Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 50

Discussione: Cosa visitare a Livorno -Italia-

  1. #21
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,358

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Ogni regione chiaramente ha le sue belle cose ... la Toscana ne ha tante tante!!

  2. #22
    Reporters L'avatar di andreina
    Data Registrazione
    19-01-2011
    Località
    Quartu Sant'Elena (Ca)
    Messaggi
    2,030

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Complimenti Sandra, hai fatto un lavoro eccellente, le foto poi sono spettacolari... brava, brava, brava!
    Andre

  3. #23
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    *grazie Andreina.
    appena possibile, vorrei mettere altre informazioni, tra cui un monastero Buddista, vicino a noi, a Pomaia, dove vanno moltissimi personaggi illustri, tra i quali anche Richard Gere......................
    Sandra

  4. #24
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    cIAO A TUTTE E TUTTI

    volevo aggiungere altre due informazioni, riguardo alla zona di Bolgheri.

    intorno a Bolgheri, nasce la prima oasi privata italiana, istituita dal 1959.
    L'oasi occupa una superficie di 518 ettari che si estende dall'Aurelia, fino al mare. La parte adibita a rifugio faunistico è di circa 100 ettari.
    Oggi è gestita dal WWF in collaborazione con la proprietà Incisa della Rocchetta. si può visitare dal I ottobre al 31 maggio in due turni giornalieri:
    uno alle 9 del mattino e l'altro alle 14.
    Presenze faunistiche come anatre, tra cui il germano reale, alzavola, fischione. stormi di pavoncella; presenza di colombaccio, beccaccini.
    tra i rapaci: l'albanella reale, falco di palude, il pellegrino.
    dal 2008 nidifica una coppia di cicogne bianche.
    tra i mammiferi: il capriolo, il daino, il cinghialòe, l'istrice.

    l'altra notizia è di carattere culturale e spettacolo.
    ogni anno in estate, da ormai diverso tempo, Bolgheri si fa conoscere al mondo intero per un evento importante come il BOLGHERI MELODY.
    il tutto si svolge presso l'Arena Mario Incisa della Rocchetta




















    L'Arena Mario Incisa della Rocchetta, omaggio al padre del Sassicaia, è allestita all’ingresso del famoso Viale dei Cipressi di San Guido a Bolgheri, proprio di fronte all’Oratorio reso celebre dalla poesia in quartine “Davanti a San Guido” di Giosuè Carducci.

    L’Arena può ospitare fino a 5000 posti a sedere numerati ed è un moderno esempio di teatro en plein air pensato per ospitare eventi internazionali.

    Famosa nel mondo per essere la patria di prestigiose e raffinate etichette di vini (Sassicaia, Ornellaia e Guado al Tasso per citarne alcune), San Guido a Bolgheri, e più in generale la Costa degli Etruschi, conserva il fascino, le suggestioni e la magia di un luogo che profuma di poesia e mosto.

    Facile da raggiungere, l’Arena Mario Incisa della Rocchetta è dotata di punti ristoro e dell'Enoteca del Territorio di Bolgheri dove è possibile degustare i preziosi vini dei viticoltori Doc.

    nel 2012 il cartellone aveva un ricco programma con artisti di livello internazionale, quali il primo ballerino Roberto Bolle, i Momix, Enrico Brignano, e tanti autori e scrittori con gli appuntamenti preserali.
    Sandra

  5. #25
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Certo che stiamo scoprendo una Livorno inaspettata, invierò il link di questo topic al presidente della Camera di commercio Nardi, sono certa che gli farà piacere leggere. In questo video che ho girato a Livorno pochi giorni fa, ci aveva dato alcune indicazioni sulla visita della città.

    http://www.youtube.com/watch?v=anx3cQzs8P8

    [youtube:2v6o0wd0]anx3cQzs8P8[/youtube:2v6o0wd0]
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  6. #26
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,358

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Sandra, ormai la tua zona non ha più segreti dopo lebtue foto e le tue informazioni!

