Leggevo poco tempo fa "Ci sono due categorie di amanti dei treni. Quelli che li guardano e quelli che ci salgono sopra e partono. Trainspotters e train travellers. Ho ritrovato questa distinzione nella prefazione di un bel libro illustrato del 1980, Great Railway Journeys of the World, tratto da una serie di documentari della BBC. Personalmente, non ho mai avuto dubbi. I treni, come gli amici e i ristoranti bisogna provarli. Guardarli non basta."

Nelle righe di questa cit. ci sono la mia visione del viaggiare... per mare . Solo chi vive pienamente questa condizione invidiabile coglie lo spettacolo che questa esperienza regala; ogni giorno un palcoscenico differente. Possiamo pensare, distrarci, divertici o sognare, vi pare poco?!

Ciao a tutte/i, mi chiamo Andrea (Andrew per tutti), scelgo i miei viaggi per gli itinerari, le navi (o se preferite) la compagnia di pancia. Ho 6 crociere nel mio bagaglio (la 7a Settembre) e svariate nella mia mente.

Grazie per avermi accolto