Prime conseguenze della mancata decisione, da parte del Governo, sul problema grandi navi.

Crociere a Venezia, 2017 anno di disdette-grandi-navi-jpg

Come spiega La Nuova, si registrano infatti due disdette sul 2017 che dovrebbero comportare circa 100 mila passeggeri in meno. La Carnival ha annunciato che la nave da crociera Costa Neoclassica, lascerà il porto di Venezia per quello di Bari insieme alla Holland America con la nave da crociera Oosterdam che dirà addio alla laguna.
Il presidente di Vtp Sandro Trevisanato non nasconde la preoccupazione per altre possibili disdette, legate proprio all’incertezza della situazione. A complicare ulteriormente la situazione i problemi politici e di sicurezza che riguardano il Nordafrica e la Turchia che hanno ridotto per il turismo crocieristico americano l’attrattività del Mediterraneo.
L’appello è al Governo perché dia indicazioni precise alle compagnie sul tracciato alternativo al passaggio delle Grandi Navi da San Marco, con tempi certi di realizzazione, per permettere loro di programmare. Ma le ultime indicazioni del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio fanno intuire la difficoltà del Governo nel decidere su Venezia.

Fonte: www.vvox.it