Costa Crociere sceglie un rinomato team di progettazione per gli interni delle nuove navi

Download PDF

Costa Crociere ha selezionato 4 importanti studi di progettazione per la realizzazione delle due nuovi navi da 180.000 tonnellate. La prima sarà Costa Smeralda

Costa Crociere ha selezionato 4 importanti studi di progettazione per la realizzazione delle aree interne delle sue due nuove navi da 180.000 tonnellate di stazza, la cui consegna è prevista per il 2019 e il 2021. Jeddrey Beers internatonal, Dordoni Architetti, Partner Ship Desing e Rockwell Group sono stati scelti per lavorare a un progetto davvero unico: creare un interiore design all’avanguardia per una nave da crociera. Il layout delle navi rifletterà i commenti e i suggerimenti degli ospiti Costa e nell’ottica di migliorare ulteriormente l’esperienza a bordo, prevederà un uso più efficiente degli spazi della nave.

 

 

Oggi a Turku in Finlandia Costa Crociere ha svelato il design delle cabine disegnate dallo studioDordoni Architetti. In particolar modo il team di progettazione sta creando un nuovo e unico concetto di design basato sulla tradizione e sulla storia del marchio Costa, interpretando in modo unico ed originale il concetto di “Italy’s Finest”. Una volta a bordo delle future ammiraglie gli ospiti avranno la possibilità di effettuare un “Grand Tour” attraverso l’Italia.

Partendo dal ponte 4 con Palermo il viaggio continuerà verso nord attraverso altri 11 ponti ognuno dei quali ispirato ai luoghi più belli della penisola Italica come Capri, Roma, Venezia, Milano, per terminare con Bellagio ponte 17. I passeggeri avranno la sensazione di star effettuando una passeggiata in ognuna delle città che danno il nome al ponte, grazie all’utilizzo di colori simbolici per pareti, moquette, pattern e texture tipiche oltre che a raffinati pannelli che faranno assaporare l’atmosfera caratteristica di ogni luogo.

Vediamo tutte le caratteristiche di Costa Smeralda nel comunicato Stampa Costa Crociere

COPIA SNIPPET DI CODICE