Recensione crociera MSC Sinfonia” Tutte le sfumature del blu “.

Recensione crociera MSC di Pio Pagano crocierista di 15 anni. Crociera Sinfonia ” Tutte le sfumature del blu”

di Pio Pagano

Premessa

pioSiamo tutti diversi, più viaggio più mi rendo conto che non esiste ne la nave perfetta ne la compagnia perfetta, ognuna ha i propri punti di forza e le proprie debolezze, nel mio caso per svariati motivi la preferita è MSC Crociere, in particolare se ci concentriamo sulle navi ho trovato la nave adatta a me in quelle che sono le attuali navi di classe lirica. Ma prima di spiegare cos’è stato per me questo viaggio voglio parlarvi un po’ di me. Sono un normalissimo ragazzo di 15 anni, studio al secondo anno di liceo classico in una piccola città nella Sicilia orientale, quella più “arretrata” turisticamente  a 20 minuti dal mare, un mare azzurro come pochi, piccole calette e spiagge lontane dal grande turismo di massa. Nel passato ho sempre viaggiato con il camper e quindi in totale autonomia, eppure dopo tanti anni di camper io ero forse l’unico in famiglia a voler cambiare rotta, motivo per cui dopo una lunga battaglia per convincere i miei ad abbandonare il camper, prenotiamo la nostra prima crociera. Da li la strada… ehm scusate la navigazione è stata tutta con il vento a poppa. Dopo questo prologo estenuante io direi che è ora di passare alla vera e propria recensione, che ho pensato di sviluppare per aree tematiche piuttosto che per giorno, per fornirvi un’idea migliore di com’è realmente stata la vacanza.

Itinerario

itinerarioIo amo pianificare le vacanze con tantissimo anticipo, mi piace scegliere tutto, la nave, l’itinerario, la categoria di cabina, il ponte e anche il numero. E’ chiaro quindi che questa crociera sia stata pianificata circa 10 mesi prima, confrontati i vari itinerari (e prezzi) abbiamo scelto: “Tutte le sfumature del blu” imbarco da Venezia l’11giugno 2016 e scali a Spalato, Santorini, Mykonos, Dubrovnik, Ancona e sbarco a Venezia. Destinazioni tipiche del mediterraneo orientale alcune delle quali ancora da scoprire, di bellezzapio 2 superba come Santorini e Mykonos (che è diventata la mia destinazione preferita nel Mediterraneo orientale) e altre ancora che sono state delle piacevoli sorprese,come Spalato e Dubrovnik. Resta per me invece un mistero questa fatidica Ancona, che per carità sicuramente è una bellissima città ma da vedere ha secondo me molto poco e gli ospiti imbarcanti saranno circa 300,  credo che al suo posto si possano mettere località come Zara, Capodistria, Trieste e volendo anche altre isole nell’Egeo che sicuramente non mancano, ma comunque non mi lamento perché comunque l’itinerario l’ho scelto io e sapevo di Ancona, che comunque a modo suo è stata una località divertente da visitare.

Nave

nave MSC SinfoniaLa classe lirica la conoscevo già nella sua versione pre-allungamento, è la mia classe di navi preferite, e anche se avevo avuto modo di scoprirla in una precedente crociera nel mediterraneo occidentale è stato un piacere rivederla in una veste più tecnologica e moderna. Devo dire che resta vivibilissima nonostante i passeggeri in più , non si fa mai troppa fatica a trovare un lettino per prendere il sole e grazie all’introduzione del bistrot al ristorante riesce a tenere bene anche nei momenti “peggiori” della crociera ovvero l’ora di pranzo nelle giornate di navigazione, in oltre il sistema delle prenotazioni a bordo per il teatro e alcune attività rende tutto molto più flessibile e piacevole, una nota più che positiva è sicuramente la flessibilità della Vista di Santorini dalla nave Sinfoniaristorazione che si trova al bordo di questa classe, per la cena è infatti possibile scegliere i ristoranti principali con un abbigliamento più formale o se lo si desidera si può cenare al buffet magari in uno spettacolare tavolo vista scia della nave, ma la vera ciliegina sulla torta è la possibilità per le suite Fantastica e Aurea di cenare quando si vuole presso il ristorante panoramico di poppa (è lo stesso che avevo io). Caratteristica di questa classe di navi è la grandissima quantità di spazi con vista sul mare, ma anche l’assenza di strutture per teenager che la rende una classe di navi più tranquilla, lontano dal caos e dalla frenesia delle navi grandi, ad esempio le meravigliose terrazze di poppa disponibili su 8 dei 13 ponti totali della neve sono il luogo ideale per fuggire dal caos delle piscine centrali e prendere il sole in totale relax su uno dei lettini che qui sono sempre disponibili.

Cabina

Come vi dicevo sono uno che sta attento al minimo dettaglio, eppure in fatto di cabine mi accontento, infatti la cabina nel mio caso fino ad ora è sempre stata un’interna, in cabina sto davvero poco, adoro stare fuori e godermi davvero la nave e se spendessi di più mi sentirei quasi in colpa poi a non usufruirne, eppure nonostante avessi scelto con cura il ponte, il numerocabina esterna MSC Sinfonia e la zona, come sono solito fare, ho ricevuto un upgrade a esterna fantastica (il che mi ha permesso di utilizzare il ristorante per le cabine Aurea e Fantastica)  qualche mese prima della partenza, ponte 8 nel troncone  appena aggiunto, la numero 8164.  Su questa classe di navi purtroppo le cabine esterne non sono più grandi, in più hanno “solo” la vista mare, ma infondo a noi va benissimo così, siamo in 2 e in questa esterna ci stiamo più che comodi. La cabina inutile dirlo è munita delle classiche dotazioni: cassaforte, bagno, minibar e tutto quello di cui si può aver bisogno durante il soggiorno a bordo, e viene fatta 2 volte al giorno. La posizione della cabina è risultata tutto sommato comoda e la lontananza dagli ascensori è stata utile a farci smaltire tutto quello che mangiavamo durante la giornate, a tal proposito occhio agli ascensori perché solo quelli di estrema prua ed estrema poppa raggiungono tutti i ponti, quello centrale fino al ponte 11, gli altri invece fino al ponte 10 e se non si sta attenti a quale ascensore si prende si rischia di perdersi.

Ristorazione

ristorante MSC Sinfonia, filetto con purèLa proposta di ristorazione a bordo di MSC Sinfonia è una delle migliori che abbia mai provato a bordo di una nave, al buffet nonostante effettivamente abbia avuto un po’ di difficoltà ad abituarmi alla nuova disposizione, una volta capito come funziona ci si trova benissimo con proposte culinarie per ben 20h resta il mio luogo preferito in cui rilassarsi e magari gustare uno spuntino, il ristorante principale a pranzo come vi dicevo funge invece da ristorante bistrot, il che significa che ha doppia funzione di ristorante a buffet e ristorante a la carte, alle proposte del buffet come antipasti, insalate, primi piatti e secondi più veloci oltre che ovviamente a frutta e dolci, si aggiunge il servizio a la carte su richiesta del cliente che è composto da un menù che varia ogni giorno in base alla destinazione della nave, da cui è possibile scegliere antipasti, primi secondi e dolci. I due menù possono tranquillamente essere combinati per un’esperienza culinaria davvero ottima se confrontata con quella delle altre compagnie. Anche la cena come vi ristorante msc sinfonia, secondo piatto, grigliata di carnedicevo può essere consumata  sia al buffet che al ristorante, la mia esperienza è relativa al ristorante delle esperienze Fantastica e Aurea, purtroppo non ci sono parole per descrivervi quanto buoni fossero i piatti di questo ristorante, direi sublimi,credo siano state le cene più buone che abbia mai mangiato a bordo di una nave,in particolare modo mi viene in mente il menù preparato in collaborazione con Carlo Cracco, i ragazzi dello staff hanno letto le mie opinioni in diretta e vi garantisco che hanno provato una sana invidia! Una cosa molto carina da notare è che durante la crociera oltre alle classiche portate vengono aggiunte delle portate dei ristoranti tematici presenti su altre navi o sulla nave stessa, ad esempio su sinfonia erano disponibili proposte dal kaito sushi bar a bordo delle navi di classe Musica o dal tex mex a bordo di MSC Fantasia.

