Perchè scegliere l’itinerario estivo di Costa neoClassica in Grecia

Download PDF

 Un nuovo itinerario da Bari per Costa neoClassica che permetterà di scoprire al meglio le isole greche con due giorni a Mikonos.

 

In CostaCrociere tempo fa ebbe inizio l’era neoCollection, ( da me molto apprezzata) con lo scopo di accontentare la clientela più esigente tramite una formula di servizio innovativa e di alto livello, le sue tre piccole navi vennero rinominate neoRomantica, neoClassica e neoRiviera, una piccola flotta nella flotta. NeoRiviera rimase pressochè identica, vennero sostanzialmente sostituiti alcuni arredi.

Le foto di neoClassica

Per neoRomantica s’è deciso per un refitting di grande impegno finanziario, rendendola una nave molto bella e competitiva, ma venne eliminato il teatro a favore di nuove suites, decisione non molto apprezzata da una parte della clientela Costa, anche se i grandi saloni la sera diventavano scenari di bellissimi show.

La gemella neoClassica, non venne ristrutturata completamente, come previsto inizialmente,il cambiamento più evidente è realizzato nella parte poppiera della nave, al ponte 10 “Al Fresco Cafè”, dove è stata installata una struttura in metallo che chiude la zona buffet all’aperto.

È stata inoltre installata, in prossimità del fumaiolo, un nuova antenna per i servizi satellitari. In più sono state rese coperte le alette del ponte di comando.Venne realizzato un refitting dei suoi interni, rendendola molto carina, fui tra i primi a visitarla e ne constatai le gradite innovazioni. Il video che segue vi mostrerà l’attuale neoClassica.

Con le sue 654 cabine totali, di cui: 428 Vista mare e 10 suite con balcone privato neoClassica è la piu’ piccolina della flotta Costa, una nave elegante dal design senza tempo, ovviamente nulla a che vedere con le mega navi che solcano oggi i nostri mari, nulla di sfavillante o da effetto wow, ma dal fascino particolare.

2 ristorante, 7 bar, 2 piscine, 2 vasche idromassaggio, un percorso jogging esterno lungo 170 m, un centro benessere dotato di palestra, sale trattamenti,sauna e bagno turco; un teatro da 600 posti su due piani (il “Teatro Colosseo”), un casinò, una discoteca, un internet point, una biblioteca, un centro shopping e uno Squok Club ( Miny Club).

In totale ha 14 ponti e i dieci destinati ai passeggeri sono dedicati a importanti località turistiche italiane:

  • Ponte 2, locali tecnici/cabine equipaggio
  • Ponte 3, Locali tecnici/cabine equipaggio
  • Ponte 4, Venezia, cabine ospiti/equipaggio
  • Ponte 5, Pisa, cabine ospiti/equipaggio
  • Ponte 6, Amalfi, cabine ospiti/equipaggio
  • Ponte 7, Genova, cabine ospiti
  • Ponte 8, Roma, spazi pubblici
  • Ponte 9, Firenze, spazi pubblici
  • Ponte 10, Portofino, spazi pubblici/suites
  • Ponte 11, Capri, ponte aperto, piscine e relax
  • Ponte 12, Ravello, ponte passeggiata
  • Ponte 14,Cortina d’Ampezzo, discoteca/osservatorio

Oggi neoRomantica si trova in Cina e per neoClassica e neoRiviera è stata scelta una nuova formula di servizio non più quindi neoCollection, ma tanto benessere e libertà, uno stile che mette in primo piano la soddisfazione del cliente attraverso graditi ritorni, come il Buffet Magnifico o l’open seatting ai tavoli del ristorante.

Le navi di piccole dimensioni possono essere stanziate su itinerari di pregio, e scalare in località precluse alle navi di grande stazza, dopo un inverno scintillante che l’ha vista protagonista tra India Sry Lanka e Maldive, per l’estate 2017 a neoClassica è stato assegnato un itinerario “novità” firmato Costa Crociere, dalle non poche attrattive.

Non nego di far spesso mia questa frase ” la nave è la prima destinazione di una viaggio in crociera”, ma pur non rinnegando questo, ritengo che a volte, un itinerario di grande attrattiva, prevalga sulla scelta della nave. Con questo non dico che la piccola neoClassica, non possa comunque essere una nave molto apprezzata e la prima meta di una crociera, ma devo specificarlo affinchè chi, non conoscendo tutte le navi nel dettaglio e  ha determinate esigenze o aspettative, come la necessità di grandi spazi, molta tecnologia, arredi moderni e fantasiosi cabine di ampie dimensioni e soprattutto con balcone, possa effettuare al meglio la sua scelta.

Come avete letto i balconi sono solo 10 ed appartengono alle meravigliose suites al ponte 10. Nel 2007 ebbi la fortuna di effettuare una lunga crociera da Savona a Dubai di 23 gg con Costa Romantica ( gemella di Classica ) ed occupavo proprio una di queste suites, fu un magnifico viaggio ed i 46 mq a disposizione ( metratura superiore alle suites delle grandi navi Costa) fecero da scenario ad una delle mie più belle crociere. Tutte le altre sistemazioni sono in cabine interne o con oblò.

Non manca una bellissima discoteca panoramica al ponte 14 dove durante la giornata, sia in navigazione che a terra si può godere di una vista a 360 ° e ci si può rilassare in tutta tranquillità nelle sue comode sedute, la sera poi… impazzano le danze.

La SPA è di ampie dimensioni ed offre tutti i trattamenti piu’ innovativi.

Per gli sportivi, un campetto di basket e palla volo, con tornei appassionanti organizzati dall’animazione di bordo. Vorrei sottolineare una cosa a questo proposito, è vero che navi come può essere la strabiliante Diadema dalla capienza di quasi 5000 passeggeri, affascina e pare l’unica nostra scelta possibile, ma chi riesce ad apprezzarle, deve sapere che sulle navi di piccole dimensioni, c’è ancora il tempo per essere coccolati come una volta, ci si sente chiamare per nome e la socializzazione tra passeggeri o anche col personale è molto agevolata.

Ormai Costa fa dell’italian finest il suo marchio di qualità ed anche se lo stile neoCollection per il momento è stato accantonato, su navi come neoClassica resta ancora molto da scoprire ed apprezzare e si respira tutta l’italianità che Costa vuol far apprezzare nel mondo.

Ho al mio attivo 60 crociere effettuate con diverse Compagnie da crociera, conosco pregi e difetti di ognuna e delle differenti tipologie di navi, ma una cosa su tutte influisce nella scelta di una mia vacanza, l’itinerario e la certezza di star bene. Lo “star bene” è la maggiore valenza di una viaggio, che sia per mare o per terra e non sempre è facile raggiungere questo stato di grazia. Costa ci ha sempre abituati ad essere coccolati e ben serviti, a bordo di neoClassica ora vige un sistema di servizio che permette ai passeggeri il massimo relax fisico e psicologico, innanzitutto il turno libero di cena, niente quindi turni al ristorante, buffet aperto e il particolare servizio Street Food in piscina, per chi non vuol perdere nemmeno un minuto di sole o la sera desidera restare a guardare un bel tramonto o un cielo colmo di stelle. Il cibo è improntato sui piatti della tradizione italiana, come su tutte le altre navi della flotta vi sono i menù regionali e quello speciale di Barbieri, per chi lo desidera c’è  pizzeria ed hamburgheria, per le quali viene richiesto un piccolo supplemento, oppure il ristorante speciale a pagamento. Il dress code richiesto è informale e non sono previste serate di gala, ma a fine crociera torna il buffet Magnifico di mezzanotte e questo renderà felicissimi tutti gli ospiti, che nella tradizione delle crociere lo avevano molto apprezzato e ne sentivano la mancanza. Ritengo che questa formula, come viene descritta a catalogo sia azzeccatissima per una crociera estiva e non vedo l’ora di provarla e raccontarvi dapprima in diretta e successivamente nella mia recensione completa, tutte le novità.

Eccomi quindi ad annunciarvi la mia partenza del 20 maggio prossimo, l’itinerario sarà:

Pagina prenotazioni Costa neoClassica

*Bari
*Corfu 09 -15 ho scoperto quest’isola di recente e mi ha affascinata, non vedo l’ora di ritornarci, per ripercorrere le sue vie ed i suoi parchi.
*Atene 14 – 22 un lungo pomeriggio e la possibilità di fermarsi in città fino a sera o effettuare belle escursioni.
*2 giorni a Mykonos dalle 8 del primo giorno alle 23.59 del secondo giorno, due giorni e due magnifiche serate che permetteranno di respirare l’atmosfera della movida dell’isola greca per eccellenza.
*Santorini 08- 20 un orario prolungato che ne permetterà la scoperta in tutta calma.
*Navigazione
*Bari il giorno dello sbarco, vengono organizzate escursioni alla scoperta della città e di due perle del sud, Alberobello e Matera.

Questi sono orari di scalo che permettono soste prolungate, escursioni piu’ rilassanti ed alcune pomeridiane che non impongono levatacce la mattina presto e lo ” star bene “ comincia anche da qui…

Io abito in Liguria dove ho a due passi il porto di Savona, partire da Bari non è comodissimo per me, ma come vi ho anticipato è l’itinerario che conta e se raggiungere Bari col comodo Fly and cruise Costa Crociere, mi permetterà di restare più giorni in Grecia,allora  ben venga, in fondo è poco più di un’ora di volo. Dal nord Italia in nave ci vorrebbero due giorni per raggiungere la Grecia e se non si è interessati ad altre località del nostro stivale, che magari già si conoscono, sarebbero persi, molto meglio restare due giorni nella meravigliosa Mikonos no?

Per chi abita invece al centro e sud Italia avere Bari come home port è una grande comodità e sono certa che in molti approfitteranno di queste partenze, che io oserei chiamare “a Tutta Grecia” !! Non avete idea di quante volte mi sono sentita dire che i viaggi in crociera non permettono di conoscere bene un luogo, è vero non ho mai potuto negarlo, ma in questo caso, ditemi voi se esiste modo migliore per viaggiare nelle più belle località della Grecia e non su piccoli ed essenziali traghetti, ma con una bella nave da crociera con tutte le comodità.

I possibili scali nel nostro Mar Mediterraneo, negli ultimi tempi, sono stati decimati da situazioni geopolitiche difficili, pertanto la Grecia con le sue magnifiche isole è diventata ancor più meta di molte crociere, è indubbio che meriti tutta la nostra attenzione e voglia di vacanza, ma anche la nostra Italia è stupenda, ricca di storia e città d’arte, con una natura dalla bellezza che a volte supera l’immaginazione. Anche il sud e le sue grandi isole, la Sicilia con paesi indimenticabili, la Sardegna con un mare incontaminato e tante tradizioni, dovrebbero avere i porti sempre pieni di navi, ma purtroppo così ancora non è!! Siamo noi fruitori di crociere che dovremmo alzare le nostre voci nel richiedere nuovi scali, che non ci conducano solo alle isole greche,ma che ci facciano anche conoscere le Eolie, Lipari, Pantelleria, o Lampedusa, con partenze direttamente dalla Sicilia dove poter visitare città come Catania, Noto, Caltagirone, Piazza Armerina, Agrigento e la grande montagna, l’Etna.

Questa per ora è solo utopia, ma non mi arrenderò mai all’idea che un giorno si possa per esempio effettuare il periplo della Sicilia o costeggiare la Sardegna. Se mai sarà possibile, saranno proprio navi della stazza di neoClassica a farla da padrone, perchè alle “piccole” nulla è precluso!

Ricapitolando perchè ho scelto di partire a maggio con neoClassica? Innanzitutto per il clima, caldo, ma temperato, per l’itinerario e gli orari di sosta, per tornare dopo tanto su una nave a dimensione d’uomo, che accorci le distanze tra i passeggeri e con ampi ponti esterni che permettano di godersi l’estate. Non ultima la mia curiosità verso un nuovo stile di servizio che promette bene e spero di confermarlo nel mio resoconto post crociera.

Tutte le informazioni Costa neoClassica

Rosalba Scarrone

Amministratore e blogger www.liveboat.it

COPIA SNIPPET DI CODICE