Gruppo Costa: ordine a Fincantieri per la costruzione di due nuove navi per Costa Asia

 

Due nuove navi per il marchio Costa Asia ordinate a Fincantieri dal gruppo Costa

Costa Asia two new ships 2

La consegna delle due navi è prevista nel 2019 e 2020. Saranno la 13° e 14° nave costruite da Fincantieri in Italia per il Gruppo Costa, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.  

 

Genova, 2 aprile 2016 – Il Gruppo Costa ha annunciato oggi un ordine a Fincantieri per la costruzione di due nuove navi da crociera, ognuna con una stazza lorda di 135.500 tonnellate e una capacità di 4.200 ospiti, con consegna prevista nel 2019 e 2020. Le due nuove navi saranno progettate appositamente per il mercato cinese e destinate a Costa Asia, il marchio del Gruppo Costa che opera in Asia.

 

Costa Asia two new ships Fincantieri

Arison, Donald, Thamm, Palomba Fincantieri il Ministro Graziano DelRio, i vertici di Fincantieri, di Carnival Corporation & plc e del gruppo Costa.

Le nuove navi fanno parte di una serie di contratti siglati oggi tra Carnival Corporation & plc e Fincantieri, relativi alla costruzione di 5 nuove navi entro il 2020 negli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone e Marghera, che finalizzano un memorandum d’intesa annunciato nel 2015.

 

L’ordine per Costa Asia porterà a 14 il numero totale di navi del Gruppo Costa costruite da Fincantieri in Italia, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.  Si prevede che i progetti per la costruzione delle nuove navi coinvolgeranno migliaia di lavoratori dei cantieri e dipendenti dell’indotto. I benefici per l’occupazione non riguarderanno solo i cantieri ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche  imprese esterne, la maggior parte della quali sono italiane.

Arison, Donald, Palomba Costa Crociere

Arison, Donald, Tham e Palomba Costa Crociere il Ministro Graziano DelRio, i vertici di Fincantieri, di Carnival Corporation & plc e del gruppo Costa.

 

“Siamo lieti di proseguire la nostra partnership strategica di lunga data con Fincantieri. Questo nuovo investimento porterà benefici ed occupazione all’intero Paese. Come già avvenuto per Costa Diadema, l’ultima nave della flotta Costa costruita da Fincantieri e simbolo del “meglio dell’Italia”, anche le navi per Costa Asia saranno progettate con un innovativo design italiano. Inoltre questo nuovo ordine ci permetterà di continuare a far crescere il mercato delle crociere in Cina, che diventerà il secondo mercato al mondo alla fine di questo decennio” – ha commentato Michael Thamm, Amministratore Delegato del Gruppo Costa.

 

In seguito all’annuncio di oggi, il Gruppo Costa ha sette nuove navi in ordine con una capacità complessiva di 41.000 letti (tre per il marchio tedesco Aida Cruises; due per quello italiano  Costa Crociere; due per Costa Asia), che porteranno la flotta ad un totale di circa 110.000 letti.

 

Nel 2006 il Gruppo Costa è stata la prima compagnia di crociere ad entrare nel mercato cinese. Attualmente ci sono 3 navi Costa posizionate tutto l’anno in Cina ed Asia: Costa Atlantica, Costa Victoria and Costa Serena. A partire da fine aprile 2016 si aggiungerà una quarta nave, Costa Fortuna. Le crociere Costa sono conosciute in Cina come “Italy at sea” (Italia sul mare), perché offrono agli ospiti locali un’esperienza di vacanza in stile italiano ed europeo, caratterizzata da cucina, intrattenimento e ospitalità di alta qualità.

 

 

Il Gruppo Costa è la compagnia di crociere leader in Europa. Le 26 navi della sua flotta, appartenenti ai marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Costa Asia, hanno una capacità complessiva di 72.000 letti. La flotta crescerà ulteriormente con l’arrivo di 7 nuove navi entro il 2020. La compagnia ha  27.000 dipendenti, che lavorano a bordo delle navi e in 20 uffici di 14 paesi.

 

COPIA SNIPPET DI CODICE
  • Angela rosa mazzotti

    Per me’ e’ felicita,ogni qualvolta leggo l’aumento della flotta Costa.le sue navi sono la mia casa per le vacanze da oramai 14 anni. AVANTI CON IL VENTO IN POPPA!!!!!