E’ in Italia la nave piu’ grande del mondo, si chiama Harmony of the seas

Harmony of the seas di Royal Caribbean in Italia per le sue prime crociere.

Harmony of The Seas in Italia (5)

Una vera e propria WOW Experience tra tecnologia e intrattenimenti all’avanguardia, barman robotici, balconi virtuali, nuove suite, ristoranti di specialità e molto altro ancora

Harmony of the Seas è unica anche in materia di sostenibilità ambientale
ed è il 25% più efficiente in termini di energia di qualsiasi altra nave della flotta

Harmony of The Seas in Italia (4)

Siete pronti per una nuova e incredibile avventura? Harmony of the Seas di Royal Caribbean International, terza gemella di classe Oasis, la classe di navi più grandi e sorprendenti del mondo, è finalmente arrivata in Italia ed è approdata oggi a La Spezia.

Con i suoi 362 metri di lunghezza, una stazza lorda di 227.000 tonnellate e una capacità di oltre 5.400 passeggeri, Harmony of the Seas ha già iniziato la sua stagione italiana estiva con crociere di 7 notti nel Mediterraneo Occidentale in partenza da Barcellona (e dall’home-port di Civitavecchia dal 7 luglio 2016). L’itinerario prevede scalo a Palma di Maiorca (Spagna), Marsiglia (Francia), La Spezia, Civitavecchia e Napoli.

Harmony of The Seas in Italia (7)

Harmony of the Seas è anche espressione della più moderna tecnologia con una particolare attenzione alla tutela ambientale, adottando norme più severe e stabilendo così un nuovo standard nell’industria crocieristica: si tratta infatti della nave della flotta Royal Caribbean International più tecnologicamente avanzata e ad alta efficienza energetica mai costruita, oltre a essere il 25% più efficiente in termini di energia di qualsiasi altra unità del brand. Harmony of the Seas è infatti equipaggiata con tecnologie innovative di prossima generazione come sistemi di lubrificazione dell’aria e un sistema di depurazione dei gas di scarico multi-stream (scrubbers), che rimuovono circa il 98% delle emissioni di diossido di zolfo.

Harmony of The Seas in Italia (12)
La continua innovazione di Royal Caribbean in materia di tutela ambientale si traduce anche nella recente partnership globale stipulata con WWF, con l’obiettivo di garantire la “salute” a lungo termine degli oceani e focalizzandosi sulla sostenibilità della catena di distribuzione e sulla riduzione delle emissioni fino al 2020. Royal Caribbean e WWF stanno inoltre collaborando per sviluppare programmi che puntino a rafforzare la strategia di approvvigionamento sostenibile dell’azienda, la sua destination stewardship (programma combinato di sostenibilità delle destinazioni turistiche di WWF e RCL) e piattaforme per la promozione del turismo sostenibile.

COPIA SNIPPET DI CODICE