Norwegian Cruise Line rende noti i risultati finanziari per il secondo trimestre 2014

Download PDF

NORWEGIAN CRUISE LINE RENDE NOTI I RISULTATI FINANZIARI
PER IL SECONDO TRIMESTRE 2014
Aumento del 100% dell’utile rettificato per azione a 0,58 dollari
Luglio 2014 – Norwegian Cruise Line (NASDAQ: NCLH, Norwegian Cruise Line Holdings Ltd.,
NCL Corporation Ltd., “Norwegian” o “la Società”) ha comunicato i risultati del trimestre
conclusosi il 30 giugno 2014 e fornito le previsioni per il terzo trimestre e per l’intero 2014.
Aspetti salienti del secondo trimestre
· Miglioramento dell’utile rettificato per azione a 0,58 dollari dai 0,29 dollari nel 2013
· Aumento del 3,3% per il Net Yield
· Aumento dei ricavi del 18,9% a 765,9 milioni di dollari
· Crescita dell’EBITDA rettificato del 44,0% a 219,4 milioni di dollari
Risultati del secondo trimestre
“Questo è il primo trimestre intero con le due navi della classe Breakaway in funzione”, ha
affermato Kevin Sheehan, Chief Executive Officer di Norwegian Cruise Line. “Insieme alla
Norwegian Epic, queste ultime navi, di qualità premium e grandi fonti di guadagno costituiscono
ora poco più di un terzo della nostra capacità e hanno contribuito a raddoppiare gli utili del
trimestre”, ha continuato Sheehan.
Per il secondo trimestre del 2014, la Società ha registrato un utile rettificato per azione di 0,58
dollari sull’utile netto rettificato di 121,1 milioni di dollari, rispetto agli 0,29 dollari dello stesso
periodo del 2013. Su base GAAP, gli utili diluiti per azione e l’utile netto sono stati rispettivamente
di 0,54 e 111,6 milioni di dollari.
Il rendimento netto nel periodo è aumentato del 23,6% a 595,7 milioni di dollari, spinto da un
aumento del 19,6% dei giorni di operatività e da un aumento del 3,3% del Net Yield (3,0% su base
di valuta costante). L’aumento dei giorni di operatività è stato principalmente dovuto all’ingresso
della Norwegian Getaway e Norwegian Breakaway nella flotta, rispettivamente a gennaio 2014 e
aprile 2013, ed è stato in parte bilanciato dalla permanenza programmata in bacino della Norwegian
Jewel. L’aumento del Net Yield è risultato da un aumento dell’occupazione, dai maggiori ricavi a
bordo e altri ricavi e dai benefici derivanti dalle iniziative volte a ridurre il costo delle vendite. I
ricavi sono saliti a 765,9 milioni di dollari dai 644,4 milioni di dollari del 2013.
Il costo di crociera netto rettificato per giorno operativo, escluse le spese per il carburante, è
diminuito del 2,3% (o 2,7% su base di valuta costante). Il prezzo del carburante per tonnellata
metrica, al netto delle coperture, è stato pari a 622 dollari rispetto ai 686 dollari del 2013. Il
consumo di carburante per giorno operativo nel trimestre è diminuito del 5,1%.
Gli interessi passivi netti per il trimestre sono stati di 31,9 milioni di dollari. Gli interessi passivi
netti, per lo stesso periodo nel 2013, erano di 103,7 milioni di dollari, che comprendevano 70,1
milioni di spese correlate al rifinanziamento di alcune linee di credito e al riscatto di talune senior
unsecured notes della Società. Escludendo questi oneri, gli interessi passivi rettificati al netto sono
stati pari a 33,6 milioni di dollari nel 2013.
Previsioni e percezioni per il 2014
Oltre ai risultati del secondo trimestre, la Società ha redatto anche le seguenti previsioni per il terzo
trimestre e per tutto il 2014, oltre alle relative percezioni.
“Siamo lieti di confermare le previsioni di utile per l’intero esercizio alla luce dell’attuale contesto
promozionale”, ha affermato Sheehan. “Stiamo sfruttando le opportunità di investire in modo
strategico in iniziative volte ad aumentare la consapevolezza del marchio e a migliorare l’esperienza
degli ospiti per incrementare i rendimenti a lungo termine”.
(In migliaia tranne per i dati azionari) Terzo trimestre 2014 Tutto il 2014
Quanto
riportato
Valuta
costante
Quanto
riportato
Valuta
costante
Net Yield
Dal 2,25
al
2,75%
Dal
2,25 al
2,75%
Dal 3,0 al
3,5%
Dal 3,0 al
3,5%
Costo di crociera netto rettificato per giorno operativo,
escluse le spese per il carburante (1)
da 2,0 a
3,0%
da 2,0 a
3,0%
Da piatto a
leggermente
in aumento
Da piatto a
leggermente
in aumento
Utile per azione rettificato da 1,05 a 1,10 dollari da 2,20 a 2,35 dollari
Deprezzamento e ammortizzazione
da 62 a 67 milioni di
dollari
da 250 a 255 milioni di
dollari
Interessi passivi, al netto
da 32 a 36 milioni di
dollari
da 130 a 135 milioni di
dollari
Effetto sull’utile per azione rettificato di una variazione 0,03 dollari 0,06 dollari
dell’1% nel Net Yield (2)
(1) Tutto l’anno include tre permanenze in bacino
(2) Basato sul punto centrale delle previsioni
Quanto segue riflette le aspettative della Società in riferimento al consumo di carburante e ai prezzi, oltre che le relative
percezioni.
Terzo
trimestre
2014
Tutto il
2014
Consumo di carburante in tonnellate metriche 125.000 502.000
Prezzo del carburante per tonnellata metrica, al netto delle
