Imbarco in corso ...

Digita per Cercare

Aumenta il flusso dei crocieristi nei porti italiani ed il futuro diventa roseo per il mondo crociera nazionale.

Articoli sulle navi Blog crociere di Rosalba News

Aumenta il flusso dei crocieristi nei porti italiani ed il futuro diventa roseo per il mondo crociera nazionale.

Condividi

Il 2019 sarà l’anno record per la crocieristica italiana ed in trand in aumento, lascia ben sperare per gli anni a venire.

 

 

Risposte Turismo è una rete di consulenti, ricercatori ed esperti, specializzata nel fornire soluzioni progettuali ed operative ad organizzazioni ed imprese appartenenti al settore turistico e interessate da problematiche di carattere strategico o gestionale. Risposte Turismo è impegnata nell’attività di consulenza, in quella di formazione nonché nella gestione diretta di eventi e iniziative ad hoc, come l’importante evento annuale il forum nazionale sulle crociere Italian Cruise Day, al quale da anni Liveboat partecipa con piacere e grande attenzione.

Inoltre Adriatic Sea Forum – cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale ed itinerante dedicato ai temi del turismo via mare in Adriatico, e Shopping Tourism. Il forum italiano, appuntamento dedicato al fenomeno del turismo dello shopping nel nostro paese.

Propongo quindi la lettura di questo focus sull’andamento crocieristico italiano, inviatomi da Francesco di Cesare Presidente della società che coniuga l’impegno nella docenza, ricerca e consulenza sui principali temi della macroindustria dei viaggi e del turismo e delle produzioni culturali, con interventi operativi nell’organizzazione di grandi eventi.

 

 

Eccovi dunque un’anticipazione di Speciale Crociere: 2019 e vi invito a terminare la lettura sul sito di Risposte e Turismo a questo link:

http://www.risposteturismo.it/anteprimaspecialecrociere2019/

 

L’Italia che cresce ed ingrana la marcia: +7,0% i crocieristi nei porti nazionali sul 2018 con il 2019
destinato ad essere l’anno record in Italia con 11,89 milioni di movimenti passeggeri, con variazioni
positive pressoché ovunque. I fondamentali del business tuttavia restano più o meno gli stessi, anzi si
rafforzano: dal punto di vista dei gruppi societari leader, dal punto di vista dei cantieri di
costruzione, dal punto di vista delle aree di deployment, dal punto di vista dei source market, dal
punto di vista dei principali porti. Tendenze, anzi conferme, che interessano di fatto anche l’Italia.
Francesco di Cesare,

Presidente di Risposte Turismo, commenta: “da anni il comparto crocieristico
mondiale vede nell’indice di concentrazione il segno distintivo più forte del suo DNA, con poche
compagnie a dominare l’offerta, pochi cantieri a concentrare gli ordini, pochi porti a trattenere buona
parte del traffico (pur all’interno di una geografia di scali molto variegata ed articolata), e di recente
anche qualche altro singolo operatore a controllare la gestione di specifiche attività in molte
destinazioni, gestione di terminal ed escursioni a terra in particolare. Elevati tassi di concentrazione non
vanno valutati come negativi, ed anzi quegli operatori sono poi chi traina la crescita dell’intero business
a vantaggio di molti, ma è uno status quo con il quale fare i conti nella definizione delle future scelte, in
particolare da parte dei porti e dei tanti fornitori della filiera”

 

A noi di Liveboat non resta che accogliere questa notizia con grande soddisfazione ed interesse, speriamo nel nostro piccolo di aver contribuito nella divulgazione del mondo crociera su territorio nazionale e di aver indotto, dapprima a sognare e poi a prenotare una crociera.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *