    è siamo in Giappone
    certo nella parte più a sud del Giappone, esattamente nell'isola di Okinawa, lontanuccio dalla modernissima Tokio e dalla sofisticata Kioto ma sempre Giappone
    con le sue modernità, le sue usanze antiche e ancestralie, le sue stravaganze
    Naha, un angolo di pace, un paese che ti accoglie con i suoi ritmi poco frenetici, con la sua aurea di tempo che fu nel mezzo della modernità più appariscente
    la città non offre molto se no, appunto quel suo essere orientale e quindi lontana dal nostro modo di vivere
    ho incontrato un popolo sorridente, gentile, attentissimo ai bisogni o ai desideri di chi straniero si confronta con la loro realtà
    un popolo legatissimo al loro passato tanto da vivere il fu nel loro presente, condividendone tutti gli aspetti
    abbiamo visitato il loro Museo della storia e ci siamo resi conto come la scuola giapponese sia particolarmente attenta a che la gioventù non dimentichi le origini
    ci hanno spiegato che le scolaresche due volte alla settimana studiano direttamente nel museo, scolari di tutti i gradi, si recano a studiare la storia del loro popolo e degli usi e costumi andati direttamente da curatori e lavoratori del museo
    gli anziani hanno un rapporto privileggiato nella società giapponese, non sono messi da parte ma sono i pilastri del sapere da trasmettere alle nuove generazioni
    nello stesso museo, in un cortile strutturato apposta i più piccoli imparano la costruzione di oggetti e costumi usati in tempi molto lontani e i loro insegnanti sono quelli che noi chiamiamo nonni e a loro ci si rivolge con umiltà e rispetto, loro sanno che se perdono un anziano perdono un pezzo del loro passato
    abbiamo visitato il cimitero dei caduti nella guerra di Okinawa, durante l'ultima guerra mondiale, abbiamo visto un posto ricco di pace, curato fino all'impossibile e anche li un museo della guerra con una sala per la preghiera, ed era la gioventù che pregava e un ambiente adibito a scuola, anche li studiano per non dimenticare e per fare del loro futuro il momento migliore della loro vita
    Naha, una città da cartone animato, i loro monumenti sono lontanissimi da noi, l'arte in Giappone si cura in privato, si ama con chi si ama e allora in giro si vedono i manga per decorare strade e piazze o i gatti, che a noi sembrano ridicoli, che salutano con la zampetta, sulle facciate dei negozi e poi, accanto a moderni negozi di elettronica di ultimissima generazione, la sala da te dove per entrare bisogna togliersi le scarpe e stare in ginocchio
    e antico e moderno, kimoni e jens stracciati, le classiche calzature giapponesi con calze bianche con un unico dito e anfibi slacciati
    antico e moderno-moderno ed antico
    una girandola costante e complementare

  2. #2
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Naha

    Grazie si sta arricchendo la nostra sezione itinerari e scali!!
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato