Pagina 6 di 10 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 99

Discussione: Crash Stop prove in mare !!

  1. #51
    Special User
    Data Registrazione
    11-11-2009
    Messaggi
    2,171

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    tutto molto interessante grazie manlio!
    rudder
    rudder Special User

  2. #52
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Citazione Originariamente Scritto da pmanlio
    Rosalba, mi sono imbarcato (letteralmente!! ) in questo discorso per spiegare cosa ci sia sotto le formule che ha postato Alfredo, perchè mi dispiaceva che venissero prese così, senza capirle..
    Un altro motivo è far capire che dietro cose apparentemente astruse ci sono realtà quotidiane, non esistono le 'aride formule' ma solo un linguaggio che quando lo capisci ti 'spiega' il mondo che ti circonda, i perchè delle cose..

    Però entrare pienamente nella tecnica va oltre, già per fare questo ci vuole molto..
    Oltretutto una domanda come:

    Nel complesso quante zone dovrebbero rimanere stagne per garantirne il galleggiamento?
    Ha una risposta che dipende dal progettista della nave e non è una regola fissa..
    Pensa che i cinesi utilizzano le porte stagne da tremila anni, noi da meno di duecento!!

    Sul perchè la nave affonda è la stessa cosa del bicchiere pieno d'acqua..
    Il vetro pesa più dell'acqua, per cui il volume occupato da acqua+vetro pesa di più di quello che sarebbe occupato dalla sola acqua senza il bicchiere (praticamente quello che 'chiuderebbe il buco') per cui la spinta di Archimede non basta a compensare il peso, e la formula: Forza acqua-Forza peso (bicchiere+acqua)=massa(bicchiere+acqua) per accelerazione (bicchiere+acqua) diviene negativa..

    quindi l'accelerazione è negativa ( a=(Forza motrice-Forza resistente)/massa (bicchiere+acqua) ) quindi il bicchiere accelera verso il basso (affonda)..
    Per le navi è uguale, anche quelle in legno, dove la minor densità del legno rispetto all'acqua è compensata dal peso del carico..

    Un salutone!!
    Manlio



    Si' ma il discorso sulla compartimentazione delle navi?

  3. #53
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Si' ma il discorso sulla compartimentazione delle navi?
    Come ho scritto su questo discorso non mi ci volevo infilare, tanto più che così non arrivo al punto finale..
    Però si può fare ok?
    Cominciamo a conoscere il dislocamento della nave, che corrisponde al peso della nave..
    Torniamo al bicchiere vuoto in acqua, immaginiamo per un attimo di poter togliere il bicchiere dall'acqua lasciando il 'buco' che esso crea.. per quanto abbiamo detto l'acqua che riempie quel buco pesa esattamente come il bicchiere, questo è il senso della frase: "Il peso del volume spostato dal corpo è uguale al suo peso".
    Quindi una nave si immerge fino a spostare un volume di acqua che pesa esattamente come la nave stessa, per il resto dobbiamo (devo anche io) ancora ragionare..
    Magari questa sera..

    Salutoni!
    Manlio

  4. #54
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    L'ho dovuta rileggere 3 volte ma credo di esserci!

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

  5. #55
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Citazione Originariamente Scritto da felixalice
    L'ho dovuta rileggere 3 volte ma credo di esserci!

    Alice
    Così mi piace!!

    Stasera o domani calcoliamo il limite massimo di acqua dentro al bicchiere che non lo fa affondare, fatto quello, se abbiamo dei dati, estendiamo (è semplice) il discorso ad una nave..

    Salutoni!
    Manlio

  6. #56
    Articolista
    Data Registrazione
    12-04-2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,313

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Caro Manlio se ti piace l'argomento sfoglia il manuale di Teoria dei Trasporti Marittimi adottato da quasi tutti i nautici d'Italia scritto dal Rapacciuolo.... Troverai cose interessanti....


    Dislocamento della nave: peso del volume di acqua dislocata "Spostata" dalla nave.

  7. #57
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Citazione Originariamente Scritto da Serena87
    Caro Manlio se ti piace l'argomento sfoglia il manuale di Teoria dei Trasporti Marittimi adottato da quasi tutti i nautici d'Italia scritto dal Rapacciuolo.... Troverai cose interessanti....
    Può essere interessante, ma ci vuole il solito.. tempo!!

    In ogni caso per la mia attività potrei forse occuparmi di impianti elettrici navali..
    Non so se succederà (e francamente spero di no ma non certo per disinteresse) ma nel caso almeno abbino una passione ed il lavoro..

    Un salutone e grazie!!
    Manlio

  8. #58
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    OK!!

    Ci allontaniamo per un attimo dal crash stop e continuiamo a far 'parlare' la formula per vedere quando il nostro bicchiere affonda, successivamente vedo di trovare dislocamento e stazza di qualche nave ed estendere il ragionamento ad essa per rispondere, nel caso particolare, alla domanda di Rosalba..

    Per poterci capire utilizzeremo numeri semplici, direi 'sintetici' ma il ragionamento resta valido con quelli reali..

    1) Il volume esterno del bicchiere lo poniamo a quattro, con altezza pari a quattro: diciamo che il bicchiere è un cilindro, di altezza appunto quattro ed area uno..

    2) Il peso del materiale che costituisce il bicchiere lo poniamo ad 1 kg

    3) stabiliamo che una unità di volume di acqua pesa 1 kg

    Immettiamo il bicchiere in acqua, questo crea un 'buco' nell'acqua..
    All'inizio il bicchiere occupa un volume zero (non è in acqua), poi il volume aumenta, soffermiamoci al momento in cui vale 1/2=0.5 (la metà di uno), ovvero è immerso per una altezza di 0.5 m..

    Il bicchiere 'spinge' con una forza pari al suo peso, ovvero 1 kg, l'acqua risponde con una forza pari al peso del volume spostato ovvero 0.5 kg, vi ricordo che la massa del bicchiere è pari al peso diviso 9.81..

    Si ha Fpeso-Forza acqua=massa bicchiere* accelerazione

    1 kg - 0.5 Kg = 1/0.98 * accelerazione

    L'accelerazione è positiva verso il basso.. pari a 0.49 metri diviso secondo per secondo ( m/s^2)

    Quindi il bicchiere scende, se volete è possibile dalla conoscenza dell'accelerazione calcolare velocità e spazio di cui scende.. ma al momento sorvoliamo..

    Se il bicchiere scende ad una altezza di 2 m?
    Allora il bicchiere continua a pesare 1 Kg, ma la spinta di due volumi di acqua è pari a 2 kg, esattamente con la formula di prima si trova che ora il bicchiere RISALE dall'acqua..

    Quando si ferma? Quando peso e spinta sono uguali, ovvero quando l'acqua spinge per un kg, vale a dire quando l'altezza vale UNO

    Il bicchiere VUOTO è fermo in acqua quando la sua immersione vale uno e la parte emersa tre..
    Ora siamo cattivi, versiamo 1 kg di acqua nel bicchiere!! Peso bicchiere+acqua=2
    Che succede? Che per spingere di 2 kg l'acqua spostata deve essere di volume 2..

    Il bicchiere si immerge fino ad altezza 2 e rimane a galla..

    E' importante notare che l'acqua dentro il bicchiere invece arriva ad altezza uno (basta vedere che il bicchiere è un cilindro, di peso 1 ed ha un volume pari all'area di base pari ad uno)..
    Quindi il bicchiere è immerso per una altezza due, ma l'acqua lo occupa per una altezza uno..

    Ora immettiamo un altro kg di acqua: peso del bicchiere=TRE

    per equilibrare la forza di 3 kg il bicchiere si immerge ad altezza 3 e l'acqua invece è ferma ad altezza due..
    Il tutto rimane a galla..

    Immettiamo un altro kg di acqua=peso bicchiere+acqua=4 altezza acqua interna al bicchiere=3

    Ma..

    il bicchiere si porta ad una altezza di galleggiamento pari a 4, di conseguenza è al limite di affondamento..
    Fino ad ora abbiamo fatto finta che non ci siano oscillazioni: se ci fossero il bicchiere imbarca acqua ed è ormai finito, se non ci sono rimane lì.. con il bordo ad altezza di acqua..
    Metto una goccia di acqua ed ormai va giù, perchè non c'è più volume a disposizione per contrastare il peso..
    Si noti che il bicchiere non è pieno, per immettere l'acqua c'è in realta ancora a disposizione una unità di altezza
    Quando è affondato il bicchiere?

    Il bicchiere è affondato quando il peso complessivo della sua struttura e dell'acqua introdotta è divenuto pari al peso del massimo volume di acqua che esso può spostare

    Ora, il peso della nave è in pratica il dislocamento (Serena.. accetti questa semplificazione?) il volume è la stazza (anche questo non è verissimo, ma accettiamolo così)..
    Dal volume della nave ricaviamo la massima spinta che questa può ricevere dall'acqua, a questa spinta togliamo il peso della nave stessa, ed alla fine otteniamo quanta acqua deve (anzi NON DEVE!!) entrare per affondarla..

    Detto così sembra difficile, ma è semplice: se trovo dei dati reali lo facciamo..

    Un salutone!!
    Manlio

  9. #59
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,630

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Per me è perfetto, difficile il giusto ma spiegato molto bene!!
    Trovo ottimo l'accostamento dell'azione a quello di un'ipotetica nave che affonda, diciamo che siamo in tema col forum

    Grazie Manlio, è difficile spiegare a chi di fisica ne capisce poco o niente questo principio, ma con parole semplici a mio parere ci sei perfettamente riuscito, vediamo se trovi, un esempio reale di quanto ipotizzato, per continuare a ragionarci su.

    A presto
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  10. #60
    Moderatore Globale L'avatar di felixalice
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    2,912

    Re: Crash Stop prove in mare !!

    Urge un esperimento nel lavandino di casa con il bicchiere alto cilindrico da latte... naturalmente senza oscillazioni! Per lo zunami ci pensa già Edo in vasca da bagno con i suoi giochini!!!

    Alice
    Moderatore Globale
    Moderatore

Pagina 6 di 10 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato