Riportiamo questo comunicato stampa ricevuto da Costa Crociere.

COSTA CROCIERE PUBBLICA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2012-2013


La compagnia di crociere leader in Europa presenta il proprio Bilancio di Sostenibilità 2012 -2013, con le principali iniziative realizzate per uno sviluppo sostenibile. A partire da “Sustainable Cruise”,
il progetto pilota nel settore delle crociere per una migliore gestione dei rifiuti a bordo. Nel bilancio anche importanti miglioramenti nel risparmio di energia a bordo, nella riduzione delle emissioni di gas di scarico e del consumo di acqua.
Genova, 24 novembre 2014 – Costa Crociere, compagnia di crociere leader in Europa, ha pubblicato oggi il proprio Bilancio di Sostenibilità 2012-2013, che presenta i principali risultati dell’azienda in quest’area. Il Bilancio di Sostenibilità è conforme al GRI 3.1 (Global reporting Initiative) e può essere scaricato dal sito di Costa Crociere Document Moved.
Il Bilancio è composto da tre sezioni principali: ciascuna di esse descrive le iniziative intraprese, gli indicatori di performance associati e gli obiettivi raggiunti in termini di risultati economici, salvaguardia dell’ambiente e responsabilità sociale durante i due anni in oggetto. Il Bilancio è stato redatto sulla base delle Linee Guida del GRI (Global Reporting Initiative) per la redazione dei Bilanci di Sostenibilità ed è certificato dalla Price Waterhouse Coopers (PwC).
Costa ha messo in atto diverse misure per mantenere il proprio impegno nella tutela dell’ambiente e nello sviluppo di opportunità per i propri dipendenti. L’azienda si è impegnata anche nel rafforzare le relazioni con i propri stakeholder e con le comunità in cui opera e che visita con le sue navi. Fra le varie iniziative, da segnalare la revisione delle rotte delle navi e l’introduzione di misure di risparmio energetico a bordo, che hanno portato a una sostanziale riduzione delle emissioni, mentre numerosi altri progetti e iniziative sono stati realizzati per ridurre l’impatto ambientale sia nelle destinazioni degli itinerari sia in mare.
Nel Bilancio di Sostenibilità sono presenti dati e informazioni dettagliate, tra cui:
- La riduzione di consumo di carburante del 6,5% per passeggero al giorno nel biennio considerato
- La riduzione del 9,9% di SOx e del 5,8% di NOx (gas che si producono tipicamente durante la combustione)
- La riduzione del 6% di anidride carbonica nel biennio considerato
- La riduzione dei consumi di energia del 6,5%
- La riduzione del consumo di acqua del 4,7% per persona al giorno
Per quanto riguarda la gestione delle risorse umane si evidenziano i seguenti punti:
- L’incremento del 9% del personale di terra nel 2013 rispetto all’anno precedente
- 14.286 persone selezionate con colloqui nel biennio, di cui 10.284 assunte
La sostenibilità in Costa Crociere riguarda la salvaguardia dell’ambiente, così come il rispetto dei dipendenti e delle comunità in cui opera. Questo bilancio evidenzia i progressi fatti dalla compagnia in riferimento ai propri obiettivi di riduzione delle emissioni, ma anche l’impegno costante come azienda responsabile all’interno della comunità. La sostenibilità, infatti, gioca un ruolo di primo piano nelle attività e nel business di Costa.
La consapevolezza dell’importanza del benessere economico e sociale delle varie comunità del mondo in cui Costa opera, rappresenta per la compagnia un ulteriore stimolo per garantire un impegno efficace nel rapporto con i propri stakeholder di riferimento e nel contributo allo sviluppo locale. Su queste basi, nel 2013 Costa ha realizzato varie iniziative, con l’obiettivo di costituire la Costa Crociere Foundation, i cui progetti sono presentati nel sito Costa Crociere Foundation