Press Release
Friday 24 May 2013

Safety First: Cruise Ships Are Safer Than Ever

At Seatrade Europe, to be held in Hamburg from 24 to 26 September 2013, experts will present the latest innovations and discuss future developments

Hamburg, 23 May 2013 – Since the Costa Concordia disaster in early 2012 cruise ship safety has become a major topic in public debate. When one of these gigantic vessels gets into trouble, the number of people who need to be evacuated is equivalent to the population of an entire village. If worse comes to worst, evacuation has to be accomplished at night, in bad weather, and as rapidly as possible.

International requirements exceeded
Safety on board cruise ships is a key topic at Seatrade Europe from 24 to 26 September at the Hamburg fair site. There can be no doubt that the safety standards in the cruise industry are high. In response to the Concordia incident, the Cruise Lines International Association (CLIA), the world's largest cruise industry association, tightened its safety requirements, initiating the so-called "Global Cruise Industry Operational Safety Review" (OSR). "As a result we have introduced numerous new safety directives, each of which goes beyond the existing, strict international regulations. All CLIA members have adopted the new rules," says Michael Ungerer, President of AIDA Cruises. "The Operational Safety Review is another step in our long-term efforts to achieve continuous improvement and innovation in ship safety and on-board operations," says Christine Duffy, President and CEO of CLIA.

Another regulation governing safety on board cruise ships will be 100 years old this November. The so-called SOLAS (Safety of Life at Sea) convention was introduced in 1913 in response to the Titanic disaster. According to the current SOLAS rule, standard lifeboats or tenders in "lifeboat mode" should not carry more than 150 passengers. IMO requires an embarkation time of 30 minutes or less for all 150 passengers.

However, some modern lifeboat designs can accommodate higher numbers of passengers. For example, custom lifeboats with a capacity of up to 300 passengers were developed for Norwegian Cruise Line's "Norwegian Epic". Building a single tender or lifeboat takes up to 40 days, depending on size and outfit. The time span from order placement to delivery of a full set of lifeboats for a cruise ship is more than two years.

Shipping companies and shipyards are currently inspecting their fleets and enhancing safety levels. Carnival Cruise Lines, for example, will invest roughly US$300 million to upgrade the safety systems on board all of their 24 ships. In particular, the fire safety and fire fighting systems are being modernised. Additional measures are being implemented to increase the technical independence, also referred to as redundancy, of the two separate engine rooms.

Investing millions
Italian shipbuilder Fincantieri has traditionally been a supporter of innovative safety solutions. In its 200-year company history, Fincantieri, today one of the world's largest shipbuilding enterprises, has constructed more than 7,000 ships. "Hull 6231", the most recent cruise ship order received by Fincantieri, will be a true state-of-the-art vessel, equipped with a complete hospital including modern treatment rooms, an intensive care unit, a chemist's shop and a medical laboratory. To ensure effective monitoring and communications throughout the ship, a fibre optic cable network will be installed, enabling loudspeaker announcements, alarm signalling and integrated IP video surveillance.

Safety technology plays a critical role on board: "Cruise ships are equipped with leading-edge navigation systems, capable of scanning the sea bottom with centimetre accuracy. This allows the shipmaster to identify obstacles instantly," says Stefan Jäger, President of European Cruiser Association (EUCRAS) e.V. headquartered in Wiesbaden, Germany. His conclusion: "Your trip by car or aeroplane to the ship boarding port will be more hazardous than the cruise itself."

The German automobile association ADAC has arrived at a similar assessment: Last year the highly renowned organisation inspected safety on board a total of ten cruise ships owned by leading operators. Two ships, AIDAbella and AIDAdiva of AIDA Cruises, received ADAC's highest score of "Very Good". All other cruise ships were found to be "Good", the second best mark out of five. "All vessels inspected featured state-of-the-art safety, rescuing and fire protection technology. In most cases their crews proved to be professional and experienced during emergency drills," the test report states.

About Seatrade Europe
Seatrade Europe, the leading trade event of the European cruise and rivercruise industry, will be held at Hamburg, Germany's famous seaport on the Elbe river, from 24 to 26 September 2013. Industry decision-makers and professionals will meet to exchange ideas, set new trends and expand their business networks. Exhibitors include shipyards and ship chandlers as well as classification societies, tourism organisations, cruise ports and travel agencies. From small-scale on-board hospitals to huge restaurant kitchens, from waste disposal to entertainment equipment, operations on board a cruiseship are highly complex, requiring perfect logistics. At the two-day conference held in parallel with the exhibition, high-level experts will discuss current industry topics.

About Seatrade
Seatrade are global publishers and event organisers in maritime, cruise and offshore marine. Its publications, conferences, exhibitions, management training, award schemes and websites include Seatrade magazine and Seatrade Cruise Review, the industries' leading publications, as well as Seatrade Global and Seatrade Insider, free of charge news websites in maritime and cruise respectively.
seatrade-insider.com

Contact: Christian Freitag, ph.: +49 40 3569 2091, Fax: +49 40 3569 2449
E-mail: christian.freitag@hamburg-messe.de
For further information on Seatrade Europe please visit: seatrade-europe.com


Traduzione da google:
Comunicato stampa
Venerdì 24 maggio 2013

Sicurezza: Le navi da crociera sono più sicure che mai
Al Seatrade Europe, che si terrà ad Amburgo dal 24 al 26 settembre 2013, gli esperti presenteranno le ultime innovazioni e discuteranno gli sviluppi futuri

Amburgo, 23 maggio 2013 - Dal momento che il disastro Costa Concordia nei primi mesi del 2012 la sicurezza delle navi da crociera è diventata un tema importante nel dibattito pubblico. Quando una di queste gigantesche navi che si mette nei guai, il numero di persone che hanno bisogno di essere evacuati è equivalente alla popolazione di un intero villaggio. Se va di male in peggio, l'evacuazione deve essere compiuto durante la notte, in caso di maltempo, e il più rapidamente possibile.

Requisiti internazionali superati
Sicurezza a bordo delle navi da crociera è un tema chiave al Seatrade Europe dal 24 al 26 settembre presso il sito Hamburg Fair. Non ci può essere alcun dubbio che gli standard di sicurezza del settore delle crociere sono elevati. In risposta all'incidente Concordia, la Cruise Lines International Association (CLIA), la più grande associazione dell'industria crocieristica a livello mondiale, ha inasprito le norme di sicurezza, l'avvio del cosiddetto "Cruise Industry Review Operativo di Sicurezza Globale" (OSR). "Come risultato abbiamo introdotto numerose nuove direttive di sicurezza, ognuno dei quali va oltre le rigide normative vigenti, internazionali. Tutti i membri CLIA hanno adottato le nuove regole", dice Michael Ungerer, presidente di AIDA Cruises. "La Rassegna Operativo di Sicurezza è un altro passo nel nostro impegno a lungo termine per ottenere il miglioramento continuo e l'innovazione nella sicurezza delle navi e operazioni a bordo", dice Christine Duffy, Presidente e CEO di CLIA.

Un altro regolamento che disciplina la sicurezza a bordo delle navi da crociera sarà di 100 anni il prossimo novembre. I cosiddetti SOLAS (Safety of Life at Sea) convegno è stato introdotto nel 1913 in risposta al disastro del Titanic. In base alla regola SOLAS attuale, scialuppe di salvataggio standard o offerte in modalità "scialuppa di salvataggio" non devono trasportare più di 150 passeggeri. IMO richiede un tempo di imbarco di 30 minuti o meno per tutti i 150 passeggeri.

Tuttavia, alcuni disegni moderni di salvataggio in grado di ospitare un numero maggiore di passeggeri. Ad esempio, scialuppe di salvataggio personalizzati con una capacità fino a 300 passeggeri sono stati sviluppati per di Norwegian Cruise Line "Norwegian Epic". Costruire una sola offerta o scialuppa di salvataggio richiede fino a 40 giorni, a seconda delle dimensioni e vestito. Il lasso di tempo dall'ordine alla consegna di un set completo di scialuppe di salvataggio per una nave da crociera è più di due anni.

Le compagnie di navigazione e cantieri navali stanno ispezionando le loro flotte e di migliorare i livelli di sicurezza. Carnival Cruise Lines, per esempio, investirà circa 300 milioni di US $ per l'aggiornamento dei sistemi di sicurezza a bordo di tutte le loro navi 24. In particolare, i sistemi di combattimento di sicurezza e del fuoco del fuoco sono in fase di modernizzazione. Sono attuate misure supplementari per aumentare l'indipendenza tecnica, noto anche come ridondanza, le due sale macchine separate.

Milioni di investimento
Costruttore navale italiano Fincantieri è stata tradizionalmente un sostenitore di soluzioni di sicurezza innovative. Nel suo 200 anni di storia dell'azienda, Fincantieri, oggi una delle più grandi imprese di costruzione navale del mondo, ha costruito più di 7.000 navi. "Hull 6231", la crociera più recenti ordine nave ricevuto da Fincantieri, sarà un vero e proprio vaso di state-of-the-art, dotato di un ospedale completo con moderne sale per trattamenti, un reparto di terapia intensiva, una farmacia e un laboratorio medico . Per garantire un controllo efficace e di comunicazione in tutta la nave, di una rete di cavi in ??fibra ottica sarà installato, consentendo annunci altoparlanti, segnalazione di allarme e videosorveglianza IP integrato.

Tecnica di sicurezza svolge un ruolo critico a bordo: ". Navi da crociera sono dotate di sistemi di navigazione all'avanguardia, in grado di eseguire la scansione del fondale con precisione centimetrica Questo permette al capitano di identificare gli ostacoli all'istante", dice Stefan Jäger, Presidente della Associazione Europea Cruiser (EUCRAS) eV con sede a Wiesbaden, in Germania. La sua conclusione: "Il vostro viaggio in auto o in aereo per il porto d'imbarco nave sarà più pericoloso rispetto alla crociera stessa."

L'associazione automobilistica tedesca ADAC è arrivata a una valutazione analoga: l'anno scorso la famosissima organizzazione ispezionato la sicurezza a bordo un totale di dieci navi da crociera di proprietà di operatori leader. Due navi, AIDAbella e AIDAdiva di AIDA Cruises, ha ricevuto il punteggio più alto di ADAC di "molto buono". Tutte le altre navi da crociera sono risultati essere "buono", il secondo miglior marchio su cinque. "Tutte le navi ispezionate in evidenza la tecnologia di protezione di sicurezza, salvataggio e antincendio state-of-the-art. Nella maggior parte dei casi, i loro equipaggi si sono dimostrati di essere professionale e con esperienza durante esercitazioni di emergenza," Relazione della prova Stati.

Chi Seatrade Europe
Seatrade Europe, il principale evento fieristico del settore Rivercruise crociere in Europa e, si terrà ad Amburgo, famoso porto della Germania sul fiume Elba, dal 24 al 26 settembre 2013. Industria decisori e professionisti si incontreranno per scambiare idee, impostare le nuove tendenze ed espandere le loro reti aziendali. Tra gli espositori, i cantieri navali e da fornitori navali, nonché le società di classificazione, organizzazioni turistiche, i porti da crociera e agenzie di viaggio. Da piccoli a bordo ospedali di grandi cucine dei ristoranti, dallo smaltimento dei rifiuti per apparecchiature di intrattenimento, le operazioni a bordo di una nave da crociera sono molto complessi, che richiedono perfetta logistica. Alla conferenza di due giorni tenutosi in parallelo con la mostra, esperti di alto livello discuteranno temi attuali del settore.

Chi Seatrade
Seatrade sono editori globali e organizzatori di eventi in marittima, crociere e mare aperto. Le sue pubblicazioni, conferenze, mostre, formazione manageriale, assegnazione di riconoscimenti e siti Web sono rivista Seatrade e Seatrade Cruise Review, principali pubblicazioni delle industrie ', così come Seatrade globale e Seatrade Insider, anni gratis siti di notizie in marittimo e rispettivamente crociera.
Seatrade-insider.com

Contatto: Christian Freitag, ph:. +49 40 3569 2091, Fax: +49 40 3569 2449
E-mail: christian.freitag @ Hamburg-messe.de
Per ulteriori informazioni su Seatrade Europe si prega di visitare: Seatrade-europe.com

Comunicato Seatrade

Matteo