Al via i lavori in bacino per l’unità di supporto logistico LSS a Riva Trigoso.

Trieste, 12 luglio 2016 – Si è svolta oggi, presso lo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso (Sestri Levante, Genova), la cerimonia di impostazione dell’unità di supporto logistico LSS.

Prosegue la costruzione della prima unità prevista nell’ambito del piano di rinnovamento della flotta della Marina Militare commissionato a Fincantieri, che verrà consegnata nel 2019.

Unità di supporto LSS Fincantieri, cerimonia inizio lavori.

La LSS è una unità di supporto logistico alla flotta dotata anche di capacità ospedaliera e sanitaria grazie alla presenza di un ospedale completamente attrezzato, con sale chirurgiche, radiologia e analisi, gabinetto dentistico, e zona degenza in grado di ricevere fino a 12 ricoverati gravi. La nave è in grado di coniugare capacità di trasporto e trasferimento ad altre unità navali di carichi liquidi (gasolio, combustibile avio, acqua dolce) e solidi (parti di rispetto, viveri e munizioni) e di effettuare in mare operazioni di riparazione e manutenzione a favore di altre unità. I sistemi di difesa sono ad oggi limitati alla capacità di comando e controllo in scenari tattici, alle comunicazioni e ai sistemi di difesa dissuasivi non letali. L’unità è predisposta per imbarcare anche sistemi di difesa più complessi e diventare una piattaforma per sistemi di intelligence e guerra elettronica.

  • 165 metri di lunghezza
  • 20 nodi di velocità
  • 200 posti letto per equipaggio e specialisti (degenti inclusi)
  • 4 stazioni di rifornimento laterali e 1 poppiera
  • capacità di fornire acqua potabile a terra
  • capacità di fornire corrente elettrica a terra per una potenza di 2500 kw
  • possibilità di imbarcare fino a 8 moduli abitativi/sanitari
  • capacità di soccorso in mare, tramite operazioni di recupero e sul fondo (la nave è dotata di una gru offshore stabilizzata da 30 tonnellate)
  • base per operazioni di soccorso tramite elicotteri ed imbarcazioni speciali
COPIA SNIPPET DI CODICE