Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 33 di 33

Discussione: La "stazza" delle navi

  1. #31
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    15,621

    Re: La "stazza" delle navi

    Citazione Originariamente Scritto da cokj72_OtS
    Citazione Originariamente Scritto da marco
    Ero tentato dal domandare quale fosse la stazza ideale di una nave ai nostri utenti,
    indovina un pò la mia
    Sopra le 160.000 tonnellate ...

  2. #32
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    15,621

    Re: La "stazza" delle navi

    Citazione Originariamente Scritto da pmanlio
    Se immagini un'isola circolare o una forma assimilabile allora penso si possa fare di più,
    Il progetto della nave atollo presentato sul libro di Zaccagnino, per capirci.

    Ma se dobbiamo uscire dalla concezione del parallelepipedo (scatola di scarpe) con misure proporzionali al modello 292-35-52 di Costa Luminosa (giusto per fare un esempio) per avvicinarci ad una stile atollo, dove la proporzione fra larghezza e lunghezza aumenta a dismisura, la percentuale di cabine esterne per forza andrà notevolmente a calare, e non sarebbe un problema da poco; si farebbero cabine interne con balcone affacciato su una passeggiata interna (modello RCL) è vero, ma sarebbero comunque ripieghi.

    E poi i limiti da voi ricordati: sicurezza nella navigazione, ricezione dei porti, e, aggiungo io, riempirle.

    Detto questo, o si cambia qualcosa radicalmente, vuoi nelle infrastrutture, vuoi nella concezione dell’uso di una nave (non crociera ma ...???), o in futuro la crescita della grandezza delle navi non andrà oltre a un valore vicinissimo a quello attuale.

  3. #33
    Special User
    Data Registrazione
    23-11-2009
    Messaggi
    227

    Re: La "stazza" delle navi

    Sono d'accordo sull'isola circolare, non si parla più di nave, ma di un abitato sul mare, con le 'cabine' che son case..
    Forse un modo per risolvere problemi di sovraffollamento, ad es. potrebbe aiutare i Giapponesi o Isarele facendoli espandere sul mare: ma un sistema simile richiede una manutenzione continua, fatta senza bacini in terraferma, deve essere sicurissimo sul lato degli incendi, deve avere un minimo di gioco e poter oscillare, mangia una bella energia inquina ecc.

    Insomma.. è altro!!

    Salutoni!
    Manlio

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •