Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 37

Discussione: Port Said

  1. #11
    Ospite

    Re: Port Said

    vedo che vi state divertendo eh?

    allora sono un pò presa, ro mi ha mandato un pò di materiale
    per ora vi spiego la Festa dell'Agnello, ciò che ha visto Ro oggi

    da Wikipedia


    La ??d al-a??? (arabo???????? "festa del sacrificio"), o ??d al-na?r (??? ????? "festa dello sgozzamento") o ??d al-qurb?n (??? ??????? "festa dell'offerta (a Dio)"), è la festa del Sacrificio celebrata ogni anno nel mese lunare islamico di Dh? l ?ijja, in cui ha luogo il pellegrinaggio canonico, detto Hajj. Spesso viene anche detta ??d al-kab?r (??? ?????? "festa grande"), in contrapposizione a ??d al-?agh?r (??? ?????? "festa piccola"), cioè la festa della rottura del digiuno.

    Il sacrificio ordinato da Dio ad Abramo per metterlo alla prova è alla base del rito sacrificale islamico dell' ??d al-a???Ha luogo il 10 Dh? l ?ijja o nei tre immediati giorni successivi, in tutto il mondo islamico, unitamente ai pellegrini che assolvono all'obbligo del pellegrinaggio a Mecca. In tali giorni una norma islamica vieta qualsiasi tipo di ascesi e di digiuno, essendo questi i "giorni della letizia".
    La parola a??? deriva dalla radice araba <?-?-Y>, che richiama il significato di "sacrificare", e si ricollega al ricordo delle prove che sarebbero state superate dal profeta Ibr?h?m e dalla sua famiglia, formata nel caso specifico da H?gar e dal loro figlio Ismaele/Ism???l.
    Il sacrificio rituale che si pratica nel corso della festività - ovini, caprini, pecore, mucche, dromedari o altri animali domestici - ricorda il sacrificio sostitutivo effettuato con un montone da Abramo/Ibr?h?m, del tutto obbediente al disposto divino di sacrificarGli il figlio[1] Ismaele/Ism???l[2] prima di venire fermato dall'angelo.
    È quindi per eccellenza la festa della fede e della totale e indiscussa sottomissione a Dio ( isl?m ).

    In teoria, nel giorno della ??d al-a???, i musulmani sacrificano come Abramo un animale - detti udhiya (?????) o qurb?n? - che, secondo la tradizione, deve essere fisicamente integro, né troppo vecchio né troppo giovane, di almeno 4 anni d'età e preferibilmente maschio. L'animale viene ucciso mediante sgozzamento, con la recisione della giugulare che permetta al sangue di defluire, visto che per la cultura islamica il sangue è di per sé impuro sotto qualsivoglia veste.
    La cerimonia dello sgozzamento avviene il giorno 10 o nei due giorni seguenti, nel periodo di tempo ( waqt ) compreso fra la fine della preghiera del mattino e l'inizio della preghiera del pomeriggio. Viene sgozzato da un uomo, che deve essere in stato di purità legale ( ?ah?ra ), pronunciando un takb?r, ovvero la formula: «Nel nome di Dio! Dio è il più grande».

    Il montone viene diviso in tre parti uguali, una delle quali va consumata subito tra i famigliari, mentre la seconda va conservata e consumata in seguito e la terza viene destinata ai poveri della comunità, che non hanno i mezzi economici per acquistarlo.

    Nel caso concreto tuttavia, visto l'enorme numero di pellegrini (contingentato dalle autorità saudite a 2 milioni ogni anno) e l'impossibilità pratica di dar corso a una vera e propria mattanza di dimensioni straordinarie nelle zone del hajj, il pellegrino sottoscrive per lo più preventivamente la spesa necessaria per l'acquisto della vittima sacrificale, che, in caso di minori disponibilità finanziarie, può essere un animale di minor valore economico e di taglia più piccola di un montone. Esso sarà macellato ritualmente in appositi stabilimenti da personale specializzato e ad uopo stipendiato, in grado di lavorare la carne edibile e a conservarla, al fine di inoltrarle poi in quei paesi (islamici) che abbiano sofferto di carestie o di danni bellici o che versino comunque in precarie condizioni economiche.

    Per quanti non partecipino al rito del hajj, l'??d al-a??? inizia con una breve preghiera nella moschea, preceduta da un corale takb?r e seguita da un sermone (khu?ba). A tale insieme di cerimonie partecipano uomini e donne e spesso i bambini (che non avrebbero alcun obbligo a celebrare tale festa, essendone esonerati, non essendo ancora puberi) che, per l'occasione altamente festiva, usano indossare i loro migliori abiti.


    a più tardi!!!

  2. #12
    Utenti
    Data Registrazione
    11-11-2009
    Messaggi
    72

    Re: Port Said

    grazie Agata...sei proprio instancabile!!!!!

  3. #13
    Utenti
    Data Registrazione
    26-10-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    186

    Re: Port Said

    [quote="agata"]
    La cerimonia dello sgozzamento avviene il giorno 10 o nei due giorni seguenti, nel periodo di tempo ( waqt ) compreso fra la fine della preghiera del mattino e l'inizio della preghiera del pomeriggio. Viene sgozzato da un uomo, che deve essere in stato di purità legale ( ?ah?ra ), pronunciando un takb?r, ovvero la formula: «Nel nome di Dio! Dio è il più grande».


    Grazie Agata, interessanti queste informazioni, ma evidentemente da quelle parti hanno posticipato o..................la festa continua.......

  4. #14
    Ospite

    Re: Port Said

    Citazione Originariamente Scritto da donatella8492
    grazie Agata...sei proprio instancabile!!!!!
    impossibile tenere il passo !! e' incredibile non so come faccia !! secondo me non e' umana avra' qualcosa di bionico

  5. #15
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,623

    Re: Port Said

    Ho copiato la foto della bimba, la farò vedere a Linda e Bruno ne saranno felici!!
    Ho inviato tante foto ad Agata ma ora invio questa per Katiusha.
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  6. #16
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,623

    Re: Port Said

    E questa è Luminosa!! Sono scesa per farvi questa foto in notturna!!!

    A piu' tardi con gli aggiornamenti da Port Said stiamo aspettando che parta il convoglio!!!
    Ciaoo
    Ro
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

  7. #17

    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3,902

    Re: Port Said

    "Luminosa" di nome e di fatto......... in tutto il suo splendore.................
    Grazie Ro
    "It isn't that life ashore is distasteful to me. But life at sea is better."
    Sir Francis Drake

  8. #18
    Ospite

    Re: Port Said

    Grazie Ro , e' veramente molto bella spero di vederla di persona quanto prima ciao e divertiti !!!!!

  9. #19
    Reporters
    Data Registrazione
    16-11-2009
    Località
    Rimini
    Messaggi
    296

    Re: Port Said

    PER RO...
    Grazie della foto con i miei....
    Spero di conoscerti dal vivo prima o poi....
    Un abbraccio virtuale a te e a tutti voi splendidi crocieristi....
    Occhio ai beduini eh?
    Felicissima serata
    Con simptia Katiuscia

  10. #20
    Amministratore L'avatar di Ro*
    Data Registrazione
    22-10-2009
    Località
    Finale Ligure
    Messaggi
    23,623

    Re: Port Said

    Sono molto felice di conoscerti!! Grazie per la foto!! :P

    Notizie dal Today ricevuto stasera:

    Il Canale di Suez è la realizzazione di un’idea concepita sin dall’antichità.
    Diversi uomini nel corso dei millenni tentarono di unire il Mar Rosso al Mar Mediterraneo, non riuscendovi, tanto per le fatiche che per gli scarsi mezzi a loro disposizione,pensavano errando, che il Mar Rosso fosse ad un’altezza piu’ elevata rispetto al Mediterraneo. Tale convinzione venne smentita il 17 novembre 1869, quando il Canale di Suez , appena completato,fu aperto al traffico marittimo. Il Canale di Suez è lungo 162 chilometri, 87,5 miglia nautiche, largo in media 146 metri ( da un massimo di 358nei grandi laghi amari )
    E profondo dai 15 ai 24 metri. Il canale raggiunge la città di Ismailia, dove si cambierà il pilota e si immette in due bacini, chiamati Laghi Amari. Nel primo segmento è ancora visibile a dritta il canale che , scavato parallelamente a quello principale, forniva acqua potabile agli operai impegnati nelle opere di scavo e fornisce acqua direttamente dal fiume Nilo partendo da Il Cairo.
    Il transito del canale va effettuato a circa 14 Km., 7,6 nodi e richiede dalle 11 alle 14 ore, inclusa l’eventuale sosta alla fonda nei grandi laghi amari , in attesa del convoglio diretto in senso opposto.
    Verso il tramonto raggiungeremo l’uscita a Suez e seguiremo il canale di boe che conduce oltre in mare aperto. Lasceremo a sinistra il fanale di Newport Rock , che indica ai naviganti l’uscita dal Mar Mediterraneo e trascorreremo la prima notte nel Mar Rosso seguendo gli schemi di separazione del traffico lungo il golfo di Suez verso Gubal, che raggiungeremo soltanto a notte inoltrata.


    Buona serata a tutti!!!
    Rosalba Scarrone
    Amministratore
    Liveboat.it

    Facebook
    Il blog di Rosalba

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato