Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"

  1. #1
    L'avatar di matteofedel
    Data Registrazione
    03-02-2010
    Località
    Trento
    Messaggi
    3,007

    Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"

    VARATO IL PATTUGLIATORE “UBALDO DICIOTTI” PER LA GUARDIA COSTIERA ITALIANA

    È stata varato oggi a Castellammare di Stabia (Napoli) il pattugliatore “Ubaldo Diciotti”, la seconda unità multiruolo commissionata a Fincantieri dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto per la Guardia Costiera italiana. L’unità, gemella di “Luigi Dattilo” varata lo scorso dicembre e in consegna entro l’estate, entrerà in servizio per la fine dell’anno.

    Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Amm. Felicio Angrisano, e per Fincantieri, l’amministratore delegato Giuseppe Bono e il Presidente Vincenzo Petrone. Hanno presenziato anche alcuni delegati del Registro Italiano Navale.

    Madrina della cerimonia di varo della nave, è stata la Sig.ra Anna Maria Saracino, moglie dell’Amm. Angrisano.

    Queste unità sono concepite per operare in mare aperto anche in condizioni meteo-marine particolarmente avverse e saranno impiegate per operazioni di ricerca e salvataggio, antinquinamento, antincendio e funzioni di controllo dell’immigrazione clandestina. Potranno inoltre operare con funzioni di centro e comando di operazioni navali complesse. Lunghe 94 metri, larghe 16, potranno raggiungere una velocità massima di circa 18 nodi, con un’autonomia di oltre 3000 miglia, per un dislocamento a pieno carico di circa 3600 tonnellate. Potranno ospitare a bordo un equipaggio di 38 persone, con possibilità di imbarcare ulteriori 12 tecnici e 60 naufraghi.

    Saranno inoltre dotate di quattro imbarcazioni veloci (gommoni a chiglia rigida) in grado di raggiungere i 35 nodi di velocità ed essere impiegati in diversi tipi di missione e interventi d’emergenza. Disporranno infine di un ponte di volo per elicotteri di tipo AB212 o AW139.
    Le unità sono inoltre dotate di sofisticati sistemi di comando e controllo, di radar di ultima generazione in grado di poter scoprire e seguire eventuali macchie di inquinamento presenti sulla superficie del mare e dispongono di un ampio portellone poppiero che consente l’accesso e il trasporto di automezzi sull’ampio ponte di lavoro.
    Il vero punto di forza di questi pattugliatori è l’aspetto innovativo dell’impianto propulsivo di tipo ibrido, che prevede una propulsione ausiliaria diesel-elettrica da utilizzare per le basse e bassissime andature, necessarie quando si eseguono operazioni di vigilanza e controllo per tempi prolungati, altrimenti impossibili da realizzare con la tradizionale propulsione.


    Trieste, 15 luglio 2013
    Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo, che in oltre 200 anni di storia della marineria ha costruito oltre 7.000 navi. È leader mondiale nella costruzione di navi da crociera ed operatore di riferimento in altri settori, dalle navi militari ai cruise-ferry, dai mega-yacht alle navi speciali ad alto valore aggiunto, alle riparazioni e trasformazioni navali e offshore. Il gruppo, che ha sede a Trieste, conta complessivamente quasi 20.000 dipendenti, di cui 8.400 in Italia, 21 stabilimenti in 3 continenti e ricavi complessivi per 4 miliardi di euro. Di recente infatti il Gruppo, perfezionando l’acquisizione di STX OSV - società, quotata alla borsa di Singapore e rinominata oggi VARD - ha raddoppiato le sue dimensioni, diventando il quarto costruttore navale di riferimento su scala mondiale alle spalle dei primi tre, tutti coreani, e*l'unico produttore occidentale per diversificazione e presenza in tutti i settori ad alto valore aggiunto in grado di confrontarsi con i giganti asiatici. Negli Stati Uniti opera tramite la controllata Fincantieri Marine Group (FMG). La società, che serve clienti civili e governativi fra cui la Marina Militare e la Guardia costiera statunitense, conta tre cantieri (Marinette Marine, Bay Shipbuilding, Ace Marine), tutti situati nella regione dei Grandi Laghi. Negli Emirati Arabi, Fincantieri è presente con Etihad Ship Building, una joint venture insieme a Melara Middle East e Al Fattan Ship Industries, i cui obiettivi sono la progettazione, produzione e vendita di differenti tipi di navi civili e militari oltre ad attività di manutenzione e refitting. Dal 1990 a oggi Fincantieri ha costruito 65 navi da crociera per un valore complessivo di circa 28 Mldi di dollari.

    Fincantieri - Cantieri Navali Italiani S.p.A. – Ufficio Stampa

    Antonio Autorino - Tel. 040 3192473 Cell. 335 7859027 - HYPERLINK "mailto:antonio.autorino@fincantieri.it" antonio.autorino@fincantieri.it
    Laura Calzolari - Tel.040 3192527 Cell. 334 6587922 - HYPERLINK "mailto:laura.calzolari@fincantieri.it" laura.calzolari@fincantieri.it
    Cristiano Musella - Tel. 040 3192225 Cell. 366 9254543 - HYPERLINK "mailto:cristiano.musella@fincantieri.it" cristiano.musella@fincantieri.it

    UBALDO DICIOTTI: MEDAGLIA D'ARGENTO al VALOR MILITARE
    Il Generale di Porto Ubaldo Diciotti nacque a Lucca il 23 dicembre 1878. Dopo aver superato il biennio di matematica alla “Normale” di Pisa, decise di entrare nel Corpo delle Capitanerie di Porto, avendo superato il concorso nel 1901. La sua lunga carriera lo portò a operare sia al Ministero sia soprattutto nelle sedi periferiche. Sposato con due figli, comandò nel tempo i porti di Molfetta, Barletta, Sebenico, Ancona, Livorno e Napoli ricoprendo l’incarico di Comandante in II a Chioggia ed a Trieste. Uomo dotato di grande umanità e profonda preparazione professionale, nel 1919, fu anche prescelto per far parte delle delegazioni italiane inviate alle conferenze successive alla conclusione della Prima Guerra Mondiale, guidate dal Generale di Porto Ispettore Francesco Mazzinghi, con la missione di trattare gli aspetti marittimi e portuali applicativi dell’armistizio concesso all’Austria Ungheria. Promosso maggiore nel 1919, tenente colonnello nel 1924 e colonnello nel 1927, da quell’anno e sino al 1930 fu destinato a Genova. Fu mandato nel Stati Uniti per studiare l’organizzazione del porto di New York, al fine di trarne idee per la perfetta organizzazione della nuova stazione Marittima del porto ligure di Sampierdarena, allora in costruzione. Promosso nel 1937 Maggiore Generale di Porto, fu destinato presso l’Ispettorato delle Capitanerie di Porto. Nell’ottobre 1939, benchè ormai prossimo al congedo per limiti di età, non rifiutò l’incarico di Commissario Straordinario e Comandante del Porto di Tripoli, pur consapevole dei rischi e dei disagi nella prospettiva, soprattutto, dell’imminente conflitto. Il Generale Diciotti si prodigò, in condizioni difficili, a causa dei continui bombardamenti inglesi, per assicurare l’efficienza dei porti della Tripolitania, così essenziali per i rifornimenti sul fronte africano, esponendosi sempre in prima persona, come testimonia la medaglia d’argento al valor di marina a lui conferita durante i ripetuti attacchi aerei sulla capitale libica. Tornato nuovamente in Italia il 16 marzo 1941, prestò servizio presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, fino al 22 dicembre 1941, data in cui andò in ausiliaria. Richiamato per esigenze belliche, fu destinato alla Direzione Generale della Marina Mercantile fino al 14 settembre 1943. Non aderendo alla Repubblica Sociale Italiana, terminò il suo servizio attivo in quella data, e rimase a Roma sino alla sua scomparsa, il 4 giugno 1963.

    Comunicato Fincantieri

    Matteo
    Immagini Allegate Immagini Allegate Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"-_fil8057-jpg Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"-_fil8126-jpg Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"-_fil8165-jpg Varato il pattugliatore "Ubaldo Diciotti"-_fil8192-jpg 
    London, the sea, the ships and the cruises are my life!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato