Nasce Riviera , nuova ammiraglia di Oceania Cruises

Download PDF

Sta nascendo nel cantiere navale  di Fincantieri

Riviera la nuova nave di Oceania Cruises

Chef Cat Cora nominata madrina

di Oceania Cruises “Riviera”

 

MIAMI, 2 marzo 2012 – Una delle cuoche più generose, personali e rivoluzionarie d’America interverrà nel ruolo onorato di madrina della nuovissima nave della Oceania Cruises, Riviera. Chef Cat Cora darà il nome alla nave a Barcellona durante una sontuosa cerimonia battesimale solo su invito, l’11 maggio, che culminerà con una Nabucodonosor da 15 litri di champagne, creata su misura da Veuve Clicquot Ponsardin, che andrà ad infrangersi commemorativamente contro lo scafo della nave da 1.250 ospiti. 


Pronta a prendere il suo posto come un’altra rivoluzione per il segmento upper-premium, molto simile alla nave sorella Marina, che ha debuttato nel febbraio 2011, la Riviera è la seconda nuova nave lanciata da Oceania Cruises in meno di 18 mesi. Progettato per epicurei, Rivieradispone di 10 luoghi di ristoro – sei dei quali sono ristoranti gourmet – più un Centro Culinario Bon Appétit per la scuola di cucina e la Riserva di “Wine Spectator”, uno centro professionale dedicato alle degustazioni di vini e agli abbinamenti coi pasti. 

“La passione di Cat Cora per una cu

cina raffinata e il suo concentrarsi sull’esperienz
a del mangiare coglie l’essenza di ciò che facciamo ogni giorno,” ha dichiarato Kunal S. Kamlani, Presidente dell’Oceania Cruises. “Siamo tutti entusiasti di averla quale madrina della nostra nave più recente e siamo orgogliosi di darle il benvenuto nella famiglia Oceania Cruises.”

Cora ha fatto la storia della televisione come la prima e sola donna Iron Chef su Iron Chef America su Food Network e questa primavera, passa al ruolo di co-conduttore del nuovo spettacolo televisivo su Bravo “Il Giro del Mondo in 80 Piatti” con Curtis Stone debuttando nel mese di maggio. Lo spettacolo segue 12 chef che competono in una gara culinaria attraverso 10 paesi in 44 giorni. Molti dei paesi presenti nello spettacolo sono destinazioni che la sua nuova nave, Riviera, visiterà durante la sua stagione inaugurale.

 

Oltre ad aver lavorato in televisione, Chef Cora gestisce quattro ristoranti: Kouzzina presso il Boardwalk Resort del parco Disney a Orlando, CCQ, in collaborazione con Macy’s in Costa Mesa, California e Cat Cora’s Kitchen a San Francisco e a Houston. Una terza Cat Cora’s Kitchen sarà presto aperta all’aeroporto internazionale di Salt Lake City questo mese. Oltre ad essere un ristoratore, ha la propria marca di olii d’oliva, aceti, salse, tapenade e pentole, una collezione di vini ed è autrice di tre libri di cucina tra i più venduti e un libro per bambini.

©PUBLIFOTO Genova

“È un onore è stata chiamata per essere la madrina della bellissima Riviera,” ha detto Cora. “Oceania Cruises ha fatto un lavoro incredibile nello sviluppare navi progettata su misura per gli amanti del cibo, e io sono entusiasta di farne parte”.

Oceania Cruises ha scelto lo Chef Cora come madrina di Riviera, un ruolo venerato per il valore storico e simbolico, anche a riconoscimento del suo impegno filantropico a sostegno nelle emergenze, nell’educazione e nelle cause legate alla fame. Cora è il Presidente e fondatore di Chef for Humanity, che ha iniziato in risposta al devastante Tsunami che colpì l’Indonesia nel 2004. L’organizzazione è dedicata alla riduzione della fame nel mondo sostenendo gli aiuti umanitari e promuovendo l’educazione alimentare.

 

Dopo la Crociera del Battesimo che si conclude a Venezia, Riviera salpa il 16 maggio per il suo viaggio inaugurale, una crociera di 10 giorni che include un pernottamento a Venezia prima di recarsi a Dubrovnik, Kotor, Corfù, Monemvasia, Creta, Santorini, Kusadasi (l’ingresso all’Efeso), Delos, Mykonos e Atene.

 

Per ulteriori informazioni su Riviera, contattare un agente di viaggi, visitare OceaniaCruises.com o chiamare il numero verde 800-531-5658.

 

Cat Cora

Dal fare la storia della televisione nel 2005 come la prima e unica donna Iron Chef su di Iron Chef Ameerica del Food Network, Cat Cora è diventata una dei più grandi nomi della comunità culinaria. Nel maggio 2012, Cora accrescerà il suo repertorio di conduttore, lasciando le vesti dello chef e prendendo quelle di questo nuovo ruolo al fianco del co-conduttore Curtis Stone, nel nuovo reality della Bravo “Il giro del mondo in 80 pianti”.

 

Oltre alle esperienze televisive, Cora contribuisce anche come redattore su cibo e stile di vita, per O, la  Rivista di Oprah. Ad oggi, Cora ha lanciato con successo diversi concetti unici per ristoranti, è l’autore di tre libri di cucina più venduti e ha creato una linea di vini, Coranation e prodotti di specialità greche, Cat Cora’s Kitchen in Gaea.

 

Fuori dalla cucina, Cora è un filantropo appassionato e nel 2004 ha fondato Chef per l’Umanità quale risposta al disastro dello tsunami in Indonesia. La sua organizzazione benefica è dedicata alla prevenzione della fame, riducendo l’obesità e fornendo aiuto a coloro che sono in condizioni di emergenza. Per ulteriori informazioni su Chef Cora visitare, www.catcora.com e seguire il Cat su Twitter (@ catcora) e Facebook.

 

Oceania Cruises

Oceania Cruises® offre cucina senza rivali, sistemazioni di lusso, un eccezionale servizio personalizzato e uno straordinario valore. Gli itinerari che sono stati premiati per gli oltre 330 porti in Europa, Australia, Nuova Zelanda, Asia e Americhe a bordo delle Regatta, Insignia e Nautica da 684 passeggeri. La linea Marina da 1.250 ospiti ha debuttato nel gennaio 2011 e sarà seguita da Riviera – la nave sorella – nel maggio 2012.

 

Prestige Cruise Holdings

Prestige Cruise Holdings (PCH) è la società madre di Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises. PCH gestisce asset selezionati nel portafoglio di investimento di crociera di Apollo Management ed è guidata dal Presidente e CEO Frank J. Del Rio e Presidente e COO Kunal S. Kamlani. PCH è leader di mercato nei segmenti Upper-premium e lusso nel settore delle crociere con circa 5.200 posti tra l’Oceania Cruises e marchi Regent Seven Seas Cruises, un numero che la società si aspetta in crescita fino a circa 6.400 ormeggi entro la metà del 2012.

 

Comunicato Stampa

Oceania Cruises

Traduzione di

Veronica Virgulti

 

 

foto :  ©PUBLIFOTO Genova

 

 

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.