Intrattenimento

intrattenimento a bordo di MSC Sinfonia“In crociera le attività principali sono due: non fare niente e mangiare” quante volte lo abbiamo sentito dire? Sicuramente tante,eppure vi posso garantire che a bordo di MSC Sinfonia ci sono talmente tante cose da fare che non vi sembrerà neanche di essere su una nave! Si va dalle attività più varie sul ponte piscine, ai quiz su tanti temi: cultura generale, destinazioni MSC Crociere e molto altro, passando per basket, tennis e ping pong, per non parlare del cabaret dopo cena e del teatro! Il teatro su questa classe di navi funziona su tre turni per soddisfare le esigenze di tutti i passeggeri,  il che consente agli ospiti di gestirsi tranquillamente senza obbligo del primo o del secondo turno, infatti è possibile prenotare gli spettacoli a bordo tramite il nostro smartphone, tramite dei grandi schermi LCD che pubblicizzano gli spettacoli sparsi per tutta la nave  o se lo si preferisce lo può fare la reception per noi. Anche gli spettacoli a bordo di questa nave hanno subito un notevole miglioramento rispetto agli anni anni precedenti, è aumentata la varietà dell’offerta (intendo dire che adesso c’è più alternanza tra cantanti e musical in stile Broadway) e il cast internazionale degli artisti a bordo è stato davvero eccezionale, e come al solito sono riusciti a farmi commuovere anche questa volta sulle note di “man in the mirror” per chi ha già fatto una crociera MSC sa di cosa sto parlando.

Escursioni

escursione a Spalato MSC SinfoniaChi va in crociera, va in escursione! MSC le cataloga in 7 categorie diverse, dalle più selvagge alle più tradizionali alla scoperta delle incantevoli cittadine toccate da questo itinerario. Io ho usufruito delle escursioni targate MSC in tutti gli scali della crociera ad eccezione di Ancona, le guide restano sicuramente tra le migliori, capiscono davvero bene la nostra lingua e sono sempre cordiali e pronte a rispondere ogni nostra domanda. L’unica escursione in cui non ci siamo trovati bene è stata Dubrovnik poiché la nostra guida purtroppo era anziana e aveva delle difficoltà di deambulazione e quindi lei rallentava il gruppo, ma alla fine anche se è stata più lenta comunque porto un bel ricordo della città, al solito i prezzi sono quelli che sono ma se non si è mai stati in un posto l’escursione rimane secondo me fondamentale per capirne la storia, la cultura e le tradizioni in totale relax!

Conclusioni finali

Pio Pagano durante la crociera su MSC sinfoniaOrmai lo avrete capito sono rimasto davvero Felice di questa crociera a bordo di MSC Sinfonia, sono felicissimo di aver incontrato questo equipaggio che l’ha resa la mia miglior crociera effettuata fino ad ora, in particolare vorrei ringraziare il cameriere del mio tavolo Kailash, una persona fantastica che spero di rincontrare a bordo e l’assistant hotel director Nicola che ringrazio per la sua estrema gentilezza e disponibilità, spero di potervi rincontrare a bordo presto!

Durante la sua crociera Pio si è collegato in diretta sul forum di Liveboat e queste sono nel dettaglio le sue giornate.

In diretta da MSC Sinfonia di Pio

Pio Pagano ( Vacanzedasogno ) per Liveboat Crociere

COPIA SNIPPET DI CODICE
  • Pina

    Bravissimo Pio!
    La recensione e la tua diretta mi hanno molto coinvolta
    Trovo molto interessante il tuo punto di vista perché la maggioranza degli adolescenti pensa che la crociera sia una forma di vacanza noiosa e da anziani fino a quando non ne “vive” una

  • Matteo

    Bella recensione,complimenti Pio.

    • Pio

      Grazie!

  • Grazie Pio della bellissima recensione che mi sono letto tutta d’un fiato! Ottimo resoconto, importante è sicuramente utile, visto che partiró con la mia famiglia il 20 agosto, grazie ancora ciao Maurizio

    • Ro

      Pio ringrazia!! Buona crociera!

    • Pio

      Grazie, sono felice che le mie info ti siano state d’aiuto, buona crociera!