coperture
650 dollari 635 dollari
Effetto sull’utile per azione rettificato di una variazione del 10%
del prezzo di carburante, al netto delle coperture
0,02 dollari
0,03
dollari
Al 30 giugno 2014 la Società aveva coperto approssimativamente il 76%, il 59% e il 37% dei rimanenti acquisti
programmati di combustibili per il 2014, il 2015 e il 2016 in tonnellate metriche.
I futuri impegni a livello di capitale consistono in impegni assunti, comprensivi di spese di capitale previste per
rafforzare il business e i contratti di costruzione navale. Al 30 giugno 2014, le spese di capitale anticipate insieme agli
importi per la costruzione di navi e il finanziamento del credito all’esportazione connesso erano le seguenti (in migliaia,
in base al tasso di cambio Euro/dollaro US al 30 giugno 2014):
Trimestri
restanti
Intero esercizio
2014 2014 2015 2016
Costruzione di navi 77.234 dollari 810.496 dollari 975.971 dollari 116.463 dollari
Finanziamento di navi (45.898) (706.328) (771.021) (45.898)
Costruzione di navi al netto del
finanziamento 31.336 dollari 104.168 dollari 204.950 dollari 70.565 dollari
Spese di capitale per
intensificare l’attività
commerciale, incluse spese di
capitale ROI (1) (2) (3) 56.000 dollari 98.000 dollari 83.000 dollari 90.000 dollari
Spese di capitale ROI
incrementali per scrubber per
gas di scarico 20.000 dollari 27.000 dollari 27.000 dollari 10.000 dollari
(1) I trimestri restanti e l’esercizio intero 2014 includono rispettivamente 29 milioni di dollari e 44 milioni di dollari
di spese di capitale ROI.
(2) I restanti trimestri e l’intero esercizio 2014, 2015 e 2016 escludono gli importi per gli scrubber per i gas di
scarico.
(3) I restanti trimestri e l’intero esercizio 2014 e 2015 includono l’investimento per la futura destinazione di
crociera in Belize.
Aggiornamenti sulla compagnia e altre novità
La Compagnia ha recentemente annunciato l’ordine di due navi di classe Breakaway Plus con un
finanziamento di credito all’esportazione. Il contratto per le navi da 164.600 tonnellate di stazza
lorda e 4.200 persone in occupazione doppia è di 1,6 miliardi di Euro, con consegna prevista per la
primavera del 2018 e l’autunno del 2019. Con quest’ultimo ordine, il numero di navi
commissionate alla Meyer sale a quattro, con la consegna della Norwegian Escape prevista per
ottobre 2015.
Ad aprile, la Compagnia ha annunciato l’autorizzazione da parte del Consiglio di Amministrazione
per un programma triennale di riacquisto di azioni per 500 milioni di dollari. Durante il secondo
trimestre, la Compagnia ha riacquistato approssimativamente 2,4 milioni di azioni a un prezzo
medio di 33,02 di dollari per azione nell’ambito di questo programma.
A maggio, la Compagnia ha presentato Norwegian NEXT, un investimento di due anni da 250
milioni di dollari in “miglioramenti, nuove esperienze e trasformazioni” su tutta la flotta.
L’obiettivo del programma è di migliorare ulteriormente l’esperienza degli ospiti attraverso una
rivitalizzazione generale delle navi, un rinnovamento dei programmi di cene e bevande, nuove
esperienze di intrattenimento e di destinazioni così come avanzamenti tecnologici. Il programma
include inoltre iniziative volte a ridurre l’impatto ambientale della Compagnia, compresa
l’installazione di depuratori di gas di scarico su sei delle navi della Compagnia e sulle quattro nuove
navi in arrivo. Le novità all’interno del programma di ristorazione riguardano l’ampliamento dei
menu offerti nei ristoranti inclusi nel prezzo della crociera, l’espansione dei popolari concetti
dell’O’Sheehan’s Neighborhood Bar & Grill e del Moderno Churrascaria e l’aggiunta delle delizie
del Carlo’s Bake Shop nelle caffetterie presenti su tutta la flotta. Per quanto riguarda l’offerta di
bevande, le novità comprendono una nuova carta dei vini sviluppata in partnership con la famiglia
Michael Mondavi, cocktail ispirati alle destinazioni e ideati dai barman nominati ai James Beard
Award del Bar Lab e l’espansione del concetto del Sugarcane Mojito Bar.
Dal punto di vista dell’intrattenimento, nel nuovo spazio destinato alle prove della Compagnia, i
Norwegian Creative Studios, sono in allestimento nuove produzioni mentre la compagnia espande
l’offerta Nickelodeon per famiglie includendo nuove attività ed esperienze culinarie con i
personaggi preferiti. Gli investimenti in tecnologie includono una rinnovata esperienza di
prenotazione pre-crociera e schermi digitali interattivi posizionati in luoghi strategici in ogni nave,
che permetteranno ai passeggeri di prenotare un tavolo al ristorante, escursioni a terra o altre
attività.
La Compagnia sta inoltre compiendo investimenti per migliorare ulteriormente l’isola privata alle
Bahamas, Great Stirrup Cay, con nuovi luoghi come il Bacardi Bar, mentre continuano i lavori nella
sua nuova destinazione caraibica in Belize, Harvest Caye.

COPIA SNIPPET DI CODICE

Comments are closed.