Ciao a Tutti, tornata da pochi mesi dalla nostra prima esperienza con Royal Caribbean eccomi a condividere con Voi il nostro Navigammo. Scrivo " nostro " perché il tutto è un insieme di ricordi, foto ed emozioni sia miei che della mia inseparabile Metà... mio marito Marco

***

Tutto ebbe inizio nel Giugno scorso…ammalati cronici ed incurabili di crocierite acuta, seppur da poco sbarcati da Costa Favolosa, io e mio marito curiosiamo gli itinerari che Costa Crociere propone per il 2016, ma nulla ci attira in modo particolare per i mesi in cui possiamo prendere ferie. Così proviamo a sfogliare i cataloghi Ncl e Royal Caribbean arrivati per posta pochi giorni prima e guardiamo on line quello di Msc. La nostra attenzione si sofferma nelle pagine dedicate ai Caraibi del catalogo Royal, luoghi che ancora non abbiamo visitato, e la curiosità cresce quando vediamo che una delle navi presenti è Allure of the Seas.

Dopo le prime titubanze per la lingua inglese, decidiamo di provare a sentire la nostra Agenzia e farci fare un preventivo per un B2B. Intanto la nostra testa inizia a sognare quei luoghi : )

Qualche giorno d’attesa e ci arriva il tutto, ci siamo guardati e un sorriso enorme ha iniziato a stampigliarsi sui nostri visi… Inizia il countdown - 304 gg. I mesi scorrono alla ricerca di qualsiasi informazione utile, guardiamo decine di video su You Tube e ogni giorno che passa aumenta l’ emozione per questo nuovo Viaggio.

Arriva finalmente il 30 aprile 2016, sveglia alle 4.00 e pronti per raggiungere la Malpensa.
Lasciamo l’auto presso il GP Parking ( esperienza più che positiva ) e in dieci minuti ci accompagnano al Terminal 1…. L' emozione oramai è alle stelle!

Effettuiamo il check in, passiamo i controlli e ci dirigiamo al Gate assegnato… il nostro aereo è già li, in attesa di portarci a destinazione…



L’aereo è dell’ American Airlines, un 767 - 300, vecchio modello senza monitor personale ma tenuto comunque bene.
Alla prenotazione ci era stato subito comunicato il codice di prenotazione del volo così, direttamente con la Compagnia Aerea, abbiamo prenotato sia i posti di andata che di ritorno. Con un supplemento vi è la possibilità di prendere i posti di una delle prime tre file della classe economy che hanno più spazio per le gambe.

Qualche scatto fuori dal finestrino...



Le Bahamas






Atterriamo a Miami alle 16.00 ora locale, in perfetto orario.
Passiamo il controllo immigrazione, molto scrupoloso, ma il tutto in maniera molto cortese ed ordinata ( l’ordine e la cortesia sarà una delle cose che caratterizzerà la nostra vacanza ). Ritiriamo i bagagli e ci rechiamo all’ uscita. Li troviamo il personale della Royal Caribbean che ci accompagnerà dove si trova il nostro trasferimento per J.W. Marriott Hotel dove pernotteremo per una notte.

L’Hotel si trova nella zona finanziaria di Miami… attorno ci sono diversi locali dove poter mangiare qualcosa… e un certo languorino inizia a farsi sentire.
Facciamo una sosta in un locale messicano “ la Lupita “ e poi ci fermiamo in un locale dove era stata girata una puntata del programma “Man Vs Food “, “La Moon” con cucina tipica colombiana e latino americana.
Siamo rimasti soddisfatti in entrambi.

... poi una piccola passeggiata lungo l’oceano dove abbiamo la fortuna di vedere anche i fuochi d’artificio

Miami Fireworks

La stanchezza però inizia a farsi sentire quindi decidiamo di rientrare in Hotel… ma prima di andare a dormire un bel bagno notturno in piscina non può mancare, attorniati da grattacieli pieni di luci colorate e aerei che ci passano sopra la testa.



( perdonate la qualità )

Sono quasi le 23 ora locale ( le 05 del mattino in Italia… ) è proprio ora di andare a riposare, domani ci aspetta una super giornata.

Domenica 01 Maggio - Miami _ Ft. Lauderdale

Il trasferimento per il porto è previsto per le 10.00 circa quindi decidiamo di andare a fare su due passi





e un po’ di colazione… e cosa c’è di meglio di un buon hot dog con caffè americano ?!?

Di prassi, come i nostri piedi lasciano il suolo Italiano, anche la quotidianità e la tipicità del cibo italiano rimane in Italia, ci piace assaggiare ciò che offre il Paese che visitiamo, per noi anche il provare la cucina del Luogo fa parte del conoscere il Paese e se poi è Street Food ancora meglio.

Torniamo in Hotel per le nove e mezza, non facciamo in tempo ad aprire la porta della camera che squilla il telefono. E’ la Reception che ci avvisa che l’autista che ci porterà al porto è già arrivato. Giù di corsa e via!!

Oramai non stiamo più nella pelle!! E dopo una mezz’oretta eccola lì, imponente e cavoli!! è veramente “big”!!



Scendiamo dal pullman, con noi ci sono altre 3 coppie e lasciamo le valigie sul marciapiede che da sul Terminal, a dire il vero con un pò di perplessità. Nel mio inglese molto maccheronico chiedo conferma all’ addetta della Royal se ho capito bene il dove lasciarle e lei mi risponde di si.

Entriamo nel Terminal, è immenso, ci dirigiamo verso una delle postazioni con il nostro numero di ponte e in poco meno di dieci minuti abbiamo le nostre prime Sea Pass.
Saliamo al piano superiore dove ci fanno accomodare in maniera molto ordinata, e credo dopo neanche una mezz’ora, siamo pronti per salire a bordo. Foto identificativa, foto di rito e…. wow!! sarà banale ma è veramente questo l’effetto che da nel momento in cui entriamo. La Promenade è spettacolare! Camminando li non si ha la sensazione di essere su una Nave ma in una Piazza, una bellissima Piazza…. Siamo a bordo!! A tutti gli effetti ha inizio questa nuovo ed incredibile Viaggio.

To be continued…