  7. #27
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    *grazie , Rò per questo tuo interessamento.
    Come ho già più volte ribadito, amo in modo particolare questi luoghi, che sono belli è vero, ma l'italia ci regala tantissimi di questi borghi, paesi, zone che secondo me, è bello farle conoscere, proprio perchè un pò nascoste dai tour abituali. io stessa, pur abitando vicinissima a questi luoghi, ho bisogno di tanto in tanto, di andare a riscoprirli, e non dare sempre tutto per scontato.
    se avrò la possibilità, già da domani , vi farò conoscere altri tre piccoli comuni: GUARDISTALLO, MONTESCUDAIO, CASALE. sono in provincia di pisa, ma vicinissimi a cecina. Distano circa 6-10 km, e credetemi, l'ho rivisitati per l'ennesima volta, proprio in questi giorni per fare delle foto, e li ho trovati "bellissimi", per come sono curati e mantenuti nella loro origine. purtroppo, pochissimi turisti italiani, mentre i vari agriturismi e residence, ospitavano moltissimi tedeschi..........
    Sandra

  8. #28
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Da cecina, riprendiamo il nostro cammino: ci spostiamo, adesso, verso le colline, che si trovano proprio alle spalle del nostro mare.
    A circa sei km, troviamo il primo borgo medievale: Guardistalllo.Siamo già in provincia di Pisa.

    La posizione strategica tra il mare e il verde delle colline fa di Guardistallo il luogo ideale per una vacanza che alterni giornate di relax in riva al mare a gite nell'entroterra a stretto contatto con la natura.

    Nato come castello longobardo, dopo lo scioglimento dei feudi e la redistribuzione delle terre avvenuti nell'ambito della riforma agraria leopoldina (XVIII secolo) Guardistallo vide l’avvento di una nuova classe di facoltosi proprietari terrieri.

    Nel 1870 venne costruita Villa Elena, dimora dei Marchionneschi, una delle famiglie più importanti della zona, e qualche anno dopo il teatro, luogo di svago per le famiglie ricche ed espressione della loro agiatezza. Il Teatro Marchionneschi, riaperto nel 1990 dopo un lungo periodo di restauro, con i suoi 180 posti e un'eccellente acustica è collegato ad un circuito di iniziative e attività di spettacolo che animano tutto il territorio, specialmente nella stagione estiva.

    Il territorio è particolarmente apprezzato per l'olio di oliva, a cui è dedicata in primavera la Sagra della Crogiantina, dove l'olio viene gustato a crudo direttamente sul pane. Guardistallo è anche il paese dei mille presepi, allestiti nel borgo antico dagli abitanti e dagli alunni delle scuole nel periodo natalizio.

    Per una giornata all’insegna della ricerca della pace interiore è visitabile il Convento di Valserena, gestito da una comunità di monache contemplative. Al convento si possono acquistare i prodotti che derivano dal lavoro manuale delle monache (creme, profumi, saponette, liquori).
    Guardistallo è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stato insignito della Medaglia di Bronzo al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.
    Sandra

  9. #29
    Special User
    Data Registrazione
    22-01-2010
    Località
    cecina(Li)
    Messaggi
    1,816

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    A circa cinque km di distanza, rimanendo su la sinistra di Guardistallo, troviamo Montescudaio.
    Altro borgo mediovale, inserito nella Strada del vino, con una propria Doc.

    MONTESCUDAIO

    Originariamente sede di un monastero benedettino, nel Medioevo Montescudaio divenne un importante borgo grazie alla sua posizione strategica. Lungo il "percorso della memoria” si trovano i palazzi di nobili famiglie, come i Marchionneschi, i Ridolfi* e i Guerrini, la Chiesa della SS. Annunziata, fino a raggiungere la Torre della Guardiola e il Piazzale del Castello con la Chiesa di Santa Maria Assunta, posti in posizione panoramica sopra il paese.

    Un altro itineriario percorre la Via dei Pellegrini, l’area dell’antica Badia, l’oasi naturale attrezzata degli Scornabecchi e le fonti medievali.

    Montescudaio fa parte dell'Associazione Nazionale Città del Vino e vanta una propria DOC che comprende i comuni della Val di Cecina, esclusa Volterra. Nel 1968 nasce la Sagra del Vino (primo fine settimana di ottobre), mentre nel 1977 il vino ottiene la deonominazione di origine controllata con due tipologie: un rosso a base di sangiovese, trebbiano, malvasia e altre varietà, e un bianco a base di trebbiano, malvasia e vermentino che può essere prodotto anche come vin santo secco, semisecco o dolce.

    Oltre ad essere Città del Vino, Montescudaio è anche Città del Pane, il classico toscano insipido cotto nel forno a legna.
    Sandra

  10. #30
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: LIVORNO E DINTORNI

    Ma dobbiamo fare overnight per una settimana a Livorno!!
    Chi ha detto che era meglio stare sulla nave che non c'è niente?
    Grazie ancora Sandra.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato