Scalo a Ho Chi Minh in Vietnam Crociera MSC Lirica Grand Voyagers

Download PDF

Informazioni e consigli su Ho Chi Minh 

Foto Ho Chi Minh Giulio Adone

Foto Ho Chi Minh Giulio Adone

Valuta locale dong, 1 euro circa 24 dong.

Che cosa mi piacerebbe visitare a Ho Chi Minh l’antica Saigon?

Innanzitutto, le ore a disposizione saranno poche ed è un vero peccato perchè in questo caso, si tratta di una nazione che non ho mai visitato prima, mi sono quindi documentata per capire che cosa non vorrei perdere assolutamente.
Innanzitutto la città ,che stupisce e affascina tutti per la sua vivacità, pare infatti  essere in moto perpetuo agli occhi dei suoi visitatori, regna il caos stradale con luci, frastuono, musica, ed una popolazione assolutamente speciale, dal sorriso sempre pronto che affronta con la calma piu’ totale anche un traffico così assordante e disordinato.

Foto Vietnam Giulio Adone

Foto Vietnam Giulio Adone

Ho Chi Minh è una città che porta le testimonianze di antiche dominazioni, come  quella francese per esempio, coi memorabili edifici coloniali, la Cattedrale di Notre Dame e il grandioso Hotel de la Ville. Il commercio inarrestabile convive con le incrollabili tradizioni millenarie, mi piacerebbe moltissimo camminare in una città sospesa tra passato e futuro,vorrei restare a bocca aperta ,come in molti raccontano che accada , nel vedere migliaia di motorini o cyclo incrociarsi e sfiorarsi nel traffico e formare come un’onda perpetua tra le vie della città.
Vorrei sgranare gli occhi vedendo un dandy ,con l’IPhone e abiti firmati, pedalare su una bici con due galline vive appese al manubrio, assaggiare il cibo di strada nelle bancarelle attorno l’antico mercato di Hòa Long, che la sera si sposta lungo la strada,oppure imparare a preparare gli involtini primavera.

 

Imperdibili saranno edifici come la Pagoda di Quan Am e la Pagoda dell’Imperatore di Giada, il mercato di Ben Thanh, che la mattina presto pullula di gente intenta a far acquisti tra le sue bancarelle, godere di un futuro ormai conclamato, ma rivivere un passato dalle antiche tradizioni.

Non sarà possibile per noi turisti per un giorno, fare tutto ciò che vorremmo, non riuscirò credo a respirare e palpare l’anima di questa città, perchè deciderò molto probabilmente di acquistare l’escursione che porta sul delta del Mekong ,dove esiste un ecosistema dei piu’ vari al mondo e dove  saranno le bellezze naturali a lasciare senza parole, è proprio in queste regioni che si trovano le risaie, le libellule, i bufali e i contadini con i cappelli a cono, che rappresentano il Vietnam nell’immaginario collettivo.

Non si può visitare il Vietnam e non vedere le estese risaie, solcare le acque del fiume Mekong su una tipica imbarcazione a motore, passare vicino a villaggi su palafitte o attraversare piccoli canali.  Non si può rinunciare a vedere l’isola di Thai San con le sue case dai tetti di piastrelle verdi che è sicuramente unica nel suo genere. Vorrei navigare sui sampan per gli stretti canali ed assaggiare il cibo locale, desiderei immergermi nel clima tipico di questa nazione, che nonostante abbia vissuto per anni un’enorme sofferenza , ancora ferita dalle conseguenze del napal o di altre diavolerie che hanno inquinato il suo territorio, ha la voglia di gettarsi alle spalle tutto questo ed aprirsi al turismo, traendone il giusto guadagno e scordando le antiche acrimonie con altri stati. La loro cultura, il carattere gioviale e sereno, fanno si che siano riusciti a superare tutto ciò.

A Ho Chi Minh c’è anche il grande Museo della Guerra, ho letto scritti di chi lo ha visitato, è sicuramente molto interessante e ben realizzato, tanto che fa immergere i visitatori in un clima che attanaglia l’anima ,per le mostruosità che racconta di quella guerra, io, non per girare il volto dall’altra parte, ma preferirò visitare il delta del Mekong, ho già molto sofferto nel vedere film come Il Cacciatore o Platoon.

La cosa che mi spiacerà perdere è il mercato galleggiante di Cai Rang, ricordo quello di Bangkok e speravo proprio di poter rivivere quel momento in Vietnam, ma le escursioni che lo propongono sono distinte e non si possono effettuare ambedue, oltretutto il momento migliore per visitare questo mercato è tra le 7 e le 8 del mattino.

Sempre ad Ho Chi Minh sarebbe bello salire sull’alta torre da dove ammirare uno stupendo panorama a 360° sulla città, ma anche questa attrattiva dovrà rimanere nel cassetto per il prossimo viaggio, posso aggiungere per chi invece sceglierà di salirci, che un piccolo espediente sarebbe chiedere di salire allo Sky Bar, dove una consumazione costa quanto la salita in ascensore . Due piccioni al prezzo di uno, no?

Dopo questa premessa, scritta da chi non ha ancora visitato quel luogo, vi do appuntamento al 21 aprile 2016 con la mia diretta da MSC Lirica, solo allora saprete come avrò trascorso la giornata vietnamita e potrete visionare le foto che con piacere invierò sul mio blog.

L’avventura continua…

Mappa Ho Chi Min

Le escursioni a terra di MSC Crociere

Il delta del Mekong

Il delta del Mekong, uno degli ecosistemi più vari al mondo, è ricchissimo di bellezze naturali e merita senza dubbio un’escursione di una giornata. Per prima cosa, il pullman vi porterà fuori da Ho Chi Minh, attraversando un paesaggio di verdi risaie per raggiungere la città di M? Tho, situata sul delta. Dopo aver visitato il tempio buddista di V?nh Tràng, mix interessante di architettura vietnamita, khmer e francese, salirete su un’imbarcazione a motore per fare un giro sul fiume Mekong, dove potrete ammirare frutteti, case su palafitte, allevamenti di pesci e gamberetti e piccoli canali attraversati dalle barche. Quindi farete una pausa sull’Isola di Th?i S?n, caratterizzata da case con i tetti in piastrelle e verdi frutteti, prima di visitare un’azienda a conduzione familiare in cui si produce cocco candito. Dopo un pranzo tipico vietnamita, servito presso un ristorante locale, salirete a bordo di piccole barche sampan, per navigare lungo gli stretti canali, costeggiati dagli alberi. Questa piacevole esperienza sarà completata dalla possibilità di assaggiare il tè al miele appena prodotto e altre delicatezze locali, prima di fare ritorno a M?

Per Conoscere il Vietnam a livello piu’ profondo MSC propone questa escursione:

Inizia con un comodo viaggio in pullman dal molo alla comunità di Hòa Long, che fa parte della città di Bà Ria. La prima tappa sarà il tempio di Ph??c Le, superbo esempio di architettura e scultura locale del Vietnam, dopodiché visiterete il colorato Mercato di Hòa Long, dove potrete fare acquisti fra le numerosissime bancarelle. In seguito, potrete assistere alla preparazione del vino di riso e di frittelle con carta di riso, che contengono ingredienti speciali e sono perfette per la preparazione dei gustosi involtini vietnamiti. Riso, granoturco, erbe, manioca e frutta sono ingredienti molto usati anche per la produzione di liquori, acque toniche e vini medicinali. L’ultima emozione di questa escursione è rappresentata dalla visita a una tipica casa contadina vietnamita, dove scoprirete le tradizioni domestiche, conoscerete la famiglia che la abita e scoprirete come si preparano vino di riso e dolci al riso in ambiente domestico. Sulla via del ritorno alla nave, è prevista una sosta presso un supermercato locale, dove potrete acquistare prodotti del posto.

Se si desidera invece approfondire la conoscenza della città di Saigon, si resta in città:

Il meglio di Ho Chi Minh, inizierà con un viaggio in pullman per raggiungere il Museo della storia vietnamita, in cui sono esposti manufatti che raccontano oltre 4.000 anni di storia del Vietnam. La vostra visita prevede anche uno spettacolo in vari atti, al termine del quale potrete vedere dall’esterno il Palazzo della Riunificazione, ovvero il luogo in cui venne dichiarata la fine della Guerra del Vietnam nel 1975, e poi la Cattedrale di Notre-Dame, in stile romanico, l’ufficio delle poste, in stile coloniale, il teatro dell’opera e la piazza centrale; per tutti questi luoghi è prevista una sosta per scattare fotografie. Dopo un pranzo tipico vietnamita, servito in un ristorante locale, visiterete un laboratorio di laccatura, dove vedrete esperti artigiani all’opera e potrete acquistare gli splendidi oggetti da loro prodotti. La tappa seguente è prevista a Chinatown, dove visiterete la Pagoda Thien Hau, risalente al XVIII secolo: si tratta di un tempio dedicato alla dea cinese del mare, con il tetto decorato con scene incise nella porcellana. L’ultima tappa prima del vostro ritorno alla nave è il vivace Mercato coperto di Ben Thanh, anch’esso risalente al XVIII secolo, in cui sono venduti prodotti di ogni tipo.

Altra proposta MSC è quella di raggiungere l’isola di Long Sì

Immergetevi nella vivace cultura del Vietnam, in questa escursione di un’intera giornata, che inizia con il viaggio in pullman verso l’isola di Long S?n, molto vicina alla costa, dove nacque la pseudoreligione di “Ong Tran”, fondata da un pescatore che vi si era trasferito alla fine del XIX secolo. Promotore di una vita modesta e una dieta vegetariana, l’uomo amava andare in giro a torso nudo, e da qui nacque il suo soprannome, “Ong Tran”, ovvero “Sig. a torso nudo”. Qui vedrete la villa principale dell’isola, la barca di Ong Tran e un tempio dedicato all’Imperatore di Giada. La prossima tappa sarà la città turistica di V?ng Tàu e il suo tempio dedicato alle balene, che nelle credenze dei pescatori vietnamiti forniscono protezione in caso di problemi in mare. Dopo una sosta per fotografare l’imponente statua del Cristo di V?ng Tàu, posta in cima al Monte Nho, potrete vedere la statua del Buddha sdraiato nel tempio buddista del Nirvana, quindi raggiungerete la Villa Blanche, un edificio in stile coloniale francese, dove potrete ammirare antiche ceramiche recuperate dalle acque. Dopo un pranzo in spiaggia a base di cibo vietnamita o alternativo, visiterete parte di un tunnel risalente alla guerra del Vietnam. L’ultima tappa della vostra escursione prevede una visita a una fattoria locale, dove potrete gustare un po’ di frutta tropicale prima di fare ritorno alla nave.

 

 

Il Vietnam occupa una stretta striscia di terra ai confini orientali di Cambogiae Laos, racchiusa tra alte montagne a ovest e il Mar Cinese meridionale – o il Mare Orientale, come lo chiamano i vietnamiti.

A nord e a sud, questo territorio è delimitato dagli splendidi delta dei fiumi Rosso e Mekong.

Miss Saigon è un musical di Claude-Michel Schönberg e Alain Boublil, ispirato a Madama Butterfly di Puccini. Wikipedia
Prima esecuzione: 20 settembre 1989

 

Per chi desiderasse farsi un’idea dell’atmosfera del passato a Ho Chi Min  consiglio di visionare questi film:

Apocapilpse now

Platoon

Good Mornig Vietnam

Il Cacciatore

Rambo 2 La Vendetta

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.