Pagina 5 di 10 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 99

Discussione: Crash Stop prove in mare !!

  1. #41
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Ok!! Rubo un momento per introdurre un'altra grandezza, l'accelerazione..

    Quante volte abbiamo sentito dire che un'auto va da zero a cento in tot secondi?
    Una marea di volte, e tutte le volte abbiamo visualizzato correttamente con la mente una macchina ferma, che man mano aumenta la sua velocità, ed alla fine si porta a 100 km/h
    La VARIAZIONE di velocità è l'accelerazione..

    Per capirci, all'istante zero un corpo è fermo, dopo 3 secondi questo si porta alla velocità di 12 metri al secondo..
    La sua accelerazione è (velocità finale-velocità iniziale) diviso il tenpo intercorso; nel nostro caso (12-0)/3= 4..

    Quattro cosa? Basta osservare le unità di misura per capire che parliamo di metri/(secondi*secondi) (secondi per secondi=secondi al quadrato).

    Introducendo una matematica più elevata delle divisioni moltiplicazioni ecc. si possono dare definizioni precise di grandezze come velocità accelerazione ecc., per onor di correttezza sottolineo che io parlo sempre di valori MEDI ma questi non sono quelli che si considerano normalmente..

    A presto!!
    Un salutone!!
    Manlio

  2. #42
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Manlio, incredibile ma ho letto e credo di aver capito...
    Le tue spiegazioni via forum funzionano alla grande!

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

  3. #43
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Ok Manlio ci sono anche io!!
    File Allegati File Allegati
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  4. #44
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Hola!!

    Speriamo che davvero mi sia spiegato bene.. altrimenti vi ho fatto capire fischi per fiaschi!!!
    Allora, si era rimasti con una domanda, che è poi il nocciolo del problema, da cosa dipende la forza?
    Questa domanda è in realtà mal posta, la domanda giusta sarebbe: quali sono gli EFFETTI di una forza?
    Perchè dico questo?
    Diciamo che la forza è una spinta, ed osserviamo che:

    1) La spinta della molla del Flipper dipende da quanto questa è compressa
    2) siamo su una auto e tiriamo fuori una mano, man mano che l'auto aumenta di velocità la spinta su di essa aumenta, e di molto
    3) Siamo in acqua ed affondiamo, la spinta dell'acqua è costante, almeno a basse velocità, dipende solo (Archimede) dal volume spostato

    Quindi le forze che AGISCONO su di un corpo possono avere VARIE cause (velocità, peso, compressione ecc.)

    E gli EFFETTI?

    Ritorniamo ai Greci ed alle palline del flipper che hanno una massa (non un peso) differente..
    Abbiamo detto che la spinta data dalla molla è identica per ogni pallina, ma non è vero che:

    massa pallina numero uno * velocità pallina numero uno = massa pallina numero due * velocità pallina numero due

    E' invece vero che:

    massa pallina numero uno * accelerazione pallina numero uno = massa pallina numero due * acellerazione pallina numero due

    Ovvero che:

    Forza=Massa per Accelerazione

    Prima legge della dinamica (Dinamica=studio delle CAUSE dei moti) una legge che 'viviamo' sulla nostra pelle tutti i giorni, ma che spesso non realizziamo..
    Una legge che, come vedremo, ci farà capire molte cose quotidiane, e ci aprirà un piccolo mondo..

    Pronti a 'partire'?

    Un salutone!!
    Manlio

  5. #45
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Diciamo che la forza è una spinta, ed osserviamo che:

    1) La spinta della molla del Flipper dipende da quanto questa è compressa
    2) siamo su una auto e tiriamo fuori una mano, man mano che l'auto aumenta di velocità la spinta su di essa aumenta, e di molto
    3) Siamo in acqua ed affondiamo, la spinta dell'acqua è costante, almeno a basse velocità, dipende solo (Archimede) dal volume spostato

    Quindi le forze che AGISCONO su di un corpo possono avere VARIE cause (velocità, peso, compressione ecc.)


    Fin qua ci siamo, quando gli esempi sono pratici ci si arriva meglio. :P
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  6. #46
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Ho poco tempo, ma vorrei iniziare a far 'parlare' la formula che ho scritto sopra..
    Ho scritto:

    f=m*a (Forza=massa per accelerazione)

    Faccio presente che la forza si può considerare la somma di due termini Forza=Forza motrice - Forza resistente, la prima favorisce il moto, la seconda lo frena..

    Per farci passare la paura prendiamo una bilancia..
    Manlio mette il suo pancione nella bilancia, la bilancia dice quanto pesa, come fa?
    Ma è semplice!! La forza della molla è proporzionale alla sua compressione: se la molla si accorcia di una quantità x la forza è pari ad una costante (K) per x, mentre il peso del mio pancione è Mmanlio*9.81 (su questa potrei spiegare, ma tenetevela..)

    Quindi facciamo finta che io peso 70 kg (70 kg peso ndr), vuol dire che 'spingo' la molla per 70 kg..
    Se la molla ha un k=700 cosa succede?
    Succede che tutto è fermo quando la forza applicata da Manlio (Forza motrice) e quella della molla sono uguali, infatti in quel caso l'accelerazione è zero e non si ha quindi VARIAZIONE di velocità..
    per cui 70 kg (peso Manlio)=700 (il famoso K) per x (la compressione della molla)

    70=700*x segue che x=70/700=0.1

    Ora facciamo salire un bimbo, che pesa 10 kg.. all'equilibrio 10=700*x x=10/700=0.014

    Quindi la lunghezza finale della molla indica il peso misurato..

    Tutti sappiamo che il ghiaccio galleggia vero? Perchè?

    Perchè un litro di ghiaccio pesa 0.83 kg, mentre un litro di acqua pesa 1 kg: quando il ghiaccio si immerge sposta l'acqua, e per la legge di archimede riceve una spinta verso l'alto pari al peso del volume di acqua spostata..
    Tradotto? Un litro di ghiaccio della forma di un cubo riceve una spinta di 1 kg, ma ne pesa 0.83, per la formula di sopra..

    1 (forza che spinge in alto)-0.83 (forza che si oppone)=m * a

    dato che la prima parte è positiva anche a è positiva ed il ghiaccio sale.. di quanto?
    Sale fino a che la forza che spinge diviene pari al peso del ghiaccio, ovvero 0.83 kg..
    A quel punto rimane tutto fermo ed il ghiaccio galleggia..
    E le navi?
    E' uguale, come AVETE BENISSIMO CAPITO..

    Se non è così ve lo spiego ok?

    Un salutone!!
    Manlio

  7. #47
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Hola!!

    Riapro ancora brevemente questo discorso per chiarire il fatto del ghiaccio e dell'acqua..
    Se prendo un litro di acqua questa pesa un kg..
    Se prendo un litro di ghiaccio invece pesa di meno, circa 0.917 kg.. circa il 91 %

    A PARITA' DI VOLUME il ghiaccio pesa il 91 % dell'acqua..

    Ora, se prendo una bacinella, la riempio di acqua, e poi metto un bicchiere vuoto in acqua vedo che questo galleggia, perchè?

    Perchè mentre affonda sposta l'acqua, ed a seconda del volume che sposta riceve una spinta in alto: dato che il bicchiere è vuoto il suo peso totale è molto inferiore al peso che avrebbe se fosse pieno, di conseguenza quando occupa in acqua un volume tale ricevere una spinta uguale al suo peso il tutto si ferma..
    Quando:

    Forza acqua (in alto)- Forza peso bicchiere (in basso)=zero

    Il bicchiere si ferma, e per il ghiaccio?

    Quando un litro di ghiaccio scende in acqua pesa 0.91 kg, ma 0.91 kg sono meno di un litro di acqua, precisamente sono 0.91 litri..

    Quindi un litro di ghiaccio affonda per 0.91 litri acqua dolce (se salata pesa di più..)

    Ergo quando vedete un Iceberg sotto l'acqua c'è NOVE VOLTE la quantità di ghiaccio che vedete sul mare..

    Capite perchè le navi vanno pianissimo lì intorno?

    Dall'esempio del bicchiere è invece evidente perchè la nave galleggia..
    Piena d'aria ha un peso molto minore che se fosse piena d'acqua, di conseguenza, pur pesando il ferro più dell'acqua, l'insieme dello scafo pesa molto meno del suo volume, e l'acqua lo tiene esattamente come il bicchiere..

    Il peso della nave è detto dislocamento.. conoscendo il dislocamento si conosce il volume di acqua spostato dallo scafo..

    Un salutone!!
    Manlio

  8. #48
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    A PARITA' DI VOLUME il ghiaccio pesa il 91 % dell'acqua..

    Ora, se prendo una bacinella, la riempio di acqua, e poi metto un bicchiere vuoto in acqua vedo che questo galleggia, perchè?

    Perchè mentre affonda sposta l'acqua, ed a seconda del volume che sposta riceve una spinta in alto: dato che il bicchiere è vuoto il suo peso totale è molto inferiore al peso che avrebbe se fosse pieno, di conseguenza quando occupa in acqua un volume tale ricevere una spinta uguale al suo peso il tutto si ferma..


    Direi perfetto, ho compreso quindi anche perchè gli iceberg galleggiano e perchè la parte affiorante è molto minore di quella sommersa

    Leggendo il tuo post, mi è venuto in mente il sistema di porte stagne delle navi, che ne dici Manlio finito questo tuo concetto ci si potrebbe inoltrare nella spiegazione dei compartimenti stagni di una nave e di come continuerebbe a galleggiare anche con alcune parti piene d'acqua?
    Nel complesso quante zone dovrebbero rimanere stagne per garantirne il galleggiamento?

    Pensi che un discorso del genere potrebbe essere affine?

    Saluti
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  9. #49
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Rosalba, mi sono imbarcato (letteralmente!! ) in questo discorso per spiegare cosa ci sia sotto le formule che ha postato Alfredo, perchè mi dispiaceva che venissero prese così, senza capirle..
    Un altro motivo è far capire che dietro cose apparentemente astruse ci sono realtà quotidiane, non esistono le 'aride formule' ma solo un linguaggio che quando lo capisci ti 'spiega' il mondo che ti circonda, i perchè delle cose..

    Però entrare pienamente nella tecnica va oltre, già per fare questo ci vuole molto..
    Oltretutto una domanda come:

    Nel complesso quante zone dovrebbero rimanere stagne per garantirne il galleggiamento?
    Ha una risposta che dipende dal progettista della nave e non è una regola fissa..
    Pensa che i cinesi utilizzano le porte stagne da tremila anni, noi da meno di duecento!!

    Sul perchè la nave affonda è la stessa cosa del bicchiere pieno d'acqua..
    Il vetro pesa più dell'acqua, per cui il volume occupato da acqua+vetro pesa di più di quello che sarebbe occupato dalla sola acqua senza il bicchiere (praticamente quello che 'chiuderebbe il buco') per cui la spinta di Archimede non basta a compensare il peso, e la formula: Forza acqua-Forza peso (bicchiere+acqua)=massa(bicchiere+acqua) per accelerazione (bicchiere+acqua) diviene negativa..

    quindi l'accelerazione è negativa ( a=(Forza motrice-Forza resistente)/massa (bicchiere+acqua) ) quindi il bicchiere accelera verso il basso (affonda)..
    Per le navi è uguale, anche quelle in legno, dove la minor densità del legno rispetto all'acqua è compensata dal peso del carico..

    Un salutone!!
    Manlio

  10. #50
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Beh direi che dato il tema complicato sei riuscito a farmi comprendere parecchie cose. :P
    Grazie mille!! :P
    Ciaoo
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Pagina 5 di 10 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato