Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

  1. #1
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    La notizia l'ho appena appresa e ve la riporto...

    http://www.cruisecritic.com/news/news.cfm?ID=5093

    12:35 p.m. EST) -- Azamara Journey was forced to take "evasive" action November 23 when the ship's crew noticed several small boats quickly approaching the ship while sailing off the coast of Oman.

    According to Cynthia Martinez, director of Global Corporate Communications for Azamara's parent company Royal Caribbean Cruises Ltd., "In an abundance of caution, the Captain took precautionary measures, which included asking that guests move to the interior areas of the ship, as well as evasive maneuvers."

    Within 15 minutes, the small boats ceased approaching, and Journey resumed its normal activities and itinerary, Martinez said.

    Though Martinez would not comment further on what evasive maneuvers the ship took, the Muscat Daily, an Oman-based English language newspaper, reported that a cruise ship, "aggressively approached" by suspected pirates skiffs November 23 fired at least three warning flares at the vessels.

    Cruise Critic could not confirm that Journey did indeed fire flares, but Martinez said Azamara ships take "certain precautions and additional preparations, including extra lookouts in place around the ship," when sailing near the Gulf of Aden. "Our crew members, security teams and procedures are capable of responding to a wide variety of challenges, and we are always well-prepared for our passages through the Gulf of Aden."

    Azamara Journey departed from Piraeus (Athens) on November 14 and will arrive in India on November 29.

    --by Dori Saltzman, News Editor


    Praticamente riassumendo mentre navigava nelle acque dell'Oman e' stata avvicinata da tanti barchini veloci e il tentativo di abbordaggio e' durato circa 15 minuti e poi hanno desistito a continuare e la nave ha proseguito la sua navigazione. Il tutto e' successo il 23 novembre. Il comandante ha chiesto alle persone di stare all'interno della nave e di non esporsi e di prestare attenzione ai movimenti della nave per le manovre evasive che doveva compiere, manovre che la Martinez, addetto stampa mondiale della Compagnia non ha specificato. Da un giornale in lingua inglese, il Muscat Daily, si apprende che i pirati abbiano sparato tre razzi di avvertimento. Cruisecritics, la fonte dalla quale io ho appreso la notizia, sottilinea che non ha margini per verificare questa notizia basata su questo giornale locale, ma assicura tramite le parole della Martinez che le navi Azamara che operano in quelle aree attuano certe particolari procedure e i membri d'equipaggio frequentano addizionali addestramenti specifici e perseguono un'attenzione extra a guardia delle aree attorno alla nave stessa mentre procede nelle aree "calde" del Golfo di Aden. L'Azamara Journey e' partita dal porto del Pireo lo scorso 14 novembre ed e' diretta in India, dove arrivera' regolarmente il prossimo 29 c.m.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di berto
    Data Registrazione
    30-06-2012
    Località
    Alta Padovana
    Messaggi
    3,881

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    Dev'essere difficile per il comandante quando si trova in questi casi...!
    Alberto
    Moderatore

  3. #3
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    Sì, per tutti e' difficile. Per chi si trova sul ponte, per chi di guardia riesce a comprendere che e' un possibile attacco da certe avvisaglie, cercare di mantenere la calma e mettere in atto a velocita' sostenuta determinate manovre evasive. Bisogna avere la possibilita' di contare di uno "spunto" ulteriore sui motori non per andare piu' veloci perche' di solito si ha a che fare con barconi veloci (piu' della possibilita' della nave) ma per attuare queste manovre e serpeggiare a velocita' alte in moto da creare delle onde che non permettono alle barche di avvicinarsi facilmente. Per i passeggeri non e' simpatico, anche se so che poi si entusiasmano del fatto che sono scampati... Procedere tre giorni veloci veloci al buio con le tende chiuse delle finestre dei balconi, non avvicinandosi a oblo' e finestroni, senza sostare a lungo all'esterno... Insomma io preferisco altre zone dove navigare.

  4. #4
    L'avatar di Sandy
    Data Registrazione
    02-01-2012
    Località
    Savona
    Messaggi
    2,947

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    cavolo
    Costa Concordia; Costa Serena; Costa Mediterranea; Splendour of the Seas; Costa Magica; Msc Orchestra; Msc Splendida; Costa Luminosa; Costa Pacifica; Costa Diadema

  5. #5
    Moderatore Globale L'avatar di cobra75
    Data Registrazione
    24-11-2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    7,542

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    Altra triste vicenda....per fortuna poi risolta nel migliore dei modi.
    Grazie Sere per la notizia !!
    Moderatore Globale

  6. #6
    Special User L'avatar di aldone
    Data Registrazione
    01-11-2010
    Località
    Palermo
    Messaggi
    841

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    le manovre evasive, consistono solo nel procurare onde? Quali altre manovre potrebbe fare la nave? non mi viene in mente nulla.......
    Aldo
    Special User

  7. #7
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Azamara Journey attaccata dai pirati nell'Oman

    Principalmente si attraversano le aree in modo veloce e senza rallentare la velocita'.
    Qualora si individuassero possibili attacchi si deve procedere con manovre standard come appunto il serpeggiamento.
    Immaginiamo la nav, anche se e' non di dimensioni enormi, e' pur sempre nettamente piu' "pesante" di un barchino anche se non piu' veloce.
    Molti di questi pirati sono mal attrezzati, ma tanti altri hanno, oltre ad armi varie che possono usare contro la nave, anche dei motori veramente molto potenti che possono di gran lunga superare le prestazioni di una nave da crociera. Pero' proprio grazie al serpeggiamento si possono ottenere due importanti risultati. Per prima cosa si crea un moto ondoso che pur sempre disturba moltissimo i malintenzionati e seconda cosa andando a zig zag non si permette di preparare un'azione di arrembaggio perche' pur sempre la nave di minuto in minuto e' in continuo movimento e non ferma su una determinata traiettoria.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •