Carnival Splendor in avaria al largo delle coste del Messico con mare in burrasca

Download PDF

Si tratta di un bollettino news di Liveboat USA circa la situazione della Carnival Splendor.

Un incendio in macchina ha colpito e lasciato alla deriva la nave “Carnival Splendor”.
Rifornimenti vari sono stati trasportati martedi’ tramite aerei ed elicotteri e un rimorchiatore messicano ne ha iniziato il rimorchio.
Il Tenente Comandante della US Coast Guard, Rick Foster, riporta che un secondo loro rimorchiatore era in collegamento con la nave da oltre 300 metri gia’ mercoledì mattina.
Come i vari flussi di informazioni continuano a dipartire ed affluire a tutto il mondo,
MSNBC riporta che 4 dei 5 rimorchiatori sono riusciti a raggiungere la nave a causa di mare mosso.
Mentre nessuno si è fatto male, i circa 4.500 passeggeri e l’equipaggio sono rimasti senza aria condizionata e acqua calda. Inoltre non c’è possibilita’ di usare il telefono cellulare o i servizi Internet.
L’alimentazione di energia ausiliaria è stato sufficiente per mantenere i servizi igienici in lavoro e per fornire l’acqua fredda, ma i frigoriferi sono tra le cose che hanno smesso di funzionare subito dopo il caos a bordo.

Non abbiamo ancora una parola da nessuno a bordo come anche immagini delle webcam della nave essendo le stesse disabilitate non offrendo quindi vista diretta della crisi in atto.

Vari elicotteri della Marina degli Stati Uniti dalla portaerei USS Ronald Regan hanno traghettato dai loro mezzi alla nave rifornimenti vari, tra cui migliaia di chili di prodotti alimentari, anche se non certamente confrontabili ai sontuosi piatti tipicamente offerti su una nave da crociera.

I turisti che hanno pagato circa 5.200 dollari a coppia rimasti per navigare lungo la Riviera Messicana su quella città galleggiante sono rimasti, invece, bloccati a 50 miglia al largo della costa della California per tre giorni di fila.

Il cibo da emergenza ha incluso comunque polpa di granchio e croissant, insieme con Spam e Pop Tarts. Carnival prevede il rimborso dei passeggeri e offrira’ buoni sconto per crociere future. Inoltre potrebbe essere necessario un drydock per la nave a seconda della entità del danno subito a causa del fuoco.
L’ unita’ “USS Ronald Reagan”, è stata dirottata dalla sua rotta in cui era impegnata in operazioni di esercitazioni in una posizione leggermente a Sud ma pur sempre in prossimità della nave da crociera della Carnival in modo da facilitare le operazioni di rifornimento delle circa 4.500 libbre di materiali di consumo come appunto il cibo.

Le scatole sono state trasportate sullo Splendor da un elicottero Seahawk della Marina statunitense che ha fatto 15 viaggi andata e ritorno!
Tutto cio’ abbastanza distante dalle prelibatezze di bordo del “Gold Pearl Restaurant” e della “Pinnacle Steakhouse” in stile Manhattan.
Lo splendore delle sale da pranzo e’ promosso con forza accanto ai campi da golf in miniatura di bordo.

Carnival e la US Coast Guard riportano che la Carnival Splendor è destinata ad arrivare a San Diego, domani sera.
La Compagnia di navi da crociera afferma che se inizia a perdere troppo tempo per arrivare a San Diego, la nave dovrà essere portata a Ensenada, in Messico.

La nave che partì da Long Beach in California e che avrebbe dovuto fare tappa a Puerto Vallarta, a Mazatlan e a Cabo San Lucas, in Messico, in una crociera di sette giorni, domenica mentre si trovava a 200 miglia a sud di San Diego, ha dovuto sopportare una perdita di energia a seguito di un incendio in macchina.

Byron Huart da New York

Traduzione di Serena87

Moderatore
Public Relation User

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.