Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: Ricette tipiche e piatti famosi perchè viaggiare vuol dire anche assaggiare

  1. #11
    Collaboratore Dirette L'avatar di vacanza da sogno
    Data Registrazione
    09-11-2012
    Località
    caltagirone
    Messaggi
    3,188
    Io adoro il ristorante, non potrei mai stare senza ristorante, il buffet mi piace solo per colazione


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Pio
    Collaboratore Dirette
    È il viaggio che conta, non la destinazione


  2. #12
    Moderatore L'avatar di Pina
    Data Registrazione
    06-05-2010
    Località
    Venaria (TO)
    Messaggi
    3,407
    Altra ricetta per golosoni: i donuts
    Spesso capita di trovarli tra le squisitezze che rallegrano le nostre colazioni a bordo

    -ricetta-donuts-jpg

    I donuts (doughnuts) sono le famose ciambelle americane: morbidi e golosi dolcetti fritti coperti da coloratissime glasse.
    I donuts, sono ormai un dolce diffuso in tutto il mondo e prepararli in casa è semplice e divertente.
    Dopo aver fritto i donuts sbizzaritevi preparando svariate glasse e decorandoli con codette e perline colorate!

    -donuts-jpg

    Ingredienti per circa 12 ciambelleFarina 00 250 g Farina Manitoba 250 g Lievito di birra 12 g Latte tiepido, 250 ml Zucchero 70 g Uova medie 2 Burro ammorbidito 75 g Estratto di vaniglia 1 cucchiaino Sale fino 6 g

    Per le glasseAcqua calda q.b. Coloranti alimentari colore rosa q.b. Burro 20 g Cioccolato fondente 50 g Zucchero a velo 150 g Zucchero a velo (solo per la glassa rosa) 5 cucchiaini

    Per decorare e per friggereOlio di arachidi q.b. Codette colorate q.b.


    Preparazione

    Per preparare i donuts iniziate sbriciolando il lievito di birra in una ciotolina (1) e aggiungendo un cucchiaino di zucchero preso dal quantitativo presente nella ricetta. Aggiungete poco latte tiepido (2) (preso dai 250 ml ) e mescolate per sciogliere il tutto. Versate i due tipi di farina nella tazza di una planetaria munita di foglia e aggiungete mano a mano il composto di lievito (3),
    il rimanente latte tiepido, le due uova medie a temperatura ambiente (4), lo zucchero, la vaniglia e il sale. Impastate il tutto a velocità moderata fino a che il composto non si staccherà dalle pareti della ciotola (circa 10-15 minuti). A questo punto sostituite la foglia con il gancio e unite il burro ammorbidito a piccoli pezzetti (5) e poco per volta per permettere all’impasto di inglobare bene il burro inserito prima di aggiungerne dell’altro. Impastate fino a d ottenere un composto liscio e omogeneo (6),
    quindi spennellate una ciotola con il burro ammorbidito e versate al suo interno il composto ottenuto (7), coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare nel forno spento ma con la luce accesa per almeno due ore, fino a che l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume (8). Trascorso il tempo indicato, versate l’impasto su di una spianatoia infarinata, lavoratelo quel che serve per ridurlo in una palla (9)
    e poi stendetelo con un matterello (10) fino ad ottenere uno spessore di 1 cm. Con un coppa pasta del diametro di cm 8 ricavate un cerchio di pasta che andrete a bucare nel centro con un altro coppa pasta del diametro di 3 cm (11). Ponete i donuts ottenuti su quadrati di carta forno aventi lato di cm 10 e adagiatele sopra delle teglie (12) che andrete a riporre nel forno spento con la luce accesa per l’ultima lievitazione, che dovrà durare almeno 40 minuti fino al raddoppiamento dello spessore dei donuts.
    I ritagli di impasto non potranno essere reimpastati perciò potrete ottenere delle mini ciambelle (13) o friggere semplicemente i ritagli.
    Nel frattempo preparate le tre glasse: versate il burro fuso nello zucchero a velo (14), quindi aggiungete tanta acqua calda quanta ne serva per ottenere un composto fluido. Quest’ultimo è ideale per ottenere una glassatura lucida e trasparente. Se volete ottenere anche dei donuts con glassa al cioccolato oppure con glassa rosa, dividete il composto in tre ciotole: una lasciatela al naturale, nella seconda aggiungete il cioccolato fuso (15) e nella terza unite il colorante rosa e circa 4/5 cucchiai di zucchero a velo in più.
    Dovrete ottenere delle glasse lisce e cremose (se così non fosse, unite poca altra acqua calda per fluidificare, al contrario per addensare unite poco zucchero a velo alla volta fino al raggiungimento della consistenza desiderata).
    Scaldate l’olio di arachide fino a 175° e friggetevi i donuts (16) rigirandoli fino a dorarli su entrambi i lati, poi scolateli dell’olio in eccesso (17) ponendoli su della carta assorbente da cucina. Quando i donuts saranno diventati tiepidi, immergete un lato nella glassa prescelta, poi poggiateli sopra un foglio di carta forno (sul lato non glassato) e cospargeteli con delle caramelline di zucchero colorate (codette o diavolini): lasciateli asciugare qualche minuto (18) e poi gustateli!

    Fonte: www.giallozafferano.it

  3. #13
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,608
    Questi sono in assoluto I miei preferiti!!! Grazie Pina!
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Pina
    Data Registrazione
    06-05-2010
    Località
    Venaria (TO)
    Messaggi
    3,407
    Da golosona li adoro anche io....al pari dei bomboloni alla Nutella 😍

  5. #15
    Collaboratore Dirette L'avatar di vacanza da sogno
    Data Registrazione
    09-11-2012
    Località
    caltagirone
    Messaggi
    3,188

    Ricette tipiche e piatti famosi perchè viaggiare vuol dire anche assaggiare

    Brava pina! Pensavo fossero complicati da preparare invece dopo aver letto la ricetta penso di poterli fare anche io, qualche volta mi cimento e vi faccio vedere il risultato, speriamo bene


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Pio
    Collaboratore Dirette
    È il viaggio che conta, non la destinazione


  6. #16
    Special User L'avatar di Adele
    Data Registrazione
    08-06-2010
    Località
    CALABRIA
    Messaggi
    1,186
    Cari amici,
    io in crociera adoro i Waffles non potendo tornare a bordo a breve qualche giorno fa ho provato a farli a casa.
    Eccoli

    -waffle-fatti-casa-jpg

    Ingredienti:
    185ml latte
    180gr farina
    mezzo cucchiaino di lievito per dolci
    80gr zucchero semolato
    60gr burro fuso
    2 uova
    1 pizzico di sale
    1 bustina di vanillina
    olio o burro fuso per ungere la piastra

    Procedimento:
    Sbattete insieme uova e zucchero per qualche minuto, aggiungete il burro fuso, aggiungete il latte e
    la farina setacciata con il lievito, la bustina di vanillina e un pizzico di sale.
    Ungete leggermente la piastra (anche se antiaderente) usando un pennello intinto nell’olio o burro .
    Versate velocemente un mestolino di pastella in ogni forma e chiudete subito la piastra.
    I waffle cuociono in 2-3 minuti,
    Immagini Allegate Immagini Allegate -20160809_091137-jpg 

  7. #17
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,608
    Ho provato a ruotare la tua foto, ma il risultato è stato aggiungerne una seconda forse Adriano riuscirà a sistemare.

    Grazie per questa ricetto, li adoro anche io! Che acquolina!
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  8. #18
    Special User L'avatar di Adele
    Data Registrazione
    08-06-2010
    Località
    CALABRIA
    Messaggi
    1,186
    Grazie Rosalba! Ora la prima foto si vede bene la seconda no

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Pina
    Data Registrazione
    06-05-2010
    Località
    Venaria (TO)
    Messaggi
    3,407
    Che brava Adele!
    Direi che ti sono riusciti alla grande
    Quale delizia aggiungi?
    Sciroppi, marmellate, panna o frutta?

  10. #20
    Moderatore L'avatar di Pina
    Data Registrazione
    06-05-2010
    Località
    Venaria (TO)
    Messaggi
    3,407
    Rispolvero questo post per anticipare a tutti gli appassionati di cucina che sarà possibile seguire lo Chef Bruno Barbieri durante la preparazione di una delle ricette proposte nel Menù di Gala per Costa: frittella di riso con estratto di pomodoro e basilico in guazzetto di friggione e peperoni.

    Nella puntata di Masterchef Magazine di giovedì 12 gennaio 2017 lo chef Bruno Barbieri presenterà una delle ricette proposte nel Menù di Gala per Costa: frittella di riso con estratto di pomodoro e basilico in guazzetto di friggione e peperoni. Per non far trovare impreparati i telespettatori di Masterchef Italia 6 Bruno Barbieri ha già condiviso la lista degli ingredienti per la ricetta: 250 gr di riso Carnaroli bollito, 50 gr di burro, 80 gr di mozzarella, 100 gr di farina, 2 uova, 200 gr di pangrattato, 400 gr di polpa di pomodoro, 2 spicchi di aglio, 1 rametto di basilico, 1 lt di olio per friggere, 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 1 peperone verde, 2 cipolle dorate, 200 gr di pomodori datterini in passata, 100 gr di Grana Padano.

    -bruno-barbieri-ricette-jpg
    Ricette di Bruno Barbieri chef: arancino siciliano su friggione bolognese, info preparazione

    Con la sua ricetta Bruno Barbieri ha reso felici gli ospiti nelle navi da crociera. La portata vegetariana esalta le materie prime tipiche del nostro territorio ed è un ottimo antipasto, l’arancino di riso siciliano incontra la salsa bolognese per un matrimonio di sapori semplicemente divino. La preparazione delle ricette di Bruno Barbieri non è difficile, scopriamo insieme come fare la frittella di riso con estratto di pomodoro e basilico in guazzetto di friggione e peperoni.
    Prendete una casseruola, fate dorare l’aglio con l’olio e aggiungete la polpa di pomodoro e il basilico. Aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere. Per il friggione tagliate due cipolle e fatele stufare con pomodorini dattetrini e alloro, salate e pepate e portare a cottura la seconda salsa. Lavate i peperoni, tagliateli a pezzi grossi e cuoceteli in forno con sale, pepe e timo. Lessate il riso, lavoratelo con le mani e aggiungete burro, sale, pepe e formaggio. Date al riso la forma dell’arancino e riempite con la mozzarella e la passata di pomodoro, poi passate nella farina, nell’uovo e nel pan grattato e friggete nell’olio di semi. Componete il piatto di Bruno Barbieri mettendo il friggione e i peperoni, adagiate le frittelle di riso e servite. Vi invitiamo a seguire lo speciale in onda prima di Masterchef Italia 6 per vedere se lo chef farà delle modifiche alla sua ricetta. Buon appetito!

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •