Una crociera in Nord Europa a bordo di Aida Prima : Germania-Olanda-Belgio-Francia e Inghilterra

Perchè scegliere una crociera in Nord Europa in inverno? Vi spiegherò i miei perchè. Crociera Aida Prima tra Germania, Olanda, Belgio, Francia e Inghilterra.

Le Compagnie da crociera in inverno propongono prevalentemente itinerari esotici, crociere da sogno ai Caraibi, in Medio Oriente, in Brasile e Argentina, Africa, Messico e Belise, o scali in Estremo Oriente. Le navi vengono trasferite in genere tra ottobre e novembre per rientrare nel Mediterraneo a marzo o aprile. Il Mediterraneo è ” preso d’assalto ” solo nei mesi primaverili ed estivi, nonostante oggi, a causa dei gravi problemi di instabilità politica, i paesi del Nord Africa con Israele e Turchia siano stati temporaneamente stralciati dagli itinerari. Per anni hanno fatto la fortuna di tante Compagnie crocieristiche e la gioia dei molti crocieristi che ambivano visitare quei luoghi. Le attrattive del Mare Nostrum restano comunque moltissime, la storia è nata qui e le magnifiche città d’arte resteranno sempre al centro dei desideri dei viaggiatori. Sono in tantissimi coloro che scelgono di crocierare nel Mediterraneo anche in inverno. In estate, oltre al Mediterraneo, si popola di navi anche il Mare del Nord, gettonatissime le crociere ai Fiordi o quelle che in pochi giorni toccano la Germania, i paesi scandinavi e la Russia. Ma in inverno si può visitare in crociera il Nord Europa? Perchè si dovrebbe optare per queste destinazioni dal clima sicuramente rigido e spesso piovoso? A chi sono rivolte queste crociere?

In primis, fa comodo a tutti partire da sotto casa ed è per questo che Aida Cruises, Compagnia di proprietà di Costa Crociere facente parte del  gruppo Carnival Corporation, viene da sempre destinata alla clientela nord europea, soprattutto di lingua tedesca, ed effettua home port sia ad Amburgo che a Rotterdam, agevolando gli imbarchi della sua clientela ed offrendo loro un itinerario di 7 giorni che tocca Germania, Olanda, Belgio, Francia e Inghilterra, di forte attrattiva perchè si scala in città magnifiche e molto famose e vi opera l’ultima nata Aida Prima.

Se come dico sempre la prima destinazione è la nave da crociera, questa è una gran bella destinazione!

A titolo informativo aggiungo che anche i fiordi norvegesi si possono visitare in inverno, scelta ardita di Aida e P&O, ma pare essere stata premiata dalla forte adesione.

Tutta questa premessa per “giustificare” la mia scelta della prossima crociera, il termine è messo tra virgolette, perchè in realtà, mi stimola molto l’itinerario che ho selezionato e non lo ritengo certo da giustificare, ma bensì da motivare. Il desiderio di partire in crociera era tanto ed anche la voglia di provare una “nuova” Compagnia e ricevere nuovi stimoli da questo mondo che tanto amo. Cercavo una crociera senza lunghi trasferimenti aerei, che toccasse grandi città e che non fosse sempre il bellissimo, ma solito, itinerario nel Mediterraneo che ho fatto più e più volte. Ho quindi effettuato una ricerca sul web per identificare l’alternativa che facesse al caso mio, da tempo mi riproponevo di viaggiare con Aida Cruises, avevo visitato Aida Stella e ne ero rimasta entusiasmata. Sapevo che in inverno effettuava crociere cicliche alle Isole Canarie, ma quando mi sono imbattuta nell’itinerario tra le capitali nord europee, ho subito capito di aver trovato la mia prossima crociera.

So bene che farà molto freddo, che questa non è la stagione migliore per visitarle, ma siccome mio marito in piena estate non si può assentare dal lavoro, ho detto perchè no!! In fondo fiumi di turisti le visitano tutto l’anno, per cui perchè non farlo comodamente in crociera! Via quindi alla visita di 5 stati in 7 giorni. Germania, Inghilterra, Francia, Belgio e Olanda.

Nuovo itinerario, nuova compagnia e nuova nave, che cosa volere di più per un’appassionata crocierista come me? Ovviamente non perderò l’occasione per collegarmi in diretta, inviarvi i miei aggiornamenti e scrivere poi la mia dettagliata recensione sui vari servizi.

    • Sat 04/03/17
    • Amburgo / Germany
    • 18:00
    • Sun 05/03/17
    • At Sea
    • Mon 06/03/17
    • Southampton/ England
    • 09:30
    • 21:30
    • Tue 07/03/17
    • Le Havre / France
    • 07:00
    • 19:00
    • Wed 08/03/17
    • Zeebrugge è una località portuale del Belgio. Appartiene alla municipalità di Bruges e ne rappresenta il porto / Belgium
    • 10:00
    • 19:00
    • Thu 09/03/17
    • Rotterdam / Netherlands
    • 08:00
    • Fri 10/03/17
    • Rotterdam / Netherlands
    • 08:00
    • Sat 11/03/17
    • Amburgo / Germany
    • 08:00

Vediamo ora ciò che offre Aida Cruises compreso nel prezzo della crociera:

  • Tutti i pasti a bordo
  • Quote di servizio ( mance )
  • Imbarco e sbarco bagagli
  • Programma di intrattenimento
  • Bevande ai pasti (vino, birra, soft drinks)
  • Tasse portuali
  • l’utilizzo della maggior parte delle strutture di bordo

In questo momento le quote sono allineate a quelle settimanali stanziate nel Mediterraneo.

Tabella wikipedia

Come potete notare la flotta Aida è composta da 11 navi in servizio ed altre tre in ordine, due delle quali da 183,200 tonnellate, per cui veramente enormi!!

Aida Prima, la nave sulla quale navigherò la prossima settimana, è l’attuale ammiraglia della flotta Aida, una nave innovativa e particolare, che non vedo l’ora di scoprire. Ha una stazza da 124,100 tonnellate ed è 300 metri di lunghezza, per darvi il senso della proporzione, Costa Diadema è da  132,500 tonnellate con i suoi 306,02 metri di lunghezza.

Altri motivi per i quali ho scelto questa crociera:

Non conosco Bruges e sono molto felice di poterla visitare, scalando a Zeebrugge la potrò raggiungere in pochi km. 24 min (19,1 km) guardate in questa foto che meraviglia!

Tornare a Rotterdam che ho visitato brevemente solo in un’altra occasione mi riempie di gioia, mi ripropongo tra le altre cose,di andare a vedere il mercato coperto della città, il primo in Olanda ed acquistare dei meravigliosi bulbi per abbellire il mio giardino. La nave effettuerà overnight e avrò molte ore a disposizione, ci sarebbe persino il tempo per visitare Amsterdam. Le case cubiche di Rotterdam mi incuriosiscono molto, spero di riuscire a vederle.

Southampton la conosco e vi ho pure soggiornato, una città ferma nel tempo che affascina e che rivedrò volentieri, volendo la lunga sosta di 12 ore di Aida Prima, permetterà pure di raggiungere Londra. Ricordo di aver visitato a Southampton il ” vecchio ” e storico museo dedicato al Titanic, che partì da questo porto per il suo triste destino, ma oggi ne esiste uno nuovo e molto più ampio che attira moltissimi turisti. Museo Titanic Southampton. Questo è uno dei porti più importanti al mondo, da qui partono i liners di Cunard che dal 1847 raggiungono New York attraversando l’Oceano Atlantico in 7 giorni ed è scalo di moltissime crociere.

 

Da Le Havre, altro scalo di questa crociera, si può raggiungere Parigi, ma si tratta di un lungo viaggio in bus, per chi non l’ha mai visitata è sicuramente un’ottima occasione, come anche quella per visitare Mont Saint Michel , però sia Le Havre che la vicina Honfleur sono splendide cittadine.

Ho visitato Amburgo in più occasioni ed ogni volta cambiando stagione, l’ho riscoperta, ho un debole per questa città, anche questa volta ho optato per arrivare i giorno prima dell’imbarco e di dormire una notte nel quartiere Sant Pauli dall’atmosfera trasgressiva, vivace e dalle mille luci. Risalire il fiume Elba costeggiando la città ha sempre una grande valenza per la partenza di una crociera, ancora una volta non staccherò lo sguardo da quella visuale panoramica su Amburgo.

Ora non resta che partire!! Il giorno 3 marzo prenderò un volo Ryan Air da Bergamo per Amburgo, per chi fosse interessato a questa crociera la soluzione è davvero economica.

Vi do appuntamento alla mia diretta dalla nave  Aida Prima, che si svolgerà sul forum e alla successiva recensione, qui sul mio blog.

Rosalba Scarrone

Amministratore e Blogger

www.liveboat.it

COPIA SNIPPET DI CODICE