Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina

  1. #1
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    19,001

    Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina

    FINCANTIERI: 2 NAVI DA CROCIERA PIÙ 4 IN OPZIONE PER LA CINA

    Storico accordo firmato alla presenza dei Presidenti Mattarella e Jinping per le prime unità di questo genere mai costruite in Cina per il mercato locale

    Trieste, 22 febbraio 2017 – Fincantieri, China State Shipbuilding Corporation (CSSC) e Carnival Corporation & plc, hanno firmato un Memorandum of Agreement (MoA) per la costruzione di due navi da crociera, e ulteriori quattro in opzione, che saranno le prime unità di questo genere mai realizzate in Cina per il mercato cinese.
    Le parti hanno firmato il MoA per conto della joint venture tra Fincantieri e CSSC Cruise Technology Development Co., Ltd (CCTD), della joint venture tra Carnival Corporation e CSSC, e del cantiere di Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding Co., Ltd (SWS).

    L’accordo, soggetto ad alcune condizioni, ha un valore di circa 1,5 miliardi di dollari per le prime due navi e aggiorna le intese annunciate lo scorso 23 settembre tra le parti, CIC Capital, CCTD e SWS, finalizzate allo sviluppo e alla crescita dell’industria crocieristica cinese.

    A firmare questo storico MoA sono stati l'Amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono, Michael Thamm, CEO di Carnival Asia e del gruppo Costa, e Wu Qiang Presidente di CSSC.
    La cerimonia di firma ha avuto luogo oggi a Pechino, presso la Grande Sala del Popolo, a margine del 4° Business Forum Italia-Cina, alla presenza del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e quello della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping.

    Le nuove navi saranno costruite presso il cantiere di SWS, sito del gruppo CSSC. Il loro design sarà appositamente personalizzato secondo i gusti specifici dei clienti cinesi per il nuovo brand crocieristico cinese della joint venture tra Carnival Corporation, CSSC e CIC Capital, che si occuperà anche di operare le unità. La prima consegna è prevista per il 2023.

    Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato: “Guardare allo scenario globale significa cercare di allargare i propri confini, porre le basi per far crescere ulteriormente le prospettive d’affari e accedere anche ai mercati più complessi. Senza un simile impegno non c’è possibilità di restare competitivi nel medio e lungo periodo. Siamo dunque convinti che l’accordo di oggi rappresenti un esempio di collaborazione industriale in grado non soltanto di ribadire la nostra leadership nel settore crocieristico, ma anche di creare un sistema virtuoso fra i due Paesi”.

    Siamo orgogliosi di poter ordinare le prime navi da crociera da realizzare in Cina e ambire a un ruolo di leader nello sviluppo delle capacità cantieristiche di questo settore in Cina, che rappresenta un’altra importante pietra miliare nella costruzione di un’industria di settore sostenibile e prospera. Questa operazione dimostra inoltre il nostro impegno nell’aiutare la Cina a diventare uno dei primi mercati cruise, come previsto dal suo piano quinquennale di sviluppo economico” ha dichiarato Arnold Donald, CEO di Carnival Corporation.

    -img_0115-jpg

    -img_0117-jpg

  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di marco
    Data Registrazione
    09-11-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    19,001
    Riportiamo anche comunicato stampa di Carnival Corporation, primo gruppo crocieristico mondiale di cui fa parte anche Costa Crociere, relativo al MoA sottoscritto per le prime navi da crociera costruite in Cina.



    Carnival Corporation ordina le prime navi da crociera costruite in CinaL’accordo è stato siglato nel corso di una cerimonia ufficiale a Pechino, alla quale hanno preso parte il Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping e il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.

    Carnival Corporation ha sottoscritto l’accordo per conto della sua joint venture cinese: l’ordine riguarda due nuove navi da crociera, con opzione per altre quattro, che verranno costruite in Cina dalla joint venture locale creata da Fincantieri.

    Le prime navi al mondo costruite in Cina sono destinate ad un nuovo marchio di crociere cinese. La consegna della prima delle due navi è prevista nel 2023.

    Miami, 22 febbraio 2017Carnival Corporation & plc (NYSE/LSE: CCL; NYSE: CUK), CUK), la più grande azienda al mondo nel settore viaggi e tempo libero, ha annunciato oggi di aver sottoscritto, per conto della sua joint venture cinese, un nuovo memorandum of agreement (MOA) relativo all’ordine delle prime navi da crociera costruite in Cina per il mercato cinese.

    L’accordo di oggi aggiorna i termini di un precedente MOA, annunciato a settembre 2016, ampliando ulteriormente la collaborazione tra Carnival Corporation e China State Shipbuilding Corporation (CSSC), la società statale cinese di costruzioni navali.

    A conferma della grande importanza che la crescita dell’industria delle crociere riveste per il Governo Cinese all’interno del piano quinquennale di sviluppo economico, il nuovo MOA è stato siglato nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi oggi nella Grande Sala del Popolo di Pechino, alla presenza del Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping e del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella. I rappresentanti di Carnival Corporation, CSSC e Fincantieri hanno firmato l’accordo per conto rispettivamente della joint venture cinese di Carnival Corporation e della joint venture cinese di Fincantieri.

    Il nuovo MOA prevede l’ordine da parte della joint venture cinese di Carnival Corporation di due nuove navi da crociera, che saranno costruite in Cina dalla joint venture creata da CSSC e Fincantieri S.p.A. L’accordo prevede inoltre l’opzione per la costruzione, sempre in Cina, di altre quattro navi da crociera.

    Sfruttando le proprie competenze di leader mondiale nel settore crocieristico, Carnival Corporation utilizzerà le nuove navi della sua joint venture per sostenere il piano di lancio del primo marchio di crociere cinese. Le due nuove navi verranno costruite con un design pensato appositamente per il nuovo marchio e per soddisfare i desideri dei crocieristi cinesi. In base a quanto stabilito dall’accordo, Carnival Corporation offrirà supervisione in loco e proprio supporto durante le fasi di costruzione. La consegna della prima di queste navi è prevista per il 2023.

    La joint venture cinese di Carnival Corporation – una partnership annunciata nel 2015 con CSSC nella quale Carnival Corporation è socio di minoranza – aveva l’obiettivo di lanciare un nuovo brand sul mercato cinese, utilizzando navi acquisite dalla flotta già esistente di Carnival Corporation. Grazie all’accordo odierno, a partire dal 2023 la joint venture potrebbe contare anche su nuove navi da crociera costruite in Cina, con l’obiettivo di accelerare ulteriormente la crescita del mercato cinese, e rispondere alla domanda crescente dei crocieristi cinesi e asiatici.

    “Siamo davvero orgogliosi di poter ordinare le prime navi da crociera mai costruite in Cina e di avere un ruolo di primo piano nello sviluppo delle capacità cantieristiche di questo settore in Cina. Questo accordo rappresenta infatti un’altra fondamentale pietra miliare nella costruzione di un’industria crocieristica sostenibile e prospera, e dimostra il nostro impegno per aiutare la Cina a diventare un mercato leader del settore, così come previsto dal suo piano quinquennale di sviluppo economico. ” ha affermato Arnold Donald, CEO di Carnival Corporation.

    “Questo accordo relativo alle prime navi da crociera costruite in Cina e progettate specificamente per un nuovo brand dedicato alla clientela cinese, è una straordinaria opportunità per far crescere l’interesse e la domanda per le crociere all’interno del mercato del turismo cinese, che è in rapida espansione,” ha commentato Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa e di Carnival Asia. “Rinnoviamo il nostro impegno a lavorare insieme ai nostri partner locali per favorire lo sviluppo del settore crocieristico cinese e supportare gli sforzi della Cina per diventare uno dei mercati delle crociere più importanti a livello mondiale, cruciale per la crescita delle crociere in tutta l’Asia negli anni a venire.”
    “Con l’obiettivo di promuovere una crescita innovativa, coordinata, sostenibile, aperta e condivisa, CSSC sta collaborando con partner internazionali come Carnival Corporation e Fincantieri per costruire le prime navi da crociera cinesi, che daranno un impulso significativo per un rapido sviluppo dell’industria delle crociere in Cina” – ha dichiarato Wu Qiang, Direttore Generale di CSSC. “L’integrazione economica globale è un trend inarrestabile. La nostra partnership con Carnival Corporation e Fincantieri, che ha l’obiettivo di promuovere le crociere nel mercato cinese ed asiatico, permetterà a un numero crescente di persone di godere dei benefici della globalizzazione e vivere una vita migliore.”

    Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato: “Guardare allo scenario globale significa cercare di allargare i propri confini, porre le basi per far crescere ulteriormente le prospettive d’affari e accedere anche ai mercati più complessi. Senza un simile impegno non c’è possibilità di restare competitivi nel medio e lungo periodo. Siamo dunque convinti che l’accordo di oggi rappresenti un esempio di collaborazione industriale in grado non soltanto di ribadire la nostra leadership nel settore crocieristico, ma anche di creare un sistema virtuoso fra i due Paesi”.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato