Neocollection il nuovo stile Costa Crociere

Download PDF

 

Neocollection il nuovo stile Costa Crociere

Costa NeoRiviera (63)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo stile neoCollection Costa Crociere, è una novità per la storica Compagnia genovese, si tratta di una linea che Costa ha studiato per accontentare la sua clientela piu’ affezionata e anche accogliere tra i suoi clienti nuovi croceristi, che si potranno riconoscere in questa nuova proposta dell’andar per mare.

Per giungere ad ottimizzare questa nuova proposta, i Managers Marketing di Costa Crociere hanno lavorato incessantemente per molti mesi, hanno letto i risultati dei questionari compilati a fine crociera dai passeggeri e hanno focalizzato la loro attenzione sui punti maggiormente segnalati e sulle preferenze dei loro clienti.

Questo lavoro ha portato alla conclusione che una parte della loro clientela prediligeva, le lunghe soste nei porti di scalo, non gradiva rispettare il turno di cena e  desiderava poter  organizzare al meglio la propria crociera senza vincoli di orario,amava il contatto col mare e itinerari insoliti, dava molta importanza al cibo, prediligendo piatti del territorio e non solo internazionali.

Costa ha inoltre preso atto,che in quanto unica Compagnia battente bandiera italiana, doveva farsi portavoce dell’Italia nel mondo e che negli anni passati, rendendosi internazionale, aveva alla fine perso parte di questa importante identità, sicuramente un valore aggiunto che deve tornare a  fare la differenza rispetto ad altre Compagnie da Crociera.

E’ nata quindi NeoCollection, come amo definire  io,la piccola flotta nella flotta, al momento composta da due navi Costa NeoRomantica e Costa NeoRiviera alle quali si aggiungerà in autunno dopo un raffinato restyling, anche Costa NeoClassica.

La prima nave a inserire nella sua programmazione di crociere il neocollection style è stata NeoRiviera, mentre Costa NeoRomantica lo ha inserito a partire  dal 21 maggio 2104.

Avendo effettuato di recente una crociera su NeoRiviera, vorrei raccontarvi nei particolari la mia esperienza corredando i miei scritti di immagini  e video.

Troverete questa mia esperienza nel dettaglio sul prossimo mio articolo.

Quando Costa neoRomantica è uscita dal cantiere dopo il refitting a marzo 2012, era un unicum. C’era solo una vaga idea di affiancarle neoClassica a breve. 
Purtroppo è uscita nel momento peggiore per Costa Crociere e quindi le tante idee di un nuovo modo di andare in crociera dovettero essere presto abbandonate,  ad esempio l’assenza dell’animazione e le alternative degli spettacoli itineranti per ovviare alla mancanza del Teatro non risultarono sufficienti e non ebbero il successo sperato, come le continue gare di ballo che sostituivano i giochi dell’animazione. C’era la necessità primaria di riempirla e già alla terza crociera, fu necessario un cambio di rotta, ovvero  avrebbero imbarcato più animazione dalla crociera successiva e che avrebbero adattato la nave in gran parte allo standard Costa, soprattutto perché la maggior parte dei passeggeri in arrivo  nei mesi successivi erano i riprotetti della Concordia per le crociere nel Mediterraneo e i riprotetti di Magica in Nord Europa, per cui abituati alle mega navi e alla massiccia presenza dell’animazione. 
Durante il cocktail dei Gold Pearl il Comandante  anticipò che solo dalla Grande Crociera verso l’Australia (settembre 2012) la nave avrebbe ripreso in parte la sua predisposizione originaria. 
Per due anni  ingegneri hanno lavorato sul progetto Classica per valutare se era fattibile una sua conversione in NeoClassica soprattutto per non commettere gli stessi errori fatti sulla gemella. 
Con l’entrata in servizio di NeoRiviera hanno voluto ritornare all’idea originaria per cui era stata impostata NeoRomantica, ovvero pochissima animazione, musica dal vivo in tutti i locali, il meglio della gastronomia , i bambini paganti e un modo di andare in crociera slow. 
Solo da febbraio si è finalmente decisa la sorte di Classica, che da settembre era ufficialmente in vendita. E si è deciso che affiancherà la gemella e NeoRiviera nel programma NeoCollection. 
NeoRomantica ha iniziato il 21 maggio il programma NeoCollection, decollando finalmente con lo stile per la quale era stata pensata e creata.
Quando ci sono stata l’ultima volta a metà febbraio la nave era pari in standard alle altre navi Costa e a differenziarla solo il servizio più particolarizzato al buffet durante il giorno e il “dimmi quando” alla sera, oltre alla macchina per il caffè in cabina e delle deliziose cartoline ricordo per le serate di gala. 

I passeggeri che la sceglieranno per le loro crociere in Nord Europa saranno i primi a testare il nuovo servizio.

Rosalba Scarrone

 

 

 

COPIA SNIPPET DI CODICE