Imminente passaggio di consegne per Costa neoClassica che diventerà Grand Classica

Download PDF

Bahamas Paradise annuncia i dettagli per il passaggio da neoClassica a Grand Classica

Bahamas Paradise Cruise Line aggiungerà una seconda nave alla sua flotta, dopo l’acquisto di neoClassica da Costa Crociere che verrà rinominata Grand Classica, la nave ora ancora operativa nell’Oceano Indiano sotto l’insegna del fumaiolo giallo, entrerà in servizio da West Palm Beach il 13 aprile prossimo.

Le prenotazioni per il Grand Classica sono iniziate già questo martedì con una speciale offerta di prenotazione Buy-One, Get-One free, ha annunciato la Compagnia in una nota, poiché gli ospiti possono prenotare una crociera su una delle due navi e ottenerne una seconda  sull’altra nave e questo gratuitamente.

Bahamas Paradise sarà l’unica Compagnia da crociere ad offrire partenze giornaliere per l’isola di Grand Bahama dal porto di Palm Beach, diventando il più grande veicolatore di turismo per l’isola.

 

Con 52.900 tonnellate lorde, Grand Classica si abbina perfettamente alla Grand Celebration, ricordiamo che anche quest’ultima è stata acquistata da Costa Crociere, prima ancora che venisse impegnata nelle sue crociere cicliche, come precedentemente annunciato, era stato infatti già dipinto di giallo il fumaiolo dalla tipica foggia Carnival Cruise Line e successivamente annunciata la vendita. Un passaggio di mano repentino che ha dato il via all’operatività del marchio Bahamas Cruise Line. Sulla Gran Classica vi sono molti spazi pubblici aggiuntivi che permetteranno di inserire nuovi negozi con marchi tra i piu’ popolari come è ora a bordo di Grand Celebration. Allineare l’offerta del nostro prodotto crociera è dovuto alla nostra affezionata clientela, ha dichiarato Oneil Khosa, amministratore delegato della Bahamas Paradise Cruise Line , che continua: “Avere due navi che navigano quotidianamente a Grand Bahama Island offrirà ai nostri ospiti la flessibilità e la convenienza di approfittare di una vacanza di due notti in qualsiasi giorno della settimana. Le nostre partenze giornaliere aggiungono anche una serie di opzioni alla nostra offerta unica di Cruise & Resort Stay, con gli ospiti in grado di aggiungere un numero qualsiasi di notti in un hotel di Grand Bahama Island. ”

Nel 2014, Classica è stata sottoposta a un’importante ristrutturazione, poi nell’ ottobre 2017 è stato realizzato un drydock completo per migliorare i sistemi e le infrastrutture, integrato da ristrutturazioni e miglioramenti per rendere pronta la nave per il mercato degli Stati Uniti.

Otto ristoranti includono The Yellow Elder, la sala da pranzo principale; Admiral’s Steak & Seafood; The Rock Grill; A Slice Above; The Grand Café; The Crow’s Nest Sports Bar & Grill; The Ocean View Buffet and Room Service.

Aggiungo che Costa Classica, rinominata poi neoClassica ha sempre riscosso molto successo tra i passeggeri e la clientela Costa Crociere vi è molto affezionata, da due stagioni effettua crociere cicliche nell’Oceano Indiano tra India, Sri Lanka e Maldive, regalando piacevoli vacanze e grandi emozioni.
L’avvento delle nuove e tecnologiche navi, rende le piccole unità di più difficile inserimento nel mercato e di poca resa economica per le Compagnie con grandi flotte, giusta invece la collocazione di Costa neoClassica in una piccola flotta, che ha impostato il suo business nell’esclusivo paradiso delle Bahamas.
Auguriamo ancora lunga “vita” alla piccola di casa Costa che fra poco inizierà un nuovo ma importante percorso.
Per chi ne sentisse la nostalgia, vi ricordo che durante un viaggio in Florida potrete abbinare una miny crociera alle Bahamas e soggiorno alberghiero.
Rosalba Scarrone
Amministratore e Blogger
www.liveboat.it
COPIA SNIPPET DI CODICE