Costa Concordia , al via taglio albero e scivolo nave

Download PDF

(ASCA) – Firenze, 18 giu – Sono iniziate all’Isola del Giglio (Gr) le operazioni propedeutiche all’installazione del cantiere per la rimozione della Costa Concordia.

In particolare, le ditte incaricate dei lavori hanno avviato il taglio dell’albero della nave e dello scivolo della piscina sul tetto della nave. Le due strutture, infatti, sono di ostacolo all’avvicinamento delle piattaforme che dovranno piazzare i pali che serviranno poi per rimettere in asse lo scafo.

Nel progetto messo a punto dal consorzio Titan-Micoperi e’ previsto anche il taglio del ‘fumaiolo’ della Concordia, ma al momento questo intervento non sembra necessario.

Lo scivolo, una volta rimosso, secondo quanto si apprende da fonti del Comune, sara’ donato all’Isola del Giglio per essere utilizzato in una scuola o in un parco pubblico. Anche lo scoglio rimasto conficcato nello scafo, una volta rimosso, sara’ donato al Giglio e diventera’ parte di un monumento realizzato in memoria della tragedia.

Il progetto da 300 milioni di dollari prevede che la nave sia rimessa in asse grazie anche all’aiuto di ‘cassoni’ ai lati dello scafo e poi trainata in un porto per la riparazione o lo smantellamento. I tempi della rimozione sono di circa un anno.

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.