Download PDF

 Société des traversiers du Québec (STQ),

A CASTELLAMMARE IL VIA AI LAVORI PER IL TRAGHETTO INNOVATIVO

 

 

Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Castellammare di Stabia (Napoli) la cerimonia del taglio della prima lamiera del traghetto di ultima generazione che Fincantieri realizzerà per la Société des traversiers du Québec (STQ), compagnia canadese che opera nel trasporto marittimo di passeggeri.

 

Il traghetto, la cui consegna è prevista per la fine del 2014  in Canada, sarà un concentrato di tecnologia e innovazione, perché adotterà gli standard più evoluti in termini di risparmio energetico e basso impatto ambientale.

 

Questa unità sarà dotata di propulsione diesel elettrica, come le moderne navi da crociera, ma i quattro gruppi diesel saranno di tipo “dual fuel” e potranno funzionare sia a gas (Liquid Natural Gas – LNG) che a marine diesel oil. I due motori elettrici di propulsione azioneranno propulsori di tipo azimutale, dotati ciascuno di due eliche contro-rotanti che, insieme alle eliche trasversali, garantiranno al traghetto un’eccezionale manovrabilità. Tali caratteristiche, unite ad un complesso e ricco sistema di rampe e portelloni sia a prora che a poppa, consentirà alla nave considerevoli capacità di carico e scarico in tempi molto rapidi.

 

Fincantieri Castellamare taglio prima lamiera

 

La nave sarà certificata con la più alta classe prevista dai registri internazionali per questo tipo di servizio ed avrà inoltre la classe ghiacci 1 A ed 1 AS per la propulsione, i più alti livelli previsti dagli stessi registri di classifica.

 

Il traghetto sarà utilizzato nella regione del Québec per servizi multipli sulla rotta Matane-Baie-Comeau-Godbout che, con 1.600 viaggi all’anno, consente a più di 205.000 passeggeri e oltre 118.000 veicoli di spostarsi.

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.