Pagina 45 di 47 PrimaPrima ... 354344454647 UltimaUltima
Risultati da 441 a 450 di 461

Discussione: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

  1. #441
    Articolista
    Data Registrazione
    06-02-2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    945

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    Peccato sì.. Ma io non vedo l'ora che tornino a Savona
    Dani, sai che non ho potuto seguire il tuo lavoro completamente per motivi scolastici, ma appena potrò mi tufferò nella lettura, comunque bravissima e grazie per ciò che hai fatto..
    ❤ℳartina ❤

    Articolista
    Staff

  2. #442
    Moderatore L'avatar di dabi
    Data Registrazione
    11-11-2011
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    5,334

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    :K
    Marti non sai come mi piacerebbe essere a savona il 16!!!
    Daniela
    dabi
    moderatore

  3. #443
    Articolista
    Data Registrazione
    06-02-2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    945

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    Farebbe tanto piacere anche a me Dani
    ❤ℳartina ❤

    Articolista
    Staff

  4. #444
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: R: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    Dabi grazie per tutto il lavoro che hai fatto su questo navigammo!!

    Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  5. #445
    Reporters L'avatar di andreina
    Data Registrazione
    19-01-2011
    Località
    Quartu Sant'Elena (Ca)
    Messaggi
    2,030

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    Un grande *grazie a Italo e a Franca per l'interessantissimo reportage e per le splendide foto di luoghi "fuori dal comune"!
    Che dire alla nostra carissima Daniela? Complimenti davvero per la mole di lavoro di cui ti sei fatta carico, per la costanza e la precisione nel postare il tutto, bravissima... grazie, grazie, grazie!
    Un affettuoso abbraccio
    Andre

  6. #446
    Moderatore L'avatar di dabi
    Data Registrazione
    11-11-2011
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    5,334

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012


    e quando li ricevo piu'
    cosi tanti complimenti!!!
    un abbraccio anche a voi!!
    Andre come possiamo fare per rincontrarci?? *dX
    Daniela
    dabi
    moderatore

  7. #447
    Reporters L'avatar di andreina
    Data Registrazione
    19-01-2011
    Località
    Quartu Sant'Elena (Ca)
    Messaggi
    2,030

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    Mi piacerebbe tanto Dabi, ma per quest'anno non credo sarà possibile, ho alcune spese extra da affrontare e non posso permettermi un viaggio! Abitando in un'isola non posso neanche unirmi a voi per le visite navi! Magari nel 2014 *dX ...
    :K
    Andre

  8. #448
    Moderatore L'avatar di dabi
    Data Registrazione
    11-11-2011
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    5,334

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    CIVITAVECCHIA-ROMA-SAVONA. FINE DELL'AVVENTURA.
    Cercherò di annoiare il lettore il meno possibile. Raccontare Civitavecchia e poi Roma con
    la presunzione di dire cose nuove e divertenti o, almeno interessanti, e' veramente un'impresa al limite delle capacita' di chiunque voglia scrivere per chi legge. Se invece vuole scrivere per se stesso, può sbizarrirsi fino allo sfinimento, non interesserà a nessuno; avrà solo carezzato una volta di più il proprio narcisismo.
    Io, personalmente, quando mi faccio prendere dall'estro di raccontare, scrivo sempre per chi avrà l'amabilità di dedicarmi almeno un po' di attenzione. Se sarò riuscito alla fine ad interessarlo anche solo parzialmente, ne sarò lusingato ed appagato. Che poi, a ben vedere, e' la ricompensa migliore di chiunque voglia comunicare. Veniamo quindi alla cronaca:
    Costa Deliziosa attracca alla banchina di Civitavecchia che, per la circostanza, e' da considerare soprattutto uno "scalo tecnico". Infatti sono numerosi i passeggeri italiani che
    vivono in zone del centro-sud Italia ed hanno appunto fatto esplicita richiesta di scendere in questa città per non dover traversare mezza Penisola a ritroso se invece dovessero proseguire per Savona, il nostro capolinea.
    Con questa modalità pero' i croceristi che scendono al nord, sempre che Savona sia
    tranquillamente classificabile come città settentrionale, potrebbero sentirsi "penalizzati".
    Infatti ho personalmente raccolto parecchi "mugugni" da parte di passeggeri, italiani e
    stranieri, soprattutto francesi e spagnoli, che avrebbero desiderato arrivare un giorno prima. Ma l'esperienza, soprattutto la filosofia del "lascia correre", insegna che nelle
    vicende della vita e' meglio vedere il bicchiere mezzo pieno; io la vedo così. E poi
    non dimentichiamo che questo scalo, gradito o sgradito che sia, ci permetterà di fare un
    salto nella vecchia, discussa e persino vituperata Roma con tutti i suoi contenuti storici, artistici, turistici eccetera eccetera. Persino il Vaticano e tutto quello che di bello o di brutto gli gira dentro ed all'intorno. Vi par poco?
    Inoltre Costa Crociere, per placare un po' gli animi di coloro che hanno fretta di rientrare, ha predisposto un servizio gratuito di "navetta" per il collegamento Civitavecchia-Roma e ritorno. Cosa si vuole di più?
    Polemiche e considerazioni pro e contro a parte, a me non dispiace affatto rivedere Roma e senza troppo pensarci, salgo sulla navetta che mi conduce dritto dritto in Via della Conciliazione, a cinquanta metri da Piazza S.Pietro. Ci verra' a riprendere alle 16,30.
    Ho dimenticato di dire che oggi e' "giovedì santo"; giorno di grandi preparativi per la
    Pasqua imminente.
    Prima sorpresa negativa: la Basilica e' chiusa al pubblico. La stanno ripulendo e preparando per la grande trilogia conclusiva della settimana di Passione. Riaprirà nel tardo pomeriggio per la celebrazione della "Messa in coena Domini" presieduta dal Papa; quella della "lavanda dei piedi". Noi non potremo esserci, pazienza! Ci rimane un bel po' di tempo per uno "struscio" turistico nei luoghi notevoli della Capitale: via dei Fori Imperiali, Colosseo, Altare della Patria, piazza Venezia, via Del corso, via Condotti, piazza di Spagna, fontana di Trevi e tutti gli altri "siti", visti e rivisti mille volte, ma sempre fascinosi ed intriganti; non fosse altro per verificare progressi o regressi, alla luce anche degli effetti della crisi economica mondiale.
    Beh, effettivamente bisogna ammettere che i segnali recessivi non mancano. Credo di conoscere abbastanza bene Roma per averla visitata ed anche "vissuta" molte volte anche in epoche assai lontane. Tuttavia mai mi era capitato di vedere tante iniziative di "saldo" delle merci nei negozi del pieno centro; anche in luoghi di estrema eleganza come via del Corso, via Condotti, a Trevi, a via Nazionale, in piazza di Spagna. Sembra di essere in un enorme centro commerciale dove la parola d'ordine e': "realizzare" ! Unica costante invece che non manca mai a Roma e' l'assalto del turismo di massa, con in testa non più soltanto i giapponesi, ma tutto il vastissimo campionario estremo orientale, con la componente coreana e cinese in grande maggioranza. Ecco quindi una novità' importante:
    il cambio dello scenario nella corrente turistica in entrata; una di quelle che segnano il cambiamento dei tempi e dei mercati.
    E che dire poi della componente russa, cioè di coloro che fino a pochi anni fa non avevano nemmeno gli occhi per piangere ed ora si stanno "comprando" l'Italia, l'Europa ed anche pezzi interi del Mondo. Un mistero economico che forse non e' stato ancora analizzato a fondo. Qualcuno ci riuscirà mai? Boh!
    La mattinata trascorre abbastanza rapidamente, dedicata specialmente alla rivisitazione dei luoghi di cui si e' già detto ed anche a qualche modesto acquisto; tanto ci sono i "saldi".
    Arrivata l'ora di pranzo, raggiungiamo certi amici-compagni di crociera di religione ebraica con i quali ci siamo accordati prima di scendere a terra e che ci attendono al Portico d'Ottavia, nel cuore del Ghetto ebraico, proprio a confine con il famosissimo popolare e caratteristico Trastevere; il cuore pulsante e genuino della gente romana.
    Questi amici ci hanno preceduto e li troviamo, come intesi, già seduti al ristorante "da Gigetto al portico", una vera istituzione per gli appassionati di cucina ebraica.
    Qui mi lascio andare con i miei commensali ad una vera orgia gastronomica a base di "carciofi alla Giudia", "puntarelle", una leccornia vegetale di cui Roma va fiera e, per finire, da generose porzioni di "abbacchio" al forno. Era tempo che sfogassimo i nostri appetiti secondo i nostri gusti italiani, anche se qui sono in chiave ebraica. E bisogna comunque precisare che, salvo i carciofi alla giudia, poche altre cucine regionali, sanno interpretare meglio di quelle laziali il gusto medio degli italiani.
    La meritata, succulenta parentesi prandiale appesantisce parecchio i nostri riflessi. Il tempo, come si sa, e' tiranno. Dopo il lauto pranzo, anche se il "ghetto" e' abbastanza vicino a Piazza S.Pietro, preferiamo prendere un taxi nel vicino Largo Argentina e, nel pur breve tragitto, scopriamo conversando con il "tassinaro", che esistono nell'Europa del nord, specialmente in Germania, certe agenzie di viaggio che, sia per i voli che per le crociere, praticano tariffe da "liquidazione". Lui stesso, il tassinaro, da molti anni non prenota più in Italia, anzi ci fornisce l'indirizzo "mail" di una di queste agenzie che si trova a Dortmund, di cui lui si serve abitualmente. Verificheremo una volta tornati a casa; ma se fosse vero, si spiegherebbe il fenomeno di tanta marmaglia tedesca, maleducata, molesta, ubriacona e rissosa che abbiamo incontrato e sopportato a bordo di Deliziosa, creando non poche tensioni fra i passeggeri.
    Incontriamo finalmente, come convenuto, il bus-navetta che ci ricondurrà a bordo di Deliziosa. Ci attende puntuale in via della Conciliazione. La nostra tappa romana volge al termine; domani arriveremo a Savona e concluderemo la nostra avventura mondiale. Dai, godiamoci ancora le poche ore che restano!
    Molti passeggeri, rientrati a bordo, preferiscono attardarsi sul pone fino a notte fonda nella speranza di passare abbastanza vicini al relitto di Concordia, all'isola del Giglio. Sbagliano di grosso: il nostro Comandante, Francesco Serra, si guarda bene dal percorrere quella rotta; almeno non così vicino a terra. Ed a mio parere, fa benissimo. Intanto il Giglio lo costeggeremo in piena notte; poi credo sarebbe una visione assai penosa per tutti e non potrebbe aggiungere alcun valore se non una riconfermata condanna per la "stupidita' umana" che ha causato 32 vittime ed un immane disastro, sia in termini economici per la Compagnia Costa, sia d'immagine per tutta la Marineria italiana che conta invece fior di naviganti ed una tradizione gloriosa su tutti i mari del mondo.
    La notte trascorre veloce. Io, insonne come sempre, intravedo le luci del nostro Porto di
    "fine-crociera" già alle prime luci dell'alba. Alle 6,45 imbarchiamo il Pilota. Tutto nel più profondo silenzio. Sul ponte, ad assistere all'attracco, non saremo in tutto più di mezza dozzina di passeggeri. La nave dorme ancora profondamente.
    La mia mente si affolla di pensieri: soddisfazione per la felice conclusione del viaggio; molti lieti ricordi per i luoghi visitati e per il tempo trascorso sia a bordo che a terra; molta nostalgia per i luoghi che mi hanno più colpito. Cerco di isolarne qualcuno che maggiormente attizzi la mia memoria. Francamente non ci riesco e rinvio.
    Ora occupiamoci dello sbarco e delle sue noiose procedure. I bilanci li faremo poi, con
    calma e senza il venale assillo dei bagagli. Sicuramente mi riuscirà meglio.
    Ciao Savona, ben ritrovata! Se non ti offendi, ti faro' una confidenza: in fondo non mi
    sei poi mancata molto. Scusa la franchezza.
    Daniela
    dabi
    moderatore

  9. #449
    Moderatore L'avatar di berto
    Data Registrazione
    30-06-2012
    Località
    Alta Padovana
    Messaggi
    3,881

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    bello bello bello... poi hanno una simpatia incredibile ! non scrivono mai cose scontate e riescono sempre a sorprendere! anche a Roma dove ormai tutti la conoscono !! GRAZIE!!!
    Alberto
    Moderatore

  10. #450
    Moderatore L'avatar di dabi
    Data Registrazione
    11-11-2011
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    5,334

    Re: Il Giro del Mondo di Italo e Franca - 2012

    ma prego!!!

    *grazie a tutti !!

    da domani
    un altra avventura aspetta costa deliziosa..
    ci vediamo al prossimo giro del mondo!!
    :K
    Daniela
    dabi
    moderatore

Pagina 45 di 47 PrimaPrima ... 354344454647 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato