Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Impatto Economico del Progetto

  1. #1
    Moderatore Globale
    Data Registrazione
    01-08-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    5,671

    Impatto Economico del Progetto

    Comunicato Ufficiale.

    L’IMPATTO ECONOMICO DEL PROGETTO DI RIMOZIONE
    La rimozione del relitto Concordia è il più grande progetto di recupero navale della storia
    anche per le risorse finanziarie senza precedenti impiegate. Il progetto è interamente
    finanziato dalla parte privata e non pesa assolutamente sul bilancio pubblico.
    Uno studio commissionato da Costa Crociere e realizzato dal Politecnico di Milano, ha misurato
    l’impatto del progetto di recupero della Concordia dal punto di vista economico, valutando
    le spese dirette sostenute dalla Compagnia (dati disponibili al 18 giugno 2014) e la loro ripartizione
    fra i diversi Paesi di provenienza dei fornitori coinvolti nel progetto1. Ne risulta che il progetto ha
    avuto un impatto positivo sull’economia nazionale e locale.
    L’Italia, con quasi il 61%, è il Paese che ha attratto la quota maggiore della spesa diretta
    per il progetto, con un importo pari a oltre 370 milioni di Euro spesi nel nostro Paese sul
    totale di circa 610 milioni di euro. Gli USA sono il secondo Paese in termini di fatturato generato
    su fornitori di beni e servizi strumentali alle operazioni di recupero.
    Oltre l’11% del totale Italia vede coinvolta la Toscana, la terza regione più importante in
    termini di entità della fornitura dopo Emilia Romagna (sede di Micoperi), Friuli Venezia Giulia
    (sede di Fincantieri e Cimolai, grandi fornitori di progetto) e subito davanti alla Liguria (con il
    comparto nautico spezzino e genovese).
    La stima del PIL attivato dalla spesa diretta relativa al progetto di recupero in Italia è pari a
    quasi 765 milioni di Euro. Il dato è stato ricavato prendendo in considerazione l’impatto diretto,
    l’impatto a monte, la residenzialità e i trasporti.
    Tale cifra è destinata a crescere, se si considera che la stima finale del costo complessivo
    del progetto di rimozione è attualmente fissata a circa 1,2 miliardi di dollari.
    marcatusso


  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    16,400

    Re: Impatto Economico del Progetto

    Quasi il costo di due navi nuove dello stesso tonnellaggio.

    Nessuno però specifica quanta parte del costo sostenuto da Costa sia a carico delle assicurazioni.

  3. #3
    L'avatar di Cristian95
    Data Registrazione
    09-02-2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,682

    Re: Impatto Economico del Progetto

    Da quello che dicevano ieri du sky tg 24 l'assicurazione ha coperto solo la perdita della nave dal valore di 450 milioni di euro....

    Inviato dal mio GT-I9100 utilizzando Tapatalk
    Cristian95

    Special User
    Reporter
    Articolista
    Staff

  4. #4
    Reporters
    Data Registrazione
    12-02-2014
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    1,264

    Re: R: Impatto Economico del Progetto

    Sì è come dice Cristian.
    Quando la nave fu dichiarata total loss e fu dato scarico alle assicurazioni, fu dato scarico per il valore di 450 milioni di euro che era il valore (e il costo) della nave al momento della consegna nel giugno-luglio del 2006.
    Qualche mese fa dicevano che già l'operazione aveva sfiorato gli 800 milioni di euro... il costo complessivo di Fortuna e Magica all'atto della consegna.
    E ancora non è finita.

    Forse e anche per questo che non sono state confermate le due opzioni per le gemelle di Diadema